Menu
FanduCorriere Locride
Poste Italiane: in provincia di Reggio Calabria le pensioni di ottobre in pagamento da venerdì 25 settembre

Poste Italiane: in provincia d…

«Turnazione in ordine ...

Poste Italiane: a Gerace e Mammola due nuovi Atm di ultima generazione

Poste Italiane: a Gerace e Mam…

Reggio Calabria, 21 se...

Reggio Calabria e provincia: altri 11 uffici postali ritornano all’orario pre-covid

Reggio Calabria e provincia: a…

Si tratta delle sedi d...

Il Movimento 5 Stelle di Reggio Calabria raccontato in un corto

Il Movimento 5 Stelle di Reggi…

«CARA LIBERTÀ è il cor...

Reddito di Cittadinanza, il monito di Viglianisi (M5S): «c’e’ un rischio Centrodestra e un’inefficienza Centrosinistra»

Reddito di Cittadinanza, il mo…

«Relativamente al Redd...

Torneo nazionale “i vostri Comuni”, il gonfalone di Siderno accede ai trentaduesimi di finale

Torneo nazionale “i vostri Com…

Per tutta la giornata ...

Politiche Giovanili: Siderno è tornata ed ora sogna di ospitare un meeting metropolitano sulle politiche giovanili

Politiche Giovanili: Siderno è…

Dopo un decennio abbon...

«I Commissari Cotticelli-Crocco affossano definitivamente la sanità Reggina»

«I Commissari Cotticelli-Crocc…

CAMERA SINDACALE TERRI...

Reggio. Nei giorni 10-11 e 12 settembre, al Museo Nazionale del Bergamotto, si terrà la rassegna del Giornalismo Agroalimentare e Agroindustriale Pro Sud

Reggio. Nei giorni 10-11 e 12 …

Rassegna del Giornalis...

Bova Marina: i commercianti fuorilegge per ordine del Sindaco

Bova Marina: i commercianti fu…

È da tempo ormai che s...

Prev Next

Sanità privata, presidi di lavoratori davanti alle prefetture di tutta Italia. Vincenzo Sera (Cisl Fp): «nessuna sosta fino allo sciopero generale»

  •   Redazione
Sanità privata, presidi di lavoratori davanti alle prefetture di tutta Italia. Vincenzo Sera (Cisl Fp): «nessuna sosta fino allo sciopero generale»

«Lunedì 24 agosto, dalle 10 alle 12, anche a Reggio Calabria si terrà un presidio di lavoratori della sanità privata, organizzato dalla Cisl Fp, si svolgerà davanti alla Prefettura di Reggio Calabria per protestare contro il mancato rinnovo del contratto nazionale, scaduto ormai da più di 14 anni.

La stessa si svolgerà nel rispetto delle normative in tema di distanziamento sociale ed utilizzo dei DPI idonei e coinvolgerà un numero ristretto di partecipanti al fine di evitare ogni tipo di assembramento.

L'appuntamento del 24 agosto è Nazionale e coinvolgerà contemporaneamente le federazioni della Funzione Pubblica di Cgil, Cisl e Uil, di tutte le regioni d'Italia. Lo stato d’agitazione proseguirà con assemblee e presidi presso le strutture di Aiop ed Aris dal prossimo 31 agosto, sino ad arrivare allo sciopero generale.

"Ieri 'eroi' e 'angeli' nella lotta contro il coronavirus, oggi dimenticati dai datori di lavoro riuniti nelle  associazioni Aiop ed Aris.

Ancora più grave il fatto che, dopo averli illusi con la firma della preintesa lo scorso 10 giugno, li abbiano in seguito scaricati rifiutandosi di apporre la firma definitiva al rinnovo del Ccnl, cosa questa mai accaduta in tutta la storia delle relazioni sindacali, così afferma il Segretario Generale della CISL FP Vincenzo Sera.

Non si può più rimandare, continua Sera, l'emergenza sanitaria che ci ha investito negli ultimi mesi ha dimostrato chiaramente che i lavoratori della sanità privata, hanno diritto alle stesse garanzie e alle stesse tutele dei colleghi della sanità pubblica, la loro dignità professionale non può essere calpestata ulteriormente, non ci fermeremo di fronte a questo ennesimo atto inqualificabile e mai visto in precedenza.

Inoltre - conclude Sera - non ci fermeremo sino al rinnovo del contratto e solleciteremo le Istituzioni Regionali a rivedere gli accreditamenti, attraverso le nostre strutture Regionali perché è inammissibile che i datori di lavoro, dopo tutte le garanzie, economiche e giuridiche, ottenute continuino a sfruttare e sottopagare i lavoratori continuando a ricevere soldi pubblici».

Il Segretario Generale

 Vincenzo Sera