Menu
FanduCorriere Locride
Abilitati in Romania. Il consiglio di stato accoglie definitivamente l’appello: la abilitazione all’insegnamento in Romania e il titolo di studio conseguito in Italia non necessita di mutuo riconoscimento. Il Miur ha violato l’art.45 tfue e l’art.1

Abilitati in Romania. Il consi…

«Di particolare import...

Reggio. Alla ricerca del verde pubblico tra incuria e abbandono

Reggio. Alla ricerca del verde…

«La vicenda della riap...

Poste Italiane tra le aziende più attrattive del mondo del lavoro per gli studenti universitari Calabresi

Poste Italiane tra le aziende …

«L’Azienda, guidata da...

Giovani Avvocati reggini - traguardi e prospettive

Giovani Avvocati reggini - tra…

Lo scorso 20 Luglio 20...

Gioiosa Jonica (RC): Al via il FilMuzik Art Festival

Gioiosa Jonica (RC): Al via il…

FilMuzik arts festival...

Poste Italiane: prosegue il piano di riaperture da lunedì 27 luglio torna disponibile l’ufficio di Locri1

Poste Italiane: prosegue il pi…

Reggio Calabria, 23 lu...

Reggio. “Scatti tra Cielo e Terra: l’Astronomia per la legalità e l’inclusione sociale”

Reggio. “Scatti tra Cielo e Te…

«Venerdì a Palazzo Cor...

EasyPark arriva a Roccella Ionica: «ora la sosta si paga anche con l’app»

EasyPark arriva a Roccella Ion…

21 luglio 2020 Da ogg...

A Sant'Ilario dello Jonio : La mostra di Celestino Gagliardi, il racconto di Rehab, l'incontro con Lou Palanca e il loro "Mistero al Cubo", la musica di Gabriele Albanese con la partecipazione speciale di Paolo Sofia

A Sant'Ilario dello Jonio : La…

Venerdì 17 luglio 2020...

In Calabria la finale nazionale delle Olimpiadi di Astronomia: «Il Planetarium Pythagoras scelto tra le 12 sedi nazionali»

In Calabria la finale nazional…

La finale nazionale 20...

Prev Next

Roccella Jonica. Il Circolo PD scrive al Sindaco

  •   Redazione
Roccella Jonica. Il Circolo PD scrive al Sindaco

"Lettera aperta al sindaco".

Siamo entrati nella cosiddetta fase 2 di questa emergenza sanitaria che ha causato cosi tante vittime e sofferenza e che ha segnato profondamente la vita dell'Italia e di ognuno di noi che abbiamo dovuto  rivedere, cambiare, i nostri stili di vita familiari, professionali e di comportamento sociale.

Dopo un lungo periodo di ristrettezze e chiusure per le abitudini della nostra vita, si cerca ora di ripartire in un clima di grande incertezza, in virtù di decisioni diverse fra quelle Governative, Regionali e dei singoli Comuni.

La fase 2, come tutti sappiamo, prevede alcuni allentamenti rispetto ai restringimenti iniziati il 3 marzo con la chiusura delle scuole e continuate,  dal 10 marzo in poi, con il dpcm n. 14 del 9 marzo 2020.

Il Circolo del Partito Democratico di Roccella Jonica, il 23 Marzo scorso, aveva trasmesso al Sindaco una lettera aperta con l'invito ad un impegno maggiore nell'affrontare, in questo particolare momento, l'assistenza agli anziani, alle persone più deboli, ai non autosufficienti e senza fissa dimora; aveva sollecitato la sanificazione delle scuole, delle strade e dei locali e strutture pubbliche, e, inoltre, aveva proposto di prevedere forme di agevolazioni tributarie per le attività commerciali e i lavoratori autonomi del nostro paese;

Registriamo che alcuni comportamenti virtuosi a favore di una fascia di cittadini con maggiore bisogno sono stati intrapresi grazie ad una buona gestione dei fondi governativi e l'ottima gara di solidarietà che si è sviluppata con le associazioni e i cittadini che non si sono risparmiati nel dimostrare tutta la loro generosità nei confronti delle fasce più deboli della nostra comunità.

Il Circolo PD di Roccella vuole  sollecitare, anche in questa fase 2, l'esigenza di non lasciare da soli le tante famiglie che ancora non possono tornare al lavoro:  i soli buoni spesa non possono essere sufficienti per andare avanti in maniera dignitosa in questo particolare e sofferente momento.  Chiediamo quindi che il Comune di Roccella, ormai a conoscenza delle tante situazioni di disagio nel paese, promuova e diffonda in maniera capillare tutte le informazioni relative al prossimo Reddito di Emergenza attraverso un ufficio e uno sportello gratuito che aiuti le famiglie alla compilazione delle domande; chiediamo venga ripristinato il servizio domiciliare agli anziani (non sanitario) effettuato prima della sospensione per il corona virus dalle operatrici ex lsu, naturalmente nella massima sicurezza possibile attraverso la fornitura di ogni protezione e presidio di sicurezza da parte del Comune per le lavoratrici.

Ribadiamo, inoltre, l'esigenza, che a questo punto diventa prioritaria visto la graduale circolazione delle persone nei luoghi pubblici, di sanificare strade, attrezzature (ad esempio le panchine), piazze e uffici pubblici onde poter garantire e rassicurare la cittadinanza con una corretta pulizia degli spazi che si ritorneranno a praticare;

Infine, ma non ultimo come importanza, invitiamo il Comune a rivedere i tributi comunali per le famiglie ma, soprattutto, per le tante attività commerciali che da mesi non lavorano. La sola sospensione dei tributi crediamo non possa compensare il gravissimo disagio di tantissime attività produttive dovuto alla chiusura; IMU, TASI e TARI dovrebbero essere riviste; proponiamo che per l'IMU si adotti l'aliquota minima mentre la TASI che venga completamente cancellata.  In merito alla TARI chiediamo che venga rivista con una rimodulazione del piano finanziario dei rifiuti, più snello ed economico, onde poter abbassare le tariffe nei confronti soprattutto delle utenze  commerciali ferme da ormai due mesi e con davanti una ripartenza difficile e onerosa.

Restiamo in attesa di conoscere quali saranno i provvedimenti che intenderete adottare per sostenere il bisogno sociale, nonche’ le azioni di aiuto da rivolgere alle attiivita’ commerciali ed imprenditoriali della nostra comunita’, ritenendo fondamentale una discussione preventiva del Consiglio Comunale in vista dell’importante appuntamento consiliare di approvazione del bilancio.

Il Direttivo

PD Circolo di Roccella Jonica