Menu
Corriere Locride
Il docufilm “Terra Mia” di Ambrogio Crespi vince al Festival Internazionale del Cinema di Salerno

Il docufilm “Terra Mia” di Amb…

TERRA MIA non è un pa...

Diocesi di Locri-Gerace: « Monsignor Cornelio Femia è tornato alla Casa del Padre»

Diocesi di Locri-Gerace: « Mon…

Questa sera, all’età d...

Nota stampa del Partito Comunista calabrese sulla Sanità regionale

Nota stampa del Partito Comuni…

«Stamane, una delegazi...

Bovalino. Nota stampa del Capogruppo Gruppo consiliare di “Nuova Calabria” sull'emergenza rifiuti

Bovalino. Nota stampa del Capo…

«L’emergenza rifiuti d...

Discarica Comunia, Tansi vs Verduci: “Il vero allarme è sottacere i problemi ai cittadini”

Discarica Comunia, Tansi vs Ve…

«Il geologo replica al...

"Riace che incontra il mare". Martedì 19 all'hotel Federica di Riace Marina la prima presentazione del romanzo di Giuseppe Gervasi

"Riace che incontra il ma…

Inizia martedì 19 nove...

Elezioni Regionali. Santo Biondo (Uil Calabria): «Siamo disponibili al confronto costruttivo con chi ne abbia la volontà»

Elezioni Regionali. Santo Bion…

«Che i bisogni della C...

Bovalino. "Emergenza rifiuti": Avviso del Sindaco  Avv. Vincenzo Maesano

Bovalino. "Emergenza rifi…

C O M U N E  ...

Nasce "il Sipario", la nuova rivista calabrese diretta da Vincenzo Varone

Nasce "il Sipario", …

il SIPARIO Periodico ...

Riace: «Trifoli resta alla guida del suo Comune e continua a portare avanti il suo impegno con gli elettori»

Riace: «Trifoli resta alla gui…

RIACE - Con ordinanza ...

Prev Next

Siderno, Rao interviene su ritardo lavori lungomare: 'La Regione Calabria ha promesso soldi mai materialmente finanziati'

L’Assessore Provinciale alla Viabilità Gaetano Rao interviene in merito agli interventi di ripristino delle condizioni di sicurezza del Lungomare delle Palme di Siderno, divenuto, in parte, inaccessibile a causa della terribile mareggiata che distrusse l’area pedonale (alle estremità del Lungomare lato Sud e Nord, furono registrati danni irreversibili), divelta la rete d’illuminazione pubblica, abbattuto il muro di contenimento del manto stradale ed eroso parte di esso. “Reputo opportuno – commenta l’Assessore Gaetano Rao – fare  una dovuta puntualizzazione rispetto a ciò che leggo ed ascolto in merito agli asseriti rallentamenti dei lavori sul Lungomare di Siderno che sarebbero da addebitare al mancato pagamento degli stipendi agli operai dei Consorzi di Bonifica ivi operanti. Niente di più falso. Le due vicende, seppur rispondenti alla realtà dei fatti, non si intrecciano e sono separate da problematiche ben distinte. In particolare – precisa l’Assessore Provinciale Rao -  lo stato di agitazione degli operai del Consorzio di Bonifica è legato alla legittima e sacrosanta rivendicazione delle retribuzioni riferite a mensilità arretrate e non ancora corrisposte. Rispetto a tale questione la Provincia è assolutamente estranea essendo la Regione Calabria l’ente deputato al trasferimento delle risorse necessarie al pagamento degli operai idraulico-forestali. Esula e ripeto, esula, la vicenda dei mancati pagamenti agli operai con la questione dei rallentamenti dei lavori sul Lungomare di Siderno. Perchè, se ai più ancora non è chiaro, la panacea di tutti i mali, è la disattenzione grave degli enti di governo di livello superiore, come ad esempio il mancato e tanto propagandato finanziamento della Regione Calabria, circa 200.000 euro per il Lungomare di Siderno. Sapevamo già da tempo che le risorse finanziare, erogate dalla Provincia di Reggio Calabria, non avrebbero potuto sopperire alle reali esigenze di interventi strutturali per la messa in sicurezza ed il ripristino del manto stradale. Adesso, è inaccettabile e indecoroso che notizie fuorvianti rendano vani tutti gli sforzi compiuti dalla Provincia, in un tentativo di depistaggio sulle reali cause dell’impasse. La Regione Calabria ha promesso soldi mai materialmente finanziati; eppure, ricordo consiglieri regionali, a spasso tra le macerie,  impegnati nel solito ed improduttivo gioco degli annunci e dei comunicati stampa. Ricordo di messaggi telefonici propiziatori annunciati dai medesimi Consiglieri regionali, giunti duranti gli incontri tecnici organizzati dalla Provincia di Reggio Calabria, a cui non sono conseguite le necessarie azioni amministrative. L’unica verità vera, inconfutabile ed incontestabile, è l’impegno della Provincia, lo stanziamento di  333.000 euro, la avvenuta erogazione di 120.000 euro già incamerati nelle casse dei Consorzi di Bonifica. Ulteriori somme sono in corso di erogazione, all’esito di definizione dello stato di avanzamento dei lavori”. E continua: “Voglio esprimere la mia vicinanza agli operai dei Consorzi di Bonifica affinchè siano erogate le loro spettanze e cessino dallo stato di agitazione, imputabile alle problematiche in essere con la Regione Calabria. In tal senso, sollecito gli Assessori Regionali Mancini e Trematerra di procedere nel più breve tempo possibile a risolvere la problematica”. E specifica: “Sia chiaro che la regolarità e legittimità dei rapporti con i Consorzi di Bonifica, sancita da una Convenzione a suo tempo siglata con la Provincia di Reggio Calabria, garantirà, se gli altri attori istituzionali finalmente daranno un cenno della loro esistenza, quanto promesso  a suo tempo, vale a dire il ripristino delle condizioni di sicurezza del Lungomare di Siderno. Poi, verrà il tempo di discernere circa il pieno ripristino della funzionalità. Un invito, astenersi figuranti!” 

Leggi tutto

Locri: Incontro con Gaetano Rao, presto il completamento dei lavori tra SS106 e Strada Provinciale

L’Amministrazione Comunale comunica che nella giornata di ieri si è tenuto un nuovo sopralluogo da parte dell’Assessore Provinciale alla Viabilità, Gaetano Rao, che, accompagnato dal Sindaco di Locri, ha preso visione della situazione e dello stato di alcune opere, delle quali l’Amministrazione Provinciale si sta direttamente interessando.

A tal proposito, l’Assessore Rao, ha garantito il completamento, nel più breve tempo possibile dell’arteria viaria che, dalla nuova provinciale che collega Locri con Siderno, si immette con la strada statale 106. Allo stesso tempo verrà realizzata una rampa con accesso idoneo al vicino Palazzetto dello Sport, il quale potrà così essere servito in maniera adeguata e in sicurezza.

Infine, in comune accordo con il Presidente della Provincia, Giuseppe Raffa, l’Assessore Rao ha garantito al Sindaco Calabrese lo stanziamento dei fondi necessari per il ripristino di quel tratto di lungomare danneggiato in seguito alle mareggiate del passato inverno.

L’Amministrazione Comunale ringrazia il Presidente Raffa e l’Assessore Rao per l’impegno e le attenzioni rivolte nei confronti della Città di Locri.

Leggi tutto

Rosarno: Si terrá martedí una riunione, insieme a Gaetano Rao, sul caso IGP Olio di Calabria

L’Assessore all’Agricoltura della Provincia di Reggio Calabria Gaetano Rao ha convocato una riunione consultativa ed operativa in merito al “caso” Olio di Calabria IGP, che si terrà martedì 22 luglio alle ore 17,30 a Rosarno presso l’Auditorium sito in Via Umberto. La riunione ha lo scopo di approfondire la tematica ed acquisire, auspicabilmente, suggerimenti tecnici, finalizzati ad apportare le necessarie modifiche al Disciplinare di produzione dell’IGP “Olio di Calabria” redatto dal Dipartimento Agricoltura della Regione Calabria, il quale esclude, di fatto, il territorio olivicolo reggino rispetto alle prescrizioni dell’art. 5 del medesimo Disciplinare. E’ ormai a tutti noto quanto accaduto in sede di Audizione Pubblica in data 09 luglio u.s. a Rende (CS), nella quale assemblea sono state manifestate argomentate perplessità da parte di numerosi olivicoltori reggini presenti, con richiesta di modifica del succitato Disciplinare che, prevedendo all’articolo 5, il 70% dell’olio IGP, obbligatoriamente derivante da cv. Carolea, determinerebbe innegabili svantaggi economici e assoluta impossibilità da parte dei produttori reggini a rientrare tra gli aderenti al Disciplinare e, quindi, a poter fregiare il proprio prodotto del marchio di qualità IGP. La Provincia di Reggio Calabria con l’esclusivo intento di stare a fianco degli olivicoltori e delle organizzazioni di categoria sin da subito ha inteso obiettare riguardo ai contenuti del Disciplinare proposto dalla Regione Calabria e a tal fine si  è immediatamente attivata, anche con il supporto dei tecnici e dei produttori, molti dei quali hanno formalmente chiesto sostegno a questo Assessorato anche preannunciando la volontà di costituire uno specifico “comitato alternativo” che possa rappresentare realmente le istanze dell’olivicoltura calabrese. “Auspico – afferma l’Assessore Rao –una presenza attiva e collaborativa di tutte le parti sociali ed economiche coinvolte, chiedendo una collaborazione operativa alle organizzazioni professionali agricole, alle OP e Cooperative olivicole, dell’Ordine dei dottori agronomi e dottori forestali ed ai sindaci della provincia di Reggio Calabria”.

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed