Menu
Corriere Locride
Nasce "il Sipario", la nuova rivista calabrese diretta da Vincenzo Varone

Nasce "il Sipario", …

il SIPARIO Periodico ...

Riace: «Trifoli resta alla guida del suo Comune e continua a portare avanti il suo impegno con gli elettori»

Riace: «Trifoli resta alla gui…

RIACE - Con ordinanza ...

Nota stampa del del Partito Comunista su Ospedale di Polistena e sanità calabrese

Nota stampa del del Partito Co…

«Alla vigilia del Cons...

Camini (RC): «Il poliambulatorio Jimuel è una straordinaria realtà per il diritto alla salute oltre qualunque barriera, si scongiuri la chiusura»

Camini (RC): «Il poliambulator…

«La Eurocoop Servizi J...

Siderno (RC): domenica 10 novembre al Mondadori Bookstore Francesco Musolino presenta "L'attimo prima" (Rizzoli)

Siderno (RC): domenica 10 nove…

Cosa succede quando la...

Bovalino (Rc): FISDIR-Torneo delle Regioni. Anche due atleti del Bovalino calcio a 5 nella comitiva calabrese

Bovalino (Rc): FISDIR-Torneo d…

Saranno tre giorni di ...

Bovalino. Fratelli d’Italia: «Bruno Squillaci riconfermato Commissario cittadino del Partito»

Bovalino. Fratelli d’Italia: «…

«Il Commissario provin...

Rapporto Svimez 2019, nota stampa del Segretario generale Uil Calabria

Rapporto Svimez 2019, nota sta…

«La fotografia scattat...

A Martone tre giorni di festa dedicati alla castagna

A Martone tre giorni di festa …

E’ tutto pronto a Mart...

Bovalino.  Serranò ( F.d.I): «l’avviso esplorativo per la realizzazione di nuovi porti è una grande opportunità»

Bovalino. Serranò ( F.d.I): «…

«L'avviso per partecip...

Prev Next

Sanità privata. Il 20 settembre sarà sciopero. Cgil, Cisl e Uil: «Contratto scaduto da 12 anni”»

Gli operatori della sanità privata incroceranno le braccia venerdì 20 settembre p.v., con uno sciopero Nazionale, questo quanto dichiara il Segretario Generale della CISL Funzione Pubblica di Reggio Calabria Vincenzo Sera, la vertenza era già in corso da diverso tempo e non avendo riscontrato l’interesse da parte datoriale AIOP e ARIS - CGIL CISL e UIL hanno proclamato una prima giornata di sciopero per il 20 settembre.

In questi ultimi giorni è stato divulgato un volantino con le ragioni della protesta.

Sono ancora in corso sul territorio della Città Metropolitana, dichiara il Segretario Generale Vincenzo Sera della CISL FP, le assemblee con i lavoratori della sanità privata, che chiedono rispetto dignità e giusta retribuzione, nel corso delle stesse si è registrato un diffuso e profondo malessere relativo soprattutto agli aspetti economici, ma anche ai diritti, alle tutele ed al riconoscimento della professionalità.

Sono tanti i lavoratori, ad essere interessati per tutto il territorio della Città Metropolitana di Reggio Calabria, (infermieri, tecnici, operatori sanitari, amministrativi) delle diverse cliniche private, il cui salario è fermo da 12 anni per l’indisponibilità delle associazioni datoriali Aris e Aiop a trovare un accordo. E’ importante, continua il Segretario Generale Vincenzo Sera, cercare di assicurare uguali diritti tra i lavoratori privati e quelli pubblici, che svolgono lo stesso lavoro per dare risposte ai bisogni di salute

La mobilitazione serve non solo per i rinnovi dei contratti fermi ormai da 12 anni, riconoscere i giusti aumenti salariali a tutte le lavoratrici ed i lavoratori, investire risorse sulla sicurezza nei luoghi di lavoro, e ancora prevenire e contrastare il fenomeno delle aggressioni al personale, promuovere la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, garantire a tutti il diritto alla formazione continua e alla qualificazione professionale, anche per migliorare la qualità dei servizi ai cittadini e combattere il Dumping Contrattuale che penalizza le lavoratrici e i lavoratori.

AIOP e ARIS in questo particolare momento pretendono  dal S.S.N.e dalle Regioni la copertura di tutti i costi del rinnovo per firmare il CCNL.

E’ inaccettabile una tesi per la quale gli utili sono del privato e gli oneri sono interamente a carico del sistema pubblico.

Auspichiamo che la convocazione al Ministero della Salute tra le Organizzazioni Sindacali e Datoriali per incoraggiare una riapertura delle trattative per il rinnovo dei contratti, possa produrre effetti positivi, conclude Vincenzo Sera, chiaro è che se Aris e Aiop continuano a mantenere la posizione rigida e intransigente di questi mesi non se ne farà nulla. Ma è altrettanto chiaro che dovranno assumersi la responsabilità dello stallo e della protesta di migliaia di lavoratori.                                                                    

Il Segretario Generale

Vincenzo Sera*

Leggi tutto

Sanità. Guasti ai Servizi diagnostici negli ospedali di Locri, Melito e Polistena: la Uil-Fpl presenta un esposto alle Procure

SEGRETERIA TERRITORIALE   UIL  FPL - RC -          

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. -  PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  -  Tel/ Fax   0964/ 399451- cell. 338-7695614                                             

Prot. N.  269   UIL FPL

Lì, 12.08.2019

-Spettabili  Procure  della  Repubblica di:

Reggio Calabria-Locri – Palmi

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Loro  Sedi

 

Oggetto: esposto su continui guasti Servizi diagnostici

Questa O.S. ritiene doveroso rivolgersi a codeste Onorevoli Procure della Repubblica per esporre quanto relativo a possibile commissione di reati in ordine ai continui guasti che si verificano presso i Servizi Diagnostici allocati presso gli Ospedali Locri, Polistena e Melito  PS.

La UIL valuta come fatto assolutamente sospetto quanto si verifica puntualmente in ogni periodo dell’anno e principalmente quello estivo riguardo al mancato funzionamento di apparecchiature indispensabili quali le TAC. Da quanto risulta tali apparecchiature andrebbero incontro a numerosi blocchi nel funzionamento, soprattutto, nel periodo estivo con gravi conseguenze per cittadini, pazienti e ASP stessa. Qualora, infatti, gli inquirenti aditi dovessero dimostrare il dolo in detto persistente, reiterato e coincidente guasto si configurerebbero condotte perseguibili penalmente per la commissione di numerosi reati.

Ogni qualvolta si configura un guasto di dette apparecchiature concomitante in parte o in tutta l’Azienda Sanitaria Provinciale segnatamente agli ospedali in cui sono installate viene ad interrompersi un pubblico servizio che mette a serio rischio la salute e la vita dei pazienti i quali sono privati di una pronta diagnosi e delle cure conseguenti. In tale disastroso contesto chiunque venga ricoverato in urgenza o in routine e necessiti dell’utilizzo assoluto di tali apparecchiature deve puntualmente essere trasferito nella più vicina Struttura Sanitaria in cui il Servizio sia funzionante. Tali trasferimenti vengono garantiti tramite Servizio SUEM 118 che provvede tramite mezzi pubblici o privati in entrambi i casi sguarnendo il territorio di uomini e mezzi indispensabili in casi d’urgenza e, altresì, determinando un danno economico ingente all’ASP con un ipotesi di illecito arricchimento per soggetti privati convenzionati per le somme economiche da corrispondere.

Questa O.S. chiede a codeste Spett.li Procure, ognuna per  la propria parte di competenza,  di voler verificare se nella situazione descritta ed esposta si ravvisino reati per dolo, incuria e inosservanza dei propri doveri d’ufficio da parte di quanti preposti al controllo, tutela e buon funzionamento di tali apparecchiature.

La UIL chiede di essere posta a conoscenza ai sensi di legge qualora si dovesse giungere all’archiviazione dell’eventuale procedimento penale attivato dalla adita A.G.

Distinti saluti.

Il Segretario Territoriale  

 * Nicola Simone 

*firma autografa sostituita da indicazione a mezzo stampa, ai sensi dell’art. 3, comma 2, della legge 39/1993

-Segue  invio  con  posta  certificata.

-Le  note di  segnalazione di guasto TAC si  trovano  presso i pronti-soccorso  e le  Direzioni  Sanitarie  dei Presidi interessati .

Leggi tutto

Sanità Calabrese. "Condizioni tenuta mezzi di soccorso": La Uil Fpl scrive al Prefetto di Reggio

SEGRETERIA TERRITORIALE   UIL  FPL - RC -          

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. -   PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  -  Tel/ Fax   0964/ 399451- cell. 338-7695614                                     

Prot. n.  266    UIL  FPL

Lì, 05.08.2019

- A S.E. il Sig Prefetto di Reggio Calabria

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Reggio Calabria

Oggetto: condizioni tenuta mezzi di soccorso.

Scrivente O.S. con nota 253  dell’ 11.7.19 (che si allega in copia) indirizzata per conoscenza anche a S.E, aveva evidenziato la maldestra ed irresponsabile tenuta dei mezzi di soccorso del SUEM 118 (ambulanze) nota che ad oggi non ha avuto alcun riscontro da parte degli Organi competenti, i quali, peraltro, non hanno provveduto, come loro dovere, a mettere in condizioni di sicurezza le ambulanze, i delicati strumenti ed i farmaci salvavita in dotazione ai mezzi di che trattasi.

Propedeuticamente alla segnalazione alle Procure competenti sul grave pericolo cui giornalmente vengono esposti i pazienti bisognevoli del servizio 118, scrivente chiede alla S.S.I. di voler intervenire affinché la Commissione Straordinaria dell’ASP di Reggio Calabria si faccia carico del problema salvaguardando la vita dei pazienti .

Si allega, servizio  di LAC andato in onda il 27.7.2019. 

   

Il Segretario Territoriale

*Nicola Simone

*firma autografa sostituita da indicazione a mezzo stampa, ai sensi dell’art. 3, comma 2, della legge 39/1993

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed