Menu
Corriere Locride
"Riace che incontra il mare". Martedì 19 all'hotel Federica di Riace Marina la prima presentazione del romanzo di Giuseppe Gervasi

"Riace che incontra il ma…

Inizia martedì 19 nove...

Elezioni Regionali. Santo Biondo (Uil Calabria): «Siamo disponibili al confronto costruttivo con chi ne abbia la volontà»

Elezioni Regionali. Santo Bion…

«Che i bisogni della C...

Bovalino. "Emergenza rifiuti": Avviso del Sindaco  Avv. Vincenzo Maesano

Bovalino. "Emergenza rifi…

C O M U N E  ...

Nasce "il Sipario", la nuova rivista calabrese diretta da Vincenzo Varone

Nasce "il Sipario", …

il SIPARIO Periodico ...

Riace: «Trifoli resta alla guida del suo Comune e continua a portare avanti il suo impegno con gli elettori»

Riace: «Trifoli resta alla gui…

RIACE - Con ordinanza ...

Nota stampa del del Partito Comunista su Ospedale di Polistena e sanità calabrese

Nota stampa del del Partito Co…

«Alla vigilia del Cons...

Camini (RC): «Il poliambulatorio Jimuel è una straordinaria realtà per il diritto alla salute oltre qualunque barriera, si scongiuri la chiusura»

Camini (RC): «Il poliambulator…

«La Eurocoop Servizi J...

Siderno (RC): domenica 10 novembre al Mondadori Bookstore Francesco Musolino presenta "L'attimo prima" (Rizzoli)

Siderno (RC): domenica 10 nove…

Cosa succede quando la...

Bovalino (Rc): FISDIR-Torneo delle Regioni. Anche due atleti del Bovalino calcio a 5 nella comitiva calabrese

Bovalino (Rc): FISDIR-Torneo d…

Saranno tre giorni di ...

Bovalino. Fratelli d’Italia: «Bruno Squillaci riconfermato Commissario cittadino del Partito»

Bovalino. Fratelli d’Italia: «…

«Il Commissario provin...

Prev Next

Bovalino: Sabato 27 maggio presentazione della lista Agave

Dopo il rinvio di domenica scorsa dovuta alle avverse condizioni meteo, la Lista n. 3 AGAVE - con Vincenzo Maesano Sindaco(Movimento politico-culturale Agave), si presenterà ai cittadini di Bovalino (RC) sabato 27 maggio 2017 alle ore 17.00 presso il Parco delle Rimembranze (meglio noto come “Villa Comunale”) che si trova nell’area prospiciente la stazione ferrovia. La manifestazione è molto sentita ed attesatra la gente, anche perché nel frattempo il candidato a Sindaco e quelli candidati alla carica di Consigliere comunale hanno visitato tutti insieme i vari rioni e sobborghi del paese, presentando in maniera dettagliata la propria proposta politica ed amministrativa.Tale proposta ha l’obiettivo di realizzare concretamente quel cambiamento tanto atteso ed auspicato dagli elettorie, pertanto, l’invito a partecipare è ovviamente rivolto a tutta la cittadinanza in quanto -ha detto il candidato a Sindaco Maesano- Bovalino stà attraversando un momento storico molto delicato e per certi versi drammatico, per cui è importante che la comunità conosca, ancora prima del voto, tutti i candidati che saranno poi, nel caso di successo, anche i futuri amministratori del bene comune. Così come vogliamo spiegare quali sono le nostre “priorità” e quali sono le soluzioni possibili che abbiamo già focalizzato e studiato da tempo per cercare di risolvere i tanti e gravi problemi che affliggono Bovalino. Vi aspettiamo, quindi, numerosi alla presentazione per dare così un segnale forte di cambiamento che deve interessare non solo l’immagine civile e sociale del paese ma che deve rispecchiare, nel concreto, un nuovo modo di fare “buona politica” perché è solo attraverso di essa che possiamo sperare di dare ai nostri figli ed alle future generazioni un domani migliore.

Leggi tutto

Bovalino: Agave incontra i Commissari, si discute della scuola di rione Borgo

Nella giornata odierna i rappresentanti del Movimento Politico-Culturale Agave hanno incontrato la Commissione Straordinaria che amministra il nostro Comune, per sottoporre alla sua valutazione due importanti problemi che riguardano la vita del nostro paese.

Il primo, perché è più urgente, è quello riguardante l’edificio scolastico sito nel rione Borgo, che è stato dichiarato inagibile, e quindi, chiuso a causa delle ingenti infiltrazioni di acqua piovana attraverso il solaio in diversi punti.

Questo è un problema vecchio di oltre un anno e di esso i genitori avevano interessato sia l’Amministrazione Comunale, sia il Dirigente Scolastico, ma nessuna delle due Autorità è mai intervenuta.

La Commissione Straordinaria è stata molto sensibile alla problematica dettagliatamente illustrata dal Movimento Agave, dimostrandosi molto preoccupata per l’incolumità degli alunni e degli operatori scolastici e si è impegnata a risolvere il problema nei tempi strettamente tecnici, d’intesa con il Dirigente Scolastico.

L’altro problema, non meno importante, è quello del traffico e dell’assetto urbano.

Infatti, sappiamo tutti che, nel nostro paese, il traffico è molto caotico e -  in alcuni incroci - molto pericoloso, sia per la mancanza di una segnaletica funzionante sia per l’imperizia di alcuni utenti.

In verità anche questo è un problema molto vecchio e di esso il Movimento Agave, più volte,  si era interessato in passato e, quindi, aveva rappresentato la necessità di un intervento, quanto meno nei punti più problematici e pericolosi delle nostre strade.

L’incontro con la Commissione Straordinaria si è svolto alla presenza del Prof. Domenico Gattuso, ordinario di Tecnica ed Economia dei Trasporti presso l’Università Mediterranea di Reggio Calabria, il quale conosce perfettamente la problematica legata al traffico, anche perché cittadino di Bovalino. Il Prof. Gattuso ha offerto la propria disponibilità a redigere un valido progetto unitamente ai suoi collaboratori, cui si aggiungono anche i tecnici del Movimento Agave.

Dichiarando di essere molto sensibile al problema, già oggetto di proprie considerazioni, la Commissione Straordinaria ha molto apprezzato la disponibilità del ch.mo professionista, ripromettendosi di produrre entro breve termine gli atti amministrativi necessari per avviare la progettazione e i conseguenti interventi.

Il Movimento Agave esprime la propria soddisfazione per l’esito dell’incontro odierno e conferma il proprio impegno a rappresentare ai Sigg.ri Commissari i problemi che assillano la comunità bovalinese, sostenendo con costanza la necessità di trovare in ogni caso soluzioni adeguate e soddisfacenti.

Avv. Vincenzo Maesano, Movimento politico–culturale Agave

Leggi tutto

Bovalino: Il Movimento Agave fa l'elenco delle problematiche cittadine

A seguito dell’incontro con codesta Commissione Straordinaria e del convegno che questo Movimento ha tenuto in data 02 Maggio u.s., avvertiamo la necessità di essere messi a conoscenza dei provvedimenti eventualmente adottati riguardo le problematiche esposte nell’incontro di cui sopra e ribadite nella nota dell’11 Maggio u.s. acquisita al protocollo del Comune al n. 5193.

Noi del Movimento Agave siamo consapevoli dell’attenzione particolare che le SS.LL. pongono a tutti i problemi, peraltro molto numerosi, che hanno impellenza di adeguate soluzioni, molte delle quali – a nostro parere – difficili, ma alla fine non impossibili.

Parimenti noi tutti, soci del Movimento Agave, siamo costantemente impegnati nello studio dei problemi, che ci vengono posti sia da tante associazioni che a noi fanno riferimento, sia da singoli cittadini, che hanno anch’essi compreso, che noi ci occupiamo dei problemi della nostra Comunità, studiandone le soluzioni, a prescindere dai partiti politici che operano in questo paese e che si manifestano soltanto in prossimità di tornate elettorali.

Tanto premesso, riteniamo sia abbastanza utile elencare, tra i tanti, quei problemi che a noi sembra possano essere risolti in tempi brevi e che qui appresso elenchiamo con qualche annotazione:

Pulizia della spiaggia. Siamo ormai alla fine del mese di giugno e già si aspettano quei pochi turisti coraggiosi che non sanno resistere all’incanto del nostro mare e della spiaggia che in due tratti è stata ritenuta meritevole della Bandiera Verde, in quanto è considerata “a misura di bambino”.

Pulizia dei canali e dei valloni. È indubbiamente un problema meno urgente ma non per questo meno importante. Infatti, nel lontano settembre/ottobre dell’anno 2000 l’intasamento di questi siti ha provocato esondazioni delle acque alluvionali, che hanno inondato centinaia di abitazioni. Dopo di allora, sembra che i cittadini abbiano dimenticato il pericolo latente, mentre le amministrazioni di turno hanno colpevolmente trascurato il problema. A dire al vero, durante la gestione dell’ultima amministrazione è stata avanzata dallo scrivente coordinatore del Movimento Agave, durante il breve periodo (anno 2011) di assessore-vice sindaco, una proposta di sopralluogo per verificarne scientificamente la pericolosità immanente nei siti. È stato effettuato un sopralluogo a cura dell’U.O. Tecnico-Manutentiva e dell’U.O. Vigilanza, che hanno confermato un pericolo grave in caso di piogge alluvionali.

Pulizia delle strade e manutenzione del verde pubblico. Il problema esiste e tutti quanti possiamo rendercene conto. In particolare, sono le associazioni di ispirazione spiccatamente ambientalista, che ne avvertono la dimensione, e si prodigano fattivamente nelle operazioni di pulizia. Purtroppo gli operatori sono pochi e altrettanto pochi ed inadeguati sono i mezzi a disposizione. Sarebbe necessario un intervento risolutivo per dare un’immagine più pulita a tutto l’ambiente nel quale vive ed opera la nostra comunità.

Risanamento ambientale: Eternit e fognature. È noto – in primis all’Ufficio Tecnico – che il territorio è inquinato dalla presenza di eternit specialmente lungo le sponde dei principali torrenti. È improcrastinabile un intervento di bonifica, interessando a tal fine anche il settore Ambiente e Territorio della Regione Calabria. A questo si aggiunge anche la condizione precaria delle fognature che sono carenti di manutenzione da diversi lustri. Al contempo prendiamo atto della nuova disponibilità di fondi regionali per effettuare il ripristino degli impianti di sollevamento fognario. Vogliamo augurarci una sollecita esecuzione dei lavori, da noi frequentemente sollecitati in passato.

Viabilità e sicurezza stradale. Questo della viabilità è un problema antico, che con il passare degli anni ha assunto dimensioni preoccupanti, e a volte tragiche, a causa delle numerose buche che sono cosparse lungo tutte le vie. Alcune sono di dimensioni spaventose. A questo si aggiunge una grande confusione determinata da un traffico confuso, senza regole e controlli. In passato si sono verificati diversi incidenti automobilistici in prossimità di incroci dove il traffico è costantemente molto intenso. Questo Movimento, in prossimità della presunta tornata delle probabili elezioni del sindaco e del Consiglio Comunale, già nello scorso mese di gennaio, in sede di preparazione del programma amministrativo, aveva considerato il problema e valutato le opportune soluzioni suggerite dai tecnici soci e principalmente da un ingegnere specializzato nel settore. Si era previsto allora, come primo immediato intervento, l’installazione di una segnaletica luminosa in prossimità degli incroci dove si sono più frequentemente verificati incidenti e di un minimo di sorveglianza per impedire l’uso indiscriminato della strada (bene comune). Proponiamo uguali interventi ed anche l’ausilio gratuito dei tecnici, nostri soci. Prendiamo atto con soddisfazione della determina dell’U.O. Tecnica-manutentiva per l’eliminazione di alcune buche nelle strade. Ci permettiamo di suggerire che si intervenga nelle principali strade di periferia (Via Dromo I°- zona Bricà -, Via degli Ulivi, Via Kennedy, Via Lenza Palaia, Via Sant'Elena, Via Calfapetra, Via F.sco Sofia Alessio ed altre ancora).

Pagamento IMU. La normativa vigente prevede che sono equiparate al regime fiscale della prima casa quelle abitazioni date in comodato d’uso a parenti di primo grado in linea diretta (padre-figlio o viceversa). Tale problema era stato evidenziato all’atto delle pubblicazione della norma di riferimento ed era stata avanzata la stessa proposta all’Amministrazione in carica. Si confida nella sensibilità di codesta Commissione Straordinaria per l’accoglimento della proposta, che favorirebbe anche diverse famiglie, che già pagano tanto di tributi ed altre imposte.

Associazionismo e volontariato. Si ribadisce l’importanza del volontariato nel tessuto sociale della comunità calabrese ed in particolare di questo Comune. Le associazioni operano in situazioni di grande difficoltà e spesso fanno miracoli (sic!) per realizzare di progetti. Le difficoltà sono tante, principalmente di natura economica. Molte associazioni non riescono a pagare il canone delle loro sedi operative. Per questo motivo, corriamo il rischio di perdere la Croce Rossa Italiana e non solo quella associazione. Noi ribadiamo la nostra proposta: attuare l’albo delle associazioni e costituire delle relativa Consulta. Così si offriranno a tutte le associazioni, che hanno i titoli, migliori condizioni per realizzare le loro attività. A tal fine, suggeriamo di dare alle varie associazioni la possibilità di utilizzare gli immobili comunali disponibili, ivi compresi quelli di recente ristrutturazione.

Randagismo. Per ultimo, ma non ultimo per importanza, rappresentiamo il problema del randagismo. Questo è un fenomeno fastidioso, che preoccupa i cittadini che temono per l'incolumità fisica propria e dei minori; ma preoccupa anche i cani, che spesso sono oggetto di violenza che provoca giustamente la protesta delle associazioni animaliste. Ed è appunto una di queste associazioni che - anche per nostro tramite – ribadisce di essere disposta ad occuparsi del problema se avrà in concessione l’uso dell’immobile destinato a macello (opera incompleta da diversi decenni), che adatterebbe a canile.

Rammentiamo, infine, a codesta Commissione Straordinaria che potrà richiedere anche dell’intervento dell’Azienda Verde Calabria (ex A.FO.R.), che potrà operare permanentemente sul territorio comunale.

I problemi sopra elencati sono una minima parte di quelli di cui è oppressa la Comunità bovalinese, ma sono quelli che non richiedono eccessivi impegni di spesa. Anzi, molti possono essere risolti anche a costo zero.

Per questo motivo insistiamo nel richiamare l’attenzione di codesta Commissione Straordinaria, che potrà operare nella consapevolezza di ottenere un grande risultato: la gratitudine dell’intera Comunità bovalinese, che è sensibile all’attenzione che si dimostra per la soluzione di problemi impellenti che impediscono la normale convivenza sociale.

In conclusione, si vuole evidenziare che la necessità della soluzione delle problematiche sopra descritte - così come di tante altre - sono state, nel corso degli ultimi anni, più volte ribadite da questo Movimento con proposte protocollate e quindi a conoscenza dei vari uffici comunali, senza purtroppo ottenere alcun riscontro.

Pertanto, ricordiamo che questo Movimento è sempre, e comunque, disponibile alla collaborazione con le SS.LL, nella certezza che lavorando con pazienza e senza soluzione di continuità si potranno ottenere proficui risultati.

Avv. Vincenzo Maesano, Coordinatore Movimento Agave

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed