Menu
Corriere Locride
Reggio. Sabato 19 gennaio "Open Day" al Liceo Classico “Tommaso Campanella”

Reggio. Sabato 19 gennaio …

Sabato 19 gennaio 2019...

Reggio. Stanza 101 – Cenacolo Culturale Impertinente: «Amianto all’ex Fata Morgana, ancora silenzi dal Comune»

Reggio. Stanza 101 – Cenacolo …

«Sono passati 35 giorn...

Reggio. Castorina: (mozione Giachetti - Ascani) «rinunciare al congresso sarebbe errore gravissimo! Pd va rilanciato e ricostruito»

Reggio. Castorina: (mozione Gi…

Rinunciare per l’enn...

Poste Assicura promuove “i mesi della prevenzione”

Poste Assicura promuove “i mes…

«Una prestazione medic...

Locri. Venerdì 18 alle 17 a palazzo Nieddu, Rubens Curia presenta il suo recente e attualissimo saggio “Manuale per una riforma della sanità in Calabria”

Locri. Venerdì 18 alle 17 a pa…

Si chiama “Manuale per...

Anas: per lavori di Enel, limitazioni all’interno della galleria Sansinato lungo la strada statale 280 ‘Dei due Mari a Catanzaro’

Anas: per lavori di Enel, limi…

Catanzaro, 14 gennaio ...

Calabria, Confcommercio: il 32% delle imprese individuali chiude i battenti

Calabria, Confcommercio: il 32…

In Calabria il 32,1% d...

Lunedì 14 gennaio, si terrà il primo incontro del Corso di Formazione all’impegno socio–politico e alla cura del Creato “Laudato si'”

Lunedì 14 gennaio, si terrà il…

Lunedì 14 gennaio, all...

L'ASD Bovalinese 1911 annuncia il ritorno del portiere Fabio Dagostino

L'ASD Bovalinese 1911 annuncia…

Fabio Dagostino, è nuo...

Coldiretti: pesante crisi dell’agrumicoltura. Aceto scrive alla Regione e sollecita urgenti interventi

Coldiretti: pesante crisi dell…

Aceto: «interventi com...

Prev Next

CaiReggio. Gambarie d’Aspromonte: mercoledì 16 gennaio si terrà l'inaugurazione delle piste da sci “Telese” e “Nino Martino” –

  • Published in Eventi

«A Gambarie d’Aspromonte mercoledì 16 gennaio 2019 alle ore 11.00 saranno inaugurate le piste da sci ‘Telese’ e ‘Nino Martino’ con testimonial d’eccezione il fortissimo Kristian Ghedina, il più vittorioso discesista italiano nella storia della Coppa del Mondo di Sci Alpino.

Mercoledì sarà anche Giornata della Neve con impianti e piste utilizzabili gratuitamente!

La nostra sezione, storicamente promotrice della nascita e dello sviluppo di Gambarie d’Aspromonte come centro turistico dell’Aspromonte e come riferimento per gli sport invernali sin dalla sua fondazione nel 1932 e che tutt’oggi continua il suo impegno a favore del centro aspromontano, sarà presente con i suoi rappresentanti e con tutti i soci disponibili».

Leggi tutto

Parco Aspromonte, prorogati i contratti dei lavoratori a tempo determinato

Il Consiglio Direttivo dell’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte, guidato dal Vice Presidente Domenico Creazzo, mediante l’utilizzo di fondi regionali, ha prorogato fino ad Aprile 2019 i contratti dei lavoratori a tempo determinato che prestano servizio presso l’Ente, in ottemperanza ai contenuti della Manovra varata dal Governo e in attesa dell’emanazione del Decreto Ministeriale di assegnazione somme alla Regione Calabria che consentirebbe l’ulteriore proroga sino al 31 ottobre 2019.

“Il Consiglio Direttivo – ha spiegato il Vice Presidente Domenico Creazzo – ha sempre dimostrato la chiara e ferma volontà politica di procedere ai rinnovi dei contratti, per non disperdere le professionalità dei lavoratori impegnati in questi anni presso l’EPNA e, al contempo, garantire ad essi dignità socio – lavorativa. La soluzione scaturita dalla Manovra Finanziaria non risolve, definitivamente, una problematica che avrebbe bisogno di soluzioni anche in deroga alla normativa vigente per assicurare una stabilità lavorativa definitiva. In questi mesi l’interlocuzione del Consiglio Direttivo, della Struttura dell’EPNA, dal Direttore ai Responsabili dei Servizi Amministrativo e Finanziario, con le Istituzioni competenti, i Sindacati ed i lavoratori è stata incessante. In attesa di comprendere le scelte future e le decisioni del Governo, che si auspica possano essere immediate, la proroga ratificata dal Consiglio Direttivo – conclude Creazzo -  rappresenta la migliore determinazione che potesse essere raggiunta, in maniera da sottoscrivere i nuovi contratti e permettere ai lavoratori di ricominciare la propria attività all’interno dell’Ente Parco”.

Ufficio Stampa Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte

v.i.

Leggi tutto

Ente Parco. Viabilità, Domenico Creazzo scrive ad Anas auspicando “interventi prioritari di manutenzione”

Il vice Presidente dell’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte, Domenico Creazzo, nell’esprimere “soddisfazione” per il trasferimento delle competenze di circa 283 km di rete stradale calabrese all’Anas, “scelta che garantirà continuità territoriale” evitando la frammentazione nella gestione delle strade” ha inviato all’ Area Compartimentale Calabria una lettera nella quale sottolinea “l’importanza di interventi di manutenzione immediati” sui tratti che collegano alcuni comuni montani.

Creazzo, nella sua nota, si sofferma sulla “SP2 (ex SS 112) d’Aspromonte, “storica “dorsale” di collegamento tra i comuni della fascia tirrenica e jonica del reggino, che attraversa le zone più interne della nostra montagna costituendo la principale via d’accesso e di collegamento verso numerosi centri abitati del Parco Nazionale dell’Aspromonte”.

Secondo Creazzo “attualmente la SP2 è in condizioni proibitive, a tratti impercorribile, limitando le capacità di spostamento e le possibilità di sviluppo economico di quelle aree, causando non solo un pericoloso isolamento ma anche un concreto rischio per l’incolumità delle persone che, quotidianamente, fruiscono dell’arteria principale. Con particolare riferimento ai centri abitati di Sinopoli e Delianuova, inoltre, tale carenza sia in termini di sicurezza che di percorribilità, penalizza le attività agricole e le imprese, la mobilità cittadina e la possibilità di fruire di una normale viabilità per gli spostamenti quotidiani. La situazione vissuta dai cittadini di questi Comuni è contemporaneamente paradossale e drammatica. – prosegue Creazzo - Da una parte, infatti, vi è un’Opera in fase di costruzione e i cui lavori sono fermi da mesi (le bretelle di collegamento con l’A2), dall’altro l’unica strada parzialmente utilizzabile è in condizioni di assoluto dissesto e precarietà; in alcune zone, inoltre, si riscontrano allarmanti problemi di sicurezza che, se ulteriormente trascurati, potrebbero portare alla completa inutilizzabilità della stessa”.

Creazzo, inoltre, pone l’accento anche sulle condizioni delle strade di collegamento verso Gambarie, per la quale auspica un preciso programma di interventi per la manutenzione e la messa in sicurezza di arterie particolarmente utilizzate dalla comunità. Comprendendo il brevissimo tempo intercorso dal passaggio di competenze tra la Città Metropolitana e l’Anas, relativamente alla manutenzione prevista sulla rete stradale, Il Vice Presidente dell’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte auspica “un prioritario e quanto più immediato intervento” sulle strade indicate al fine di garantire “ai cittadini dei Comuni interessati, il diritto alla normalità e, di conseguenza, alla vivibilità delle Aree Interne”.

Ufficio Stampa Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte

v.i.

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed