Menu
Corriere Locride
“Paesaggio e Mito” un itinerario naturalistico virtuale per scoprire e riscoprire i tesori di Scilla

“Paesaggio e Mito” un itinerar…

«Il 19 giugno l’innova...

Windsurf, il reggino Francesco Scagliola primo nel campionato mondiale under 21

Windsurf, il reggino Francesco…

Ennesima soddisfazione...

Anas: per lavori, limitazioni al transito veicolare lungo ‘A2 Autostrada del Mediterraneo’ tra le province di Salerno, Vibo Valentia e Reggio Calabria

Anas: per lavori, limitazioni …

In orario notturno, fi...

Biodiversità. Sabato 15 giugno l’appuntamento organizzato da Federparchi: "alla ricerca di specie aliene nel Parco Nazionale dell’Aspromonte"

Biodiversità. Sabato 15 giugno…

Bioblitz nei Parchi: i...

Poste Italiane rifà il look alle cassette postali in 20 comuni della provincia di Reggio Calabria

Poste Italiane rifà il look al…

Il progetto “Decoro Ur...

Reggio. Venerdì 14 e sabato 15 si terrà il 2° Congresso Regionale AICPR (Associazione Italiana di Cardiologia Clinica, Preventiva e Riabilitativa)

Reggio. Venerdì 14 e sabato 15…

L’unità Operativa di R...

Olio, Coldiretti: crollo del 69% della produzione e import dai paesi africani- Aumentare i controlli

Olio, Coldiretti: crollo del 6…

Una prima fotografia d...

Lamezia Terme. La Band “Regione Trucco” di Ivrea vince il “Calabria Fest – tutta italiana”

Lamezia Terme. La Band “Region…

Delirio finale per Cle...

Domenica alle 17,30, all'auditorium di Gioiosa Ionica, si presenta il libro “La collina incantata”, di Filomena Drago

Domenica alle 17,30, all'audit…

Liberate la fantasia; ...

Prev Next

Il Gruppo consiliare Nuova Calabria esprime «soddisfazione per l'introduzione, nel Comune di Bovalino, delle figure dei Garanti per l'infanzia e l'adolescenza e per la persona disabile»

Il Gruppo consiliare Nuova Calabria esprime viva soddisfazione per l'importante obiettivo raggiunto con l'introduzione, nel Comune di Bovalino, delle figure dei Garanti per l'infanzia e l'adolescenza e per la persona disabile, che ha posto al centro del dibattito politico la cultura dei diritti di tutti e di ciascuno.

Con l'occasione formuliamo i migliori auguri di buon lavoro alla dr.ssa Francesca Racco, nominata Garante per l'infanzia e l'adolescenza, e alla dr.ssa Maria Rita Canova, nominata Garante per la persona disabile, per il delicato lavoro che si apprestano a svolgere, in totale indipendenza e autonomia, così come previsto dai rispettivi Regolamenti, che delineano organi monocratici con poteri autonomi, indipendenza e senza vincoli di subordinazione gerarchica. 

Professioniste dotate delle competenze e professionalità necessarie per ricoprire questo importante e delicato ruolo, sapranno lavorare nella giusta direzione assicurando attenzione per ottenere  più diritti, più inclusione sociale, più integrazione, attraverso la tutela a livello locale dei diritti dei minori e delle persone diversamente abili e delle loro famiglie, con l'obiettivo di consolidare il rapporto diretto tra i cittadini e l'Amministrazione.

Siamo da sempre convinti che sia questa la strada che bisogna percorrere, per una crescente e significativa sensibilità e attenzione nei confronti dei soggetti che necessitano di maggiore attenzione da parte della comunità e delle istituzioni. Per questo abbiamo voluto introdurre, cogliendo l'invito delle Associazioni ADDA e Comma Tre, l'istituzione di queste due  importanti figure a livello comunale nel nostro programma elettorale, proponendolo poi al Consiglio comunale subito dopo il nostro insediamento. 

Alle Garanti, che incontreremo nei prossimi giorni per segnalare i tanti problemi che abbiamo riscontrato e sui quali bisognerà intervenire con urgenza, assicuriamo sin da subito la nostra totale collaborazione istituzionale, e a tal fine abbiamo immediatamente favorito un primo contatto con il Garante Metropolitano per l'infanzia e l'adolescenza, dr. Emanuele Mattia.

Maria Alessandra Polimeno

Capogruppo consiliare Nuova Calabria

Gloria Versace

Consigliere comunale Nuova Calabria

Leggi tutto

Bovalino. Nota stampa del Gruppo Consiliare Nuova Calabria

“Mai, mai le richieste inoltrate dalla minoranza sono rimaste inevase…”, aveva dichiarato il Sindaco di Bovalino Vincenzo Maesano in un’intervista rilasciata ad una televisione locale, all’indomani della decisione di Nuova Calabria di astenersi dal partecipare alle sedute del Consiglio comunale in segno di protesta per le inadempienze e l'atteggiamento della maggioranza.

Nei giorni scorsi abbiamo invece ricevuto una nota del Segretario Generale dell’Ente, Dott.ssa Rossana Bellantoni, nella quale ci è stato comunicato, tra l’altro, che sono stati sollecitati gli uffici competenti in merito a diverse nostre richieste, contenute nella nostra nota e ad oggi ancora inevase. Ne prendiamo atto, meglio tardi che mai.

In merito all’interrogazione relativa al finanziamento per la realizzazione e ripristino di opere di urbanizzazione primaria in località San Nicola, Bricà, Sandrechi ed Argada, ci è stato addirittura evidenziato di non aver “diffidato” tutti i soggetti interessati. In effetti è vero. Ci è sfuggito di “sollecitare” anche l’Assessore ai Lavori Pubblici e bene ha fatto il Segretario Comunale a farcelo notare. Approfittiamo di questa nota per "sollecitare" anche l'Assessore che, siamo certi, perdonerà la svista. Del resto, come scritto nella missiva ricevuta - che ci ha sorpreso più per la forma (inusuale e scortese un “sic” con tanto di punto esclamativo nei rapporti istituzionali) che per i contenuti (avendo in diversi punti confermato quanto da noi denunciato) - l’infallibilità assoluta è patrimonio che non appartiene ai comuni mortali!

Per correttezza attenderemo ancora qualche giorno, per dare la possibilità agli uffici sollecitati (questa volta anche dal Segretario Generale dell’Ente...) di fornire la documentazione richiesta. In assenza di riscontro, procederemo senza ulteriore indugio.

Ma un risultato importante è stato ottenuto a seguito della nostra protesta. Ed è un risultato che crea un precedente altrettanto importante. Abbiamo infatti ricevuto le credenziali di accesso al protocollo informatico dell’Ente. Ad oltre due mesi dalla prima richiesta, anche questa sollecitata nel documento depositato agli atti del Consiglio comunale, è stato finalmente concesso ai Consiglieri comunali il diritto di poter autonomamente consultare il protocollo informatico dell’Ente. Un diritto oramai riconosciuto dalla prevalente giurisprudenza amministrativa, che ha confermato il diritto dei Consiglieri comunali di accedere al protocollo informatico tramite apposite password, ritenendo illegittimo il diniego opposto dall’Amministrazione di prendere visione del protocollo generale e anche di quello riservato del Sindaco, comprensivo sia della posta in arrivo che di quella in uscita. Il Gruppo consiliare Nuova Calabria fornirà la modulistica necessaria al riconoscimento di tale importante diritto a tutti i Consiglieri comunali che ne faranno richiesta all’indirizzo pec Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Infine, non possiamo non fare un riferimento alle note depositate agli atti dell’ultimo Consiglio comunale dal Presidente del Consiglio Avv. Laura Sgambellone e dal Gruppo Consiliare Impegno e Partecipazione.

Al Presidente del Consiglio che “…non si capacita di come possa essere addotta come giustificazione la protesta dal momento che i Consiglieri sono tenuti a partecipare ai lavori del Consiglio…”, introducendo il tema di una possibile decadenza dei Consiglieri di Nuova Calabria (non ritenendo giustificabili le assenze per protesta), suggeriamo una attenta lettura della sentenza n. 4433 del Consiglio di Stato - sez. V - del 22/09/2017, con particolare riferimento alla parte in cui viene affermato che “l’astensionismo deliberato e preannunciato, ancorché superiore al periodo previsto ai fini della decadenza, deve […] considerarsi uno strumento di lotta politico-amministrativa a disposizione delle forze di opposizione per far valere il proprio dissenso a fronte di atteggiamenti ritenuti non partecipativi, dialettici e democratici delle forze di maggioranza”! Riteniamo non sia necessario aggiungere altro.

Al Gruppo Impegno e Partecipazione, dopo aver letto il documento depositato agli atti dell'ultimo Consiglio, facciamo presente che Nuova Calabria non ha mai avuto la necessità di tirare dentro qualcuno per portare avanti le proprie azioni. Lo abbiamo sempre fatto in autonomia, con estrema chiarezza e determinazione, senza necessità di nasconderci dietro nessuno, nè di armare trappole per sostenere le nostre azioni politiche. Tutto ciò che in questi mesi ha generato un’azione comune (richieste, comunicati, interrogazioni, compreso lo "sgomento" per l'atteggiamento della maggioranza al termine del Consiglio del 23 Febbraio scorso...) è stato frutto di un’attenta, congiunta e puntuale analisi delle situazioni. Avendo condiviso la diagnosi ma non la cura, al punto di sentire la necessità di doversi "dissociare", ci saremmo aspettati azioni più incisive da parte dei Consiglieri di Impegno e Partecipazione negli ultimi due Consigli comunali, considerato che all’astensione per protesta hanno preferito la presenza. Invece abbiamo registrato solo “sgomento” nei nostri confronti e il voto favorevole, insieme alla maggioranza, sulle deliberazioni relative alle aliquote IMU, TASI e Addizionale IRPEF, deliberate al massimo della misura consentita in conseguenza della mancata rimodulazione del Piano di Riequilibrio e della successiva Dichiarazione di Dissesto. Che, ricordiamo, insieme a noi avevano duramente contestato!

Gruppo Consiliare Nuova Calabria

Leggi tutto

Bovalino. I componenti del gruppo consiliare di Nuova Calabria «non parteciperanno alle sedute del Consiglio comunale in segno di protesta»

Al Sindaco del Comune di Bovalino 

Al Presidente del Consiglio comunale del Comune di Bovalino 

Al Segretario generale del Comune di Bovalino   

Chi è stato presente al recente Consiglio comunale del 23/02/2019 si è reso conto di quanto oramai  si  sia  ridotta, all’interno  del massimo  consesso  civico  del  nostro  paese, l'agibilità  dei  Consiglieri  comunali  non allineati alle scelte dell’Amministrazione comunale. Per  assecondare  scelte  ingiustificate  ed  ingiustificabili  il  gruppo  di  maggioranza  si  è  addirittura spinto al punto di votare contro una norma che  regola il  funzionamento del  Consiglio comunale  stesso e che tutela e garantisce i diritti di tutti i Consiglieri comunali, siano essi di maggioranza che di opposizione Pur di difendere l’indifendibile hanno votato contro i loro stessi diritti!  L'affermazione  del  Sindaco,  durante  il  medesimo  Consiglio  comunale,  in  merito  alle  richieste  di  chiarimento  dei  gruppi  di  opposizione  sulla  Convenzione  per  la  gestione  del  depuratore  consortile,  è  altrettanto  grave:  "la  maggioranza ha già  deciso  così  e  quindi  non si  cambia  nulla!".  Tale affermazione,  stranamente  non  riportata  nei  verbali  della  seduta  e  nella  relativa  Deliberazione  di  Consiglio  comunale,  svilisce  e  svaluta  il  ruolo  dei  Consiglieri  comunali  rispetto  ad  un  atto  di  propria  competenza quale l’approvazione di una importante Convenzione in materia ambientale. Quanto  di  spiacevole  è  accaduto  in  quel  Consiglio  comunale  è  stato  solo  l’epilogo  di  un  triste  percorso, durato quasi due anni, caratterizzato da un palese ostruzionismo della maggioranza consiliare nei  confronti  dei gruppi  consiliari  di  opposizione,  che  non  sono  stati messi  nelle  condizioni di poter  svolgere  pienamente il proprio mandato. La mancanza di un sereno confronto politico con il Sindaco e la maggioranza consiliare, che hanno sempre preferito imporre le loro scelte piuttosto che privilegiare il dialogo, è divenuta oramai inaccettabile. Il gruppo consiliare di Nuova Calabria, dopo numerosi e infruttuosi tentativi volti ad instaurare un rapporto di proficua collaborazione con l’Amministrazione comunale, nel rispetto dei reciproci ruoli e nell’esclusivo e superiore interesse della comunità bovalinese, prende atto che non sussistono le condizioni minime per svolgere consapevolmente il proprio ruolo all’interno del Consiglio comunale, non essendo possibile ottenere le notizie e le informazioni utili all’esercizio delle proprie funzioni, considerate le numerose richieste ufficiali rimaste ad oggi inevase, e a causa dell’assenza di una adeguata e preventiva informazione ai gruppi consiliari sulle questioni di interesse generale inerenti la gestione dell’Ente. A queste conclusioni, totalmente condivise dai due gruppi consiliari di opposizione, si è giunti dopo un’attenta, congiunta e puntuale analisi dei fatti accaduti sin dall’inizio dell’attuale consiliatura. Malgrado ciò, come accaduto in occasione  della  conferenza  stampa  tenuta  nei  mesi  scorsi,  ci  ritroviamo  ancora una volta da soli a denunciare pubblicamente una situazione divenuta oramai inaccettabile. Per  i motivi  sopra  esposti,  che  saranno  dettagliatamente  illustrati  in  una  conferenza stampa che sarà convocata a breve e che saranno oggetto di specifica relazione che sarà trasmessa agli organi competenti, i componenti del Gruppo consiliare di Nuova Calabria prendono atto che risulta impraticabile svolgere  proficuamente il  proprio ruolo  all’interno  del  Consiglio comunale di Bovalino e di conseguenza risulta inutile, allo stato attuale delle cose, continuare a garantire la propria presenza nei Consigli comunali, con il solo compito di RATIFICARE decisioni prese altrove. Pertanto comunicano che, a decorrere dalla data odierna, non parteciperanno alle sedute del Consiglio comunale in segno di protesta, fino a quando non verranno ripristinate le condizioni minime di agibilità utili a svolgere il proprio ruolo in modo costruttivo, proficuo e soprattutto utile alla comunità bovalinese. Consapevoli che questa forma di protesta verrà  ancora una volta strumentalizzata dalla maggioranza, come già avvenuto in altre occasioni, comunicano che continueranno comunque a portare avanti la propria azione con determinazione,  vigilando con attenzione e senso di responsabilità su ogni singola questione di interesse generale.   

Bovalino, 20/03/2019 

Maria Alessandra Polimeno ‐ 

Capogruppo Nuova Calabria 

Gloria Versace – 

Consigliere comunale Nuova Calabria

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed