Menu
Corriere Locride
Blitz anti 'ndrangheta dei Carabinieri in Valle d'Aosta, in Emilia Romagna e nella provincia di Reggio Calabria

Blitz anti 'ndrangheta dei Car…

(ANSA) - REGGIO CALABR...

Siderno. Sabato 20 luglio da “MAG La ladra di libri” si terrà la presentazione del libro “Appunti di meccanica celeste”, di Domenico Dara

Siderno. Sabato 20 luglio da “…

Sarà un sabato sera sp...

Windsurf - Il reggino Francesco Scagliola scatenato: dopo il mondiale vince l'europeo

Windsurf - Il reggino Francesc…

Bis d'oro. Il reggino ...

Nota stampa dei Sindacati sul nuovo ospedale di Vibo Valentia: «dopo vent’anni di attesa ancora tutto fermo»

Nota stampa dei Sindacati sul …

La sanità in Calabria ...

Reggo. Hospice “Via delle Stelle”: Il Planetario Pythagoras si unisce all’appello delle istituzioni affinché la struttura sia preservata

Reggo. Hospice “Via delle Stel…

La sezione Calabria de...

Nuova S.S.106: senza le infrastrutture la Calabria muore

Nuova S.S.106: senza le infras…

di Fabio Pugliese - (P...

Dalla Varia di Palmi un messaggio di speranza e di amore per la vita nella Giornata della Solidarietà in programma il 23 agosto

Dalla Varia di Palmi un messag…

Un gruppo di quaranta ...

I Deep Radics sbarcano al Sunset bar di Scilla

I Deep Radics sbarcano al Suns…

Tornano le note al tra...

Locri. Nota stampa del circolo di Fratelli d'Italia sulla situazione dell'Ospedale

Locri. Nota stampa del circolo…

Come circolo di Fratel...

Il Sindaco di Roccella Jonica ricorda l'ex parlamentare Domenico Bova

Il Sindaco di Roccella Jonica …

In ricordo dell’on. Do...

Prev Next

Cinquefrondi: il Sindaco Conia redistribuisce le deleghe

1) Furiglio Rocco, consigliere comunale conferendo allo Stesso la delega di Vicesindaco, nonché la delega delle funzioni nelle seguenti materie: Decoro e arredo urbano, Pubblica illuminazione, Verde pubblico, Manutenzione ordinaria, Servizi cimiteriali, Igiene città, Politiche della casa, Polizia municipale, Protezione civile, Difesa del suolo, Tutela delle montagne e dei boschi, caccia, Sviluppo e recupero periferia, Tutela delle acque, Viabilità;

2) Porretta Giada, consigliere comunale conferendo alla Stessa la delega delle funzioni di Assessore, nonché, la delega nelle seguenti materie: Cultura, Spettacolo, Eventi, Partecipazione, Comunicazione, Pari opportunità e Politiche di genere,  Toponomastica, Ambiente, Politiche energetiche ed energie rinnovabili, Beni storici e archeologici, Turismo;

3) Loria Flavio Saverio, consigliere comunale conferendo alla Stessa la delega delle funzioni di Assessore, nonché, la delega nelle seguenti materie: Bilancio e Tributi, Commercio, e attività produttive, Contenzioso, Rapporti con Ente Parco, Regolamenti amministrativi, Pubblicità e affissioni, Trasparenza, Artigianato, Gestione rifiuti;

4) Manfrida Roberta, assessore esterno conferendo alla Stessa la delega delle funzioni di Assessore, nonché, la delega nelle seguenti materie: Politiche Infanzia - Terza Età- Diritti dei bambini, Giovani e Politiche giovanili, Volontariato, Associazionismo, Integrazione,  Solidarietà Sociale, Tutela Animali,  Pace e cooperazione internazionale;

D)   Di assegnare, nel rispetto dell’art. 34 dello Statuto Comunale, ai seguenti Consiglieri     Comunali le corrispondenti nuove deleghe:

  1. Cordiano Fausto, consigliere comunale conferendo allo Stesso la delega delle funzioni nelle seguenti materie: Rapporti con altri Enti - Promozione della Cultura della Legalità - Città Metropolitana – Beni Confiscati –Formazione Professionale;
  2. Albanese Giuseppe, consigliere comunale conferendo allo stesso la delega delle funzioni nelle seguenti materie: Risorse agricole - PSR – Floricoltura, Politiche della salute, Tutela delle acque;
  3. Luciano Giuseppe, consigliere comunale conferendo allo stesso la delega delle funzioni nelle seguenti materie: Sport, Abbattimento barriere architettoniche, Mobilità, Parco mezzi comunali;
  1. Di dare atto che restano di competenza del Sindaco le seguenti deleghe: Lavori pubblici, Urbanistica, Personale, Pubblica Istruzioneed ogni altro servizio, funzione o materia non espressamente menzionate;
Leggi tutto

Cinquefrondi. "Se Si Insegnasse La Bellezza": il Comune regala agli anziani uno spazio sociale interessante realizzato con materiale riciclato

Un altro passo importante per il Comune di Cinquefrondi che, Giovedì 11 luglio alle ore 19:00 presso la Villa Comunale, in collaborazione con il Centro Sociale Anziani ed il Servizio Civile Universale, inaugurerà il Campo di Bocce per offrire nuovi momenti di svago a tutte le persone anziane e a chiunque volesse trascorrere qualche ora di relax e divertimento.

L'Amministrazione Comunale dimostra ancora una volta "La Bellezza" con cui vuole far crescere e arricchire il suo paese accompagnata, per questa precisa occasione, da un'attenzione speciale ad una fascia di età, che oggi più che mai, va protetta e coccolata attraverso risposte mirate in grado di porre al centro, senza esitazione alcuna, la persona anziana e ciò di cui necessita.

Lo spazio sociale che prevede non solo il campo, è stato realizzato con l'utilizzo di materiale riciclato unendo quindi l'attenzione verso l'ambiente con l'aggregazione sociale e culturale.

Il Centro Sociale Anziani avrà un'opportunità in più per vivere Cinquefrondi e trovare un luogo di espressione diverso dalle quattro mura della sua struttura, luogo che accoglie insieme bambini, adolescenti, adulti e anziani come quello della Villa Comunale permettendo a questi ultimi di vivere la loro età, spesso fatta di routine e solitudine, più serenamente e con maggiore volontà.

Leggi tutto

Cinquefrondi. Giovedì 4 luglio si terrà un'assemblea pubblica per parlare di: «approvvigionamento, l’erogazione e la tariffazione delle risorse idriche»

L’approvvigionamento, l’erogazione e la tariffazione delle risorse idriche è stato da sempre per questo Comune una delle grosse problematiche che nel tempo si sarebbero dovute affrontare.

In particolare, la ricerca di soluzioni che potessero alleggerire la notevole mole debitoria milionaria, che si è ingrossata a partire dagli anni ’80 con notevoli ripercussioni su tenuta complessiva dei bilanci annuali e giustizia tributaria del servizio idrico, è stato un tema spesso dibattuto a corrente alternata ma mai affrontato nell’ottica di trovare delle soluzioni possibili.

Sin dal nostro insediamento alla guida della città, questo tema è stato centrale: la ricerca di una nuova organizzazione del settore che favorisse politiche di risparmio del bene acqua, che migliorasse la sua erogazione, spesso a singhiozzo nei periodi estivi, che creasse le condizioni per un’equità sociale nella tariffazione sono stati gli impegni che oggi può dirsi con dati alla mano l’amministrazione comunale sta orgogliosamente onorando.

Difatti, dopo soli quattro anni di attività amministrativa, tenuto conto di avere ereditato tante e tali anomalie nel settore quali: ruoli non emessi, estemporanei aumenti di tariffa del 100%, mancanza di letture periodiche, regolamento comunale del servizio obsoleto, ecc., Rinascita per Cinquefrondi è finalmente giunta all’avvio della fase divulgativa per l’intera cittadinanza di quella che, senza enfasi, possiamo definire una rivoluzione vera e propria che ha preso avvio nel settore idrico.

Dopo avere salvato il Comune dal rischio del crack finanziario per la mole debitoria creata in questo settore; dopo avere curato e realizzato una strategia per efficientare il servizio rendendolo pressocché continuo e, al contempo, risparmiando; dopo essere intervenuti nelle pieghe amministrative che generavano sprechi e disservizi; dopo avere calmierato le tariffe e fatto della lotta agli sprechi e agli abusi non una battaglia estemporanea ma un’azione costante, ora è giunta all’avvio la fase della nuova articolazione tariffaria deliberata secondo i dettami dell’Autorità di settore ARERA, ponendo Cinquefrondi tra i pochi comuni calabresi che hanno intrapreso questo importante percorso di valorizzazione del bene acqua con notevoli ripercussioni sulla sua gestione rispetto all’utente finale.

Di tutto questo, si parlerà nell’assemblea pubblica convocata per giovedì 4 luglio nella centrale piazza della Repubblica a partire dalle ore 21,00 allorquando l’assessore a bilancio e tributi Avv. Flavio Loria, che sta seguendo passo passo l’iter realizzativo di questa importante svolta nella gestione del servizio idrico cittadino, il Sindaco Avv. Michele Conia, unitamente all’intera macchina amministrativa degli uffici competenti con a capo il Responsabile del Settore Finanziario Dott. Vincenzo Macrì, illustreranno alla cittadinanza tutti i passaggi utili a rendere questo settore da vera e propria piaga per i cittadini ad opportunità per tutti.

Un lavoro spesso oscuro che abbisogna però, per la sua piena e consapevole realizzazione, di essere divulgato e, quindi, socializzato nell’ottica di rendere partecipe la cittadinanza dell’importante cambio di registro in atto e consapevole delle opportunità di risparmio che si aprono per l’uso domestico residenziale in stretta osservanza del principio secondo il quale “chi spreca paga di più”.

Siamo certi che con l’adozione di questi dettami, sfruttando a regime le opportunità offerte dalla nuova regolamentazione, potremo continuare nell’ottica di realizzare notevoli risparmi di spesa, cosa che peraltro sta già avvenendo concretamente, e così realizzare quell’inversione di marcia rispetto all’aumento delle tariffe realizzando un’evidente azione di giustizia tributaria locale con un loro abbassamento, così come abbiamo potuto sin da subito realizzare portando la tariffa per l’uso domestico residenziale per i primi 50 litri a persona al giorno ben sotto l’euro al costo di € 0,798 mc.

Come annunciato nella campagna elettorale Rinascita per Cinquefrondi nasce per portare una ventata di novità, effervescenza e rivoluzione gestionale tutta indirizzata al popolo e volta alle nuove generazioni che dovranno ereditare una città migliorata e irrobustita almeno nei suoi settori vitali.

Appuntamento quindi per giovedì 4 luglio alle ore 21,00 in piazza della Repubblica nell’ambito della prima parte del programma estivo che affianco alle occasioni di puro svago inserisce anche momenti di approfondimento utili a favorire il miglioramento delle condizioni di vita materiale dei cittadini.

Cinquefrondi, lì 01/07/2019

 

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed