Menu
Corriere Locride
L’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” realizza il primo rapporto sugli incidenti stradali mortali nel periodo 2013-2017 sulla s.s.106

L’Associazione “Basta Vittime …

L’Associazione “Basta ...

Cinquefrondi. Il sindaco Conia chiede ai vari enti preposti di intervenire a tutela della sicurezza dei cittadini

Cinquefrondi. Il sindaco Conia…

Il Sindaco di Cinquefr...

Diocesi Locri - Gerace. Molte le comunità parrocchiali interessate dall’avvicendamento dei parroci

Diocesi Locri - Gerace. Molte …

Sulla linea del rinnov...

Coldiretti, Molinaro: succo di soli agrumi calabresi in vendita nella Gdo

Coldiretti, Molinaro: succo di…

«Produzione, testa e c...

Nota stampa del Presidente del Consorzio di Bonifica Tirreno Catanzarese sull'evento eccezionale che ha colpito il suo comprensorio

Nota stampa del Presidente del…

«L’evento eccezionale ...

Nubifragio, Coldiretti, Molinaro: gli interventi urgenti della Regione

Nubifragio, Coldiretti, Molina…

«Prima stima dei danni...

Bovalino (RC). Premio Letterario La Cava 2018: Le opere in concorso

Bovalino (RC). Premio Letterar…

Sono 33 le opere in co...

Locri. Martedì 9 ottobre verrà presentata la ricognizione archeologica del Locri Survey

Locri. Martedì 9 ottobre verrà…

Martedì 9 ottobre 2018...

Ardore. Grande partecipazione all'iniziativa di questa domenica mattina organizzata da AISM (associazione italiana sclerosi multipla)

Ardore. Grande partecipazione …

Anche ad Ardore si è f...

Reggio. Nota stampa di Antonino Castorina sui lavori di riqualificazione nel quartiere Archi

Reggio. Nota stampa di Antonin…

«Il lavoro che stiamo ...

Prev Next

Regione Calabria. Russo e Musmanno hanno incontrato il ministro Toninelli

  •   Redazione
Regione Calabria. Russo e Musmanno hanno incontrato il ministro Toninelli

La Giunta regionale, su forte impulso del Presidente della Regione Mario Oliverio,ha scelto di investire importanti risorse per l'ammodernamento infrastrutturale della nostra regione e per toglierla dall'isolamento in cui è stata costretta per un lungo periodo di tempo. Uno dei maggiori investimenti effettuati dal governo regionale in questi anni riguarda la Nuova Ferrovia Jonica, una infrastruttura su cui non si interveniva dai tempi di Cavour.
Subito dopo il suo insediamento, l'Esecutivo regionale ha programmato con Rete Ferroviaria Italiana un investimento di 530 milioni di euro per realizzare la Nuova Ferrovia Ionica e 180 milioni di euro per la sua elettrificazione. I lavori sono già iniziati e si concluderanno in tempi certi: tre anni.
Saranno collegati meglio e più velocemente le principali città della costa ionica, si viaggerà in modo più confortevole, su binari più sicuri e con treni moderni, veloci e sicuri.
Si stanno già sopprimendo i passaggi a livello più critici, saranno realizzate barriere antirumore e sottopassi e si stanno riqualificando le stazioni. Non si tratta soltanto di un'infrastruttura: è, infatti, un sistema di collegamento che tiene insieme un territorio vasto che fino ad oggi era stato abbandonato. Di tutto questo il Vicepresidente della Giunta regionale Francesco Russo e l'Assessore regionale alle Infrastrutture Roberto Musmanno, hanno parlato con il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danino Toninelli, oggi in Calabria per la consegna, da parte di Trenitalia, delle nuove carrozze dei quattro treni Intercity in servizio sulla linea ferroviaria ionica tra Reggio Calabria e Taranto, Nel corso del breve, ma intenso colloquio, Russo e Musmanno hanno avanzato anche alcune richieste specifiche della Regione al governo nazionale.
In particolare, con riferimento alla elettrificazione della linea jonica, Russo e Musmanno hanno evidenziato il fatto che resta da finanziare ancora un tratto di linea nella zona del Basso Jonio e hanno auspicato che una forte collaborazione istituzionale con il nuovo governo possa portare all'immediato finanziamento dell'ultimo tratto.
Nel corso del colloquio, i rappresentanti della Giunta regionale hanno anche richiamato l'attenzione del Ministro su altri tre temi relativi al trasporto passeggeri.
Il primo riguarda la necessità di affrontare con decisione il problema dell'attraversamento veloce dello Stretto, sia in termini di risorse, sia in termini di orario del servizio da Villa S. Giovanni, in modo da metterlo in coincidenza con le Frecce (Frecciarossa e Frecciargento).
Il secondo punto riguarda l'urgenza di verificare la necessità dell'acquisto di una nave di lunghezza adeguata al traghettamento dei treni passeggeri veloci, senza dover procedere alla loro scomposizione e successiva ricomposizione Russo e Musmanno, inoltre, hanno chiesto al ministro di dar corso allo studio di fattibilità per l'Alta Velocità ferroviaria Salerno-Reggio Calabria, sulla base dei risultati del quale si potrà decidere la realizzazione o meno della stessa.
I due rappresentanti della Giunta regionale, infine, hanno ricordato al Ministro Toninelli altre due questioni aperte e particolarmente importanti per la Calabria, manifestando piena disponibilità ad una interlocuzione diretta per procedere ad un serio approfondimento dei singoli punti.Il primo riguarda i circa 120 milioni di euro dei fondi PON che devono essere attribuiti all'Area Logistica Integrata di Gioia Tauro ed il cui piano complessivo è depositato presso il Ministero, mentre il secondo riguarda la messa in pratica di un piano straordinario di monitoraggio e intervento sulle strutture delle reti stradali extraurbane non gestite dall'ANAS. Tale piano è stato già segnalato al Ministro con una nota specifica dopo la tragedia di Genova.