Menu
Corriere Locride
Nasce "il Sipario", la nuova rivista calabrese diretta da Vincenzo Varone

Nasce "il Sipario", …

il SIPARIO Periodico ...

Riace: «Trifoli resta alla guida del suo Comune e continua a portare avanti il suo impegno con gli elettori»

Riace: «Trifoli resta alla gui…

RIACE - Con ordinanza ...

Nota stampa del del Partito Comunista su Ospedale di Polistena e sanità calabrese

Nota stampa del del Partito Co…

«Alla vigilia del Cons...

Camini (RC): «Il poliambulatorio Jimuel è una straordinaria realtà per il diritto alla salute oltre qualunque barriera, si scongiuri la chiusura»

Camini (RC): «Il poliambulator…

«La Eurocoop Servizi J...

Siderno (RC): domenica 10 novembre al Mondadori Bookstore Francesco Musolino presenta "L'attimo prima" (Rizzoli)

Siderno (RC): domenica 10 nove…

Cosa succede quando la...

Bovalino (Rc): FISDIR-Torneo delle Regioni. Anche due atleti del Bovalino calcio a 5 nella comitiva calabrese

Bovalino (Rc): FISDIR-Torneo d…

Saranno tre giorni di ...

Bovalino. Fratelli d’Italia: «Bruno Squillaci riconfermato Commissario cittadino del Partito»

Bovalino. Fratelli d’Italia: «…

«Il Commissario provin...

Rapporto Svimez 2019, nota stampa del Segretario generale Uil Calabria

Rapporto Svimez 2019, nota sta…

«La fotografia scattat...

A Martone tre giorni di festa dedicati alla castagna

A Martone tre giorni di festa …

E’ tutto pronto a Mart...

Bovalino.  Serranò ( F.d.I): «l’avviso esplorativo per la realizzazione di nuovi porti è una grande opportunità»

Bovalino. Serranò ( F.d.I): «…

«L'avviso per partecip...

Prev Next

Alto afflusso dei votanti per le Primarie del Partito democratico

(ANSA) - CATANZARO, 3 MAR - Si sono aperti regolarmente i seggi allestiti in Calabria per le Primarie del Partito democratico. In tutta la regione si registra già un consistente afflusso per il voto. In alcuni seggi é necessario fare la fila per votare.
La città in cui é stato allestito il più alto numero di seggi é Reggio Calabria, con 15. A Catanzaro i seggi sono 5 ed a Cosenza 3.
Tra i militanti calabresi del Pd c'é particolare attesa per l'esito delle Primarie anche per gli sviluppi che ne potranno conseguire per la situazione del partito nella regione, commissariato dal gennaio scorso dopo che é scaduto il mandato del segretario regionale, Ernesto Magorno.

Leggi tutto

Sanità calabrese: «Il Sindaco Conia risponde al segretario del PD di Cinquefrondi»

«Il PD di Cinquefrondi, in una nota, attacca "Le Iene" e difende la sanità calabrese... Il fatto che nell'ospedale di Polistena ci siano professionalità serie e di altissimo livello è condivisibile e fuori discussione, ma proprio per tutelare loro, bisognerebbe non difendere la situazione che certamente non avevamo bisogno di conoscere dalla tv, ma la viviamo ogni giorno, ogni volta che dobbiamo partire per un nostro caro e per noi stessi. Bisognerebbe avere il coraggio di affermare che politica e ndrangheta devono stare fuori dalla sanità e dagli ospedali, mettere nelle condizioni i nostri medici bravi di lavorare con strumenti e mezzi adeguati e pretendere che i nostri cittadini possano essere curati senza dover partire o senza doversi rivolgere a strutture private.
Se queste sono le battaglie io sono pronto ad ogni tipo di azione, il resto è campagna elettorale sulla salute dei nostri figli ed io non ci sto».

Leggi tutto

Reggio. Castorina: (mozione Giachetti - Ascani) «rinunciare al congresso sarebbe errore gravissimo! Pd va rilanciato e ricostruito»

Rinunciare per l’ennesima volta al congresso non farà altro che aumentare lo scollamento dalla nostra base, e lo scostamento dalla realtà locale che oggi mette a serio rischio la sopravvivenza del Partito Democratico.

 

Commissariare il partito a livello regionale, solo perché al proprio interno si è scatenata una lotta di potere tra chi non vuole rinunciare al proprio ruolo e chi invece non vuole prendere atto della realtà rappresenterebbe la pietra tombale. Equivarrebbe a staccare la spina al malato che sta per esalare l’ultimo respiro, lenire le sue sofferenze in virtù non dell’umanità ma della concezione personalistica di chi intende che il PD in Calabria sia cosa propria.

 

Il Partito Democratico è di tutti. Non è proprietà degli eletti ma degli iscritti, appartiene al grande popolo del centrosinistra che con l’ennesimo commissariamento vedrebbe ancora più lontana la rappresentatività politica di ideali e progetti che da sempre animano il PD.

 

Non possiamo rinunciare al congresso, ne va della credibilità e della sopravvivenza del PD.

 

Possiamo perdere le elezioni anche se dovremmo lavorare a non perderle , ma non possiamo perdere la vocazione di inclusività e rappresentanza che il Partito Democratico rappresenta per il centrosinistra e per le fasce deboli deluse ed abbandonate per troppo tempo.

 

Dobbiamo misurarci con la nostra base, con quel che resta dei circoli, con gli elettori che oggi più che mai sentono la necessità di trovare un contenitore dentro al quale animare le proprie speranze, con quale arginare i populismi specie in vista delle imminenti elezioni europee.

 

Il congresso regionale e via via tutti gli altri a livello locale sono irrinunciabili, ne andrebbe della sopravvivenza del PD.

 

È una partita che dobbiamo giocare e affrontare, dando una nuova linfa al partito, dando speranze ai tanti giovani che vogliono avvicinarsi alla politica, dando rappresentatività ai tanti militanti che si sentono smarriti.

 

Lo dobbiamo al PD, lo dobbiamo ai nostri militanti, lo dobbiamo ai nostri ideali e alla nostra storia politica.

 

Possiamo rinunciare a tutto, ma non possiamo rinunciare alla democrazia che è lo spirito universale sotto cui il centrosinistra ha sempre agito ed alla solidarietà tra classe dirigente che è necessaria nel supportare chi oggi governa gli enti locali del nostro territorio e che per troppo tempo ed anche recentemente ha visto il Pd lontano e distante.

 

Chi vuole commissariare il Pd Calabria lo dica chiaramente, vogliamo sapere chi lavora ad abbattere l’intero centro sinistra, dobbiamo arginare chi non vuole rilanciare il PD ma al contrario lo vuole distruggere.

 

Antonino Castorina delegato al Bilancio a Reggio Calabria

 

Mozione Congressuale Giachetti – Ascani 

 

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed