Menu
Corriere Locride
Siderno. Lunedì 28 la parrocchia Maria ss Immacolata di Mirto-Donisi presenta la proposta progettuale “Coltiviamo talenti”

Siderno. Lunedì 28 la parrocch…

“COLTIVIAMO TALENTI” ...

L’appello alla Regione di Federalberghi Vibo Valentia: «Ci manca un assessorato al Turismo»

L’appello alla Regione di Fede…

Da ripensare il modo d...

Siderno (RC): “L’amore al tempo dei voucher”, alla Calliope Mondadori il romanzo di Loredana Mazzone e Beppe Liotta

Siderno (RC): “L’amore al temp…

Tra colloqui di lavoro...

Agriturismo: colmare subito il grave “vulnus” nella Legge Regionale che penalizza i giovani, il diritto della continuità dell’attività e gli investimenti

Agriturismo: colmare subito il…

La Regione predisponga...

Reggio. Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri: «Violenze in corsia: ora basta»

Reggio. Ordine dei Medici Chir…

Riceviamo e pubblichia...

XXVI anniversario delle stragi di Capaci e di Via D’Amelio: concerto a Palermo dell’Orchestra Giovanile "Giuseppe Scerra"

XXVI anniversario delle stragi…

Il Concerto dell’Orche...

Siderno (RC): Anna Luana Tallarita alla libreria Calliope Mondadori con il suo saggio “Il potere del potere”

Siderno (RC): Anna Luana Talla…

La parola quale luogo ...

Locri, gli studenti dell'alberghiero in visita a Montecitorio

Locri, gli studenti dell'alber…

Un'esperienza indiment...

Windsurf – Il reggino Scagliola sfiora la vittoria di categoria in Germania

Windsurf – Il reggino Scagliol…

Nessun rimpianto. Fran...

Gioiosa Ionica. Venerdì 25 maggio presentazione della lista e del programma di Gioiosa bene comune – sindaco Salvatore Fuda

Gioiosa Ionica. Venerdì 25 mag…

GIOIOSA BENE COMUNE pr...

Prev Next

Regione. Il 1° marzo scade il bando "Europa per i cittadini"

  •   Redazione
Regione. Il 1° marzo scade il bando "Europa per i cittadini"
C'è tempo fino al 1° marzo per partecipare al bando 2018 del programma comunitario "Europa per i Cittadini", che ha l'obiettivo di stimolare la partecipazione attiva ed avvicinare gli europei alle istituzioni UE, finanziando iniziative di cooperazione e partenariato fra città ed entità della società civile di paesi diversi, e lo sviluppo di una coscienza e di una memoria storica. La call è divisa in due filoni. Il primo, "Memoria europea", sostiene progetti volti a promuovere una riflessione sui valori comuni europei e sulle cause dei regimi totalitari nella storia moderna dell'Europa, nonché iniziative finalizzate a commemorare le vittime dei loro crimini. Il contributo massimo previsto per ciascun progetto è di 100.000 euro, per una durata massima di 18 mesi. Il secondo filone, "Impegno democratico e partecipazione civica", si rivolge più nello specifico ai comuni e alla società civile, attraverso tre sottomisure. la prima finanzia i gemellaggi fra comuni con un contributo massimo di 25mila euro. La seconda sostiene, in maniera più ampia, la creazione di reti tra comuni e enti no profit, per rafforzare la cooperazione internazionale, anche attraverso promozione lo scambio di esperienze, opinioni e "buone pratiche" su temi rilevanti legati ai valori e alla cittadinanza europea. I partenariati devono includere enti di almeno 4 paesi. Contributo massimo: 150.000 euro per una durata massima di 24 mesi. L'ultima sottomisura supporta progetti della società civile che coinvolgano direttamente i cittadini, consentendo loro di confrontarsi e agire insieme su temi legati all'Unione Europea e alle sue politiche, per partecipare concretamente al processo di integrazione europea. Contributo massimo di 150.000 euro, per una durata non superiore ai 18 mesi. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito dell'EACEA, l'Agenzia esecutiva della Commissione Europea che gestisce il programma, o sul sito del Punto di Contatto Nazionale del Programma.