Menu
Corriere Locride
L'ANPI di Reggio Calabria e Messina organizzano Il 74° anniversario della Liberazione

L'ANPI di Reggio Calabria e Me…

Festa Nazionale della ...

Inizia dalla Francia la stagione agonistica di Francesco Scagliola

Inizia dalla Francia la stagio…

Dopo la tappa nel sud ...

Giancarlo Giannini ospite d’onore della Varia di Palmi 2019

Giancarlo Giannini ospite d’on…

Giancarlo Giannini osp...

Reggio. Il pittore reggino Alessandro Allegra sarà uno degli artisti che rappresenterà l’Italia all’evento "Fabriano in acquerello”

Reggio. Il pittore reggino Ale…

Il pittore reggino Ale...

Locri. 1° maggio: "Festival della creatività", prima estemporanea di pittura per bambini e ragazzi dai 6 ai 12 anni

Locri. 1° maggio: "Festiv…

L’Amministrazione comu...

Locri. L'Ambito Territoriale ha presentato il progetto HCP 2019

Locri. L'Ambito Territoriale h…

L'Ambito Territoriale ...

San Roberto (RC): le congratulazioni del Sindaco Vizzari a Francesca Porpiglia, neo Assessore di Villa San Giovanni

San Roberto (RC): le congratul…

Il Sindaco di San Robe...

Associazione Nazionale Decorati di Medaglia d’Oro Mauriziana “Nastro Verde”: «rinnovate le cariche sezionali»

Associazione Nazionale Decorat…

Il 04 aprile 2019 a Re...

Bovalino. Nota stampa di Francesco Gangemi e Rosalba Scarfò del gruppo Consiliare “Impegno e Partecipazione”

Bovalino. Nota stampa di Franc…

«Non è questo il nostr...

É partito dal Comune di Badolato il progetto “Integrando”: «sviluppo economico del territorio attraverso l’inclusione»

É partito dal Comune di Badola…

E’ partito dal Comune ...

Prev Next

Taurianova. Girolama Raso ha rassegnato le dimissioni dall’incarico di Assessore

L’Assessore con delega allo sviluppo economico, commercio, artigianato e agricoltura, sanità, salute e diritti, servizi civici e demografici, politiche e promozione ambientale, cimiteri e servizi cimiteriali, ha rinunciato formalmente alla carica politica assegnatale nel 2017 dal sindaco Fabio Scionti.

Girolama Raso, espressione del Gruppo consiliare NCD, in una missiva indirizzata al primo cittadino, ha manifestato la sua volontà di non proseguire l’esperienza amministrativa, per ragioni politiche in seno al gruppo consiliare guidato dal consigliere Antonino Caridi.

«Ho accolto le dimissioni dell’Assessore Raso, con dispiacere, pur comprendendo le ragioni della sua scelta, che considero un atto di onestà intellettuale e di responsabilità nei confronti della nostra comunità» – afferma il sindaco Fabio Scionti.

«Nei due anni di cammino comune – sottolinea il primo cittadino - Girolama Raso ha dimostrato serietà e dedizione nell’esercizio della sua funzione pubblica, sposando pienamente il progetto politico dell’Amministrazione da me guidata». «La ringrazio, pertanto, del contributo che ha saputo offrire alla comunità taurianovese, collaborando con gli altri componenti della Giunta e con gli Uffici comunali al fine di implementare i servizi, di dare risposte ai cittadini, di rendere la nostra Città un posto migliore».

«Sono certo che il rapporto di stima, instauratosi in questi anni, non verrà meno e che la condivisione dei valori e lo scambio proficuo di idee e di esperienze, che ha contraddistinto questo percorso amministrativo, di cui Girolama Raso è stata protagonista, sarà il terreno fertile di una prospettiva politica più ampia e lungimirante».

Taurianova, 15 aprile 2019

Ufficio stampa

Comune di Taurianova

Leggi tutto

Taurianova. L'appello del Sindaco Fabio Scionti ai Consiglieri comunali di opposizione

Gentili Consiglieri Comunali,

sento responsabilmente il dovere da Sindaco di questa Comunità, attraverso questo appello, di rivolgermi a tutti i Consiglieri comunali di opposizione affinché rivedano la loro posizione oltranzistica in merito alla surroga del Consigliere comunale dimissionario.

È risaputo che la surroga di un Consigliere comunale dimissionario non è un atto amministrativo discrezionale che può evidenziare un solco divisorio tra maggioranza e opposizione in Consiglio Comunale né, tantomeno, una diversità di visione di esclusiva natura politica; si tratta di un atto amministrativo dovuto e necessario in capo all'intero Consiglio Comunale come, d'altronde, hanno già confermato le Istituzioni, Prefettura di Reggio Calabria e Ufficio di Presidenza della Regione Calabria, alle quali siamo stati costretti a rivolgerci per l'attivazione dei poteri sostitutivi di cui all'art. 136 del T.U.E.L.

Difatti, l'Ufficio di Presidenza della Regione Calabria, su invito di S.E. il Prefetto di Reggio Calabria, ha diffidato il Consiglio Comunale di Taurianova perché adempia, entro dieci giorni, alla "dovuta" surroga, precisando, altresì, che in caso di omissione o ritardo provvederà a nominare un Commissario munito dei poteri sostitutivi con i conseguenti oneri economici a carico di questo Comune.

Ebbene, accertato ormai che, in ogni caso, il Consigliere comunale dimissionario sarà sostituito dal subentrante avente diritto, ritengo opportuno rivolgermi ai Consiglieri comunali di opposizione invitandoli a superare le variegate motivazioni di natura politica fin qui esternate che, peraltro, non sono contemplate tra i chiari e declinati motivi ostativi per i quali è possibile dichiarare l'ineleggibilità o l'incompatibilità di un Consigliere comunale.

Tanto, anche al fine di scongiurare l'altrimenti conseguente aggravio di spesa per le casse comunali, oltre che per evitare la veicolazione di un'immagine distorta e poco gratificante per l'intero panorama politico-amministrativo locale.

Sono certo che tutti insieme sapremo dimostrare che dove insiste e si appalesa il superiore interesse generale, nella forma assoluta e non discrezionale, come nel caso di specie, il buon senso e la responsabilità prevarranno in ognuno dei componenti il nostro Consiglio Comunale.

                Fabio Scionti - Sindaco

Leggi tutto

Siderno. Venerdì 22 marzo, per la Giornata Mondiale dell’acqua, si terrà un incontro nell’aula magna dell’istituto Superiore Marconi

«Acqua per tutti!»

E’ questo il tema scelto per la giornata mondiale dell’acqua 2019. L’Assemblea Generale delle Nazioni Unite 27 anni fa ha istituito questa ricorrenza, il 22 marzo, per puntare i riflettori sul prezioso elemento che rende possibile la vita sul pianeta per tutti gli esseri umani, animali e vegetali. Quando pensiamo ai deserti immaginiamo luoghi dove la vita è quasi assente ma l’uomo nel corso dei secoli non solo non ha frenato l’avanzare dei deserti ma addirittura lo ha favorito attuando una politica di gestione delle risorse naturali a volte sciagurata nel migliore dei casi superficiale. L’Osservatorio Ambientale da anni si occupa di porre all’attenzione dei cittadini e degli enti oltre che degli organismi preposti all’organizzazione sociale il problema delle risorse naturali e tra queste prioritariamente l’acqua. Si è partiti dal dato preoccupante che vede oltre il 50% dei calabresi non avere fiducia nell’acqua pubblica per mettere in atto una serie di iniziative per sviscerare il problema su basi empiriche invece che sui luoghi comuni o addirittura sulle leggende metropolitane. Abbiamo, di concerto con Sorical e ArpaCal, messo in atto una serie di monitoraggi sull’acqua partendo dalle analisi radiometriche. La radioattività nell’acqua è il male più temuto in quanto le falde sono quelle che per prime possono essere contaminate in presenza di elementi inquinanti di tale natura. Per capirci, rifiuti tossici industriali e non eventualmente sotterrati nei nostri territori. E’ chiaro che se le nostre acque avessero avuto tracce di radioattività ogni altro accertamento sarebbe stato inutile. Invece le analisi, che all’epoca l’ArpaCal non aveva gli strumenti per effettuare, commissionate ad un laboratorio privato hanno evidenziato la totale assenza di radioattività. I costi sono stati sostenuti da erogazioni liberali e dalle quote versate dalle associazioni aderenti all’Osservatorio. Questo dato ci ha incoraggiati ad effettuare un secondo step per i metalli pesanti ed anche questi sono risultati assenti o nei limiti di legge. Per cui abbiamo iniziato una campagna di promozione dell’acqua pubblica cercando di scoraggiare l’acquisto di acque imbottigliate in plastica che arrivano da migliaia di chilometri di distanze e che nel migliore dei casi sono meno buone della nostra acqua di rubinetto. Abbiamo un applicativo, https://acquapotabile.crowdmap.com/, che può essere consultato per avere informazioni relativamente alle acque erogate dai comuni che hanno sottoscritto un protocollo d’intesa e s’impegnano ad effettuare periodicamente le analisi.  La nostra opera di sensibilizzazione avviene in ogni occasione e alle nostre iniziative portiamo acqua di sorgente in bottiglie di vetro. Anche quest’anno vogliamo festeggiare la ricorrenza della Giornata Mondiale dell’acqua con una manifestazione che si svolgerà a Siderno nell’aula magna dell’istituto Superiore Marconi e che vedrà gli interventi del Prof. Giuseppe Bombino docente UniRC e ricercatore di idronomia, dell’Ing. Fabio Scionti, consigliere metropolitano con delega al demanio oltre che ingegnere idraulico, del Dott. Salvatore Procopio fisico del dipartimento provinciale ArpaCal di Catanzaro e seguirà la testimonianza di Padre Ampelio, missionario Comboniano in Africa. La conclusione ai nostri artisti Manuela Cricelli e Peppe Platani.

Arturo Rocca

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed