Menu
Corriere Locride
Parco Aspromonte, l’appello del Presidente Bombino ai candidati

Parco Aspromonte, l’appello de…

“E’ necessario che i f...

Contratto scuola, bonus 80 euro salvaguardato per le fasce più deboli

Contratto scuola, bonus 80 eur…

Grazie a legge di bila...

Ancora un evento internazionale a Cosenza: Noa e la sua band in concerto il 6 aprile al teatro Rendano

Ancora un evento internazional…

Sarà anche premiata pe...

Il Polo Museale della Calabria ha partecipato con successo alla quarta edizione di TourismA

Il Polo Museale della Calabria…

TOURISMA 2018 – Salone...

Regione. Musmanno: "Nessuna cancellazione dei treni regionali 3692 e 3694"

Regione. Musmanno: "Nessu…

"I treni regionali n. ...

Reggio. Venerdì 23 e sabato 24 febbraio il Teatro della Girandola presenta lo Spettacolo “In bocca al lupo”

Reggio. Venerdì 23 e sabato 24…

Il Teatro della Girand...

Siderno. Sinistra Italiana: «Città Giardino a basso costo. L’amministrazione Fuda ha mantenuto la parola»

Siderno. Sinistra Italiana: «C…

Riceviamo e pubblichia...

Taurianova. Oggi il Comune compie novant’anni dalla sua istituzione

Taurianova. Oggi il Comune com…

I comuni di Radicena, ...

Regione Calabria. Fondi post 2020: partecipa alla consultazione online

Regione Calabria. Fondi post 2…

La Commissione europea...

Reggio. Sabato 17 Febbraio si terrà il secondo incontro formativo per parlare del progetto: “Non c’è Libertà senza Legalità”

Reggio. Sabato 17 Febbraio si …

Il Progetto “NON C’E’ ...

Prev Next

Regione. Al via in Cittadella il percorso di formazione sulla disabilità

  •   Redazione
Regione. Al via in Cittadella il percorso di formazione sulla disabilità

Ha preso il via alla Cittadella regionale il percorso di formazione sull'applicazione del diritto e della politica dell'Unione in materia di disabilità, rivolto al personale della Regione Calabria e degli uffici tecnici dei Comuni capofila degli ambiti territoriali coinvolti nella gestione del POR Calabria 14/20. Il percorso promosso dal Dipartimento Programmazione intende analizzare le fonti normative rilevanti in tema di disabilità; individuare le fasi nel processo di attuazione dei fondi SIE che richiedono una specifica attenzione in materia di superamento dei vincoli derivanti dalle disabilità; identificare strumenti e metodi rilevanti per consentire l'applicazione dei principi stabiliti dalla Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità; predisporre check list che supportino il personale nell'applicazione dei principi relativi alla tutela della disabilità negli atti e nelle procedure messe a punto per attuare i fondi SIE; condividere le best practice realizzate all'interno dell'UE; creare momenti di confronto e scambio con i soggetti portatori di interessi del territorio calabrese sul tema oggetto del percorso; contribuire al superamento della condizionalità ex ante Disabilità. Le lezioni sono partite ieri, 20 novembre, con il modulo "Diritti e pari opportunità nel nuovo ciclo di programmazione europea: disabilità", curato dal docente Federico Porcedda. L'articolazione del percorso formativo è suddiviso in 3 moduli, realizzati in due momenti distinti a seconda dei target beneficiari. Le classi saranno composte al massimo da 35 persone. Il percorso di partecipazione e rafforzamento della capacità amministrativa prevede, come output, la redazione di un vademecum diretto al personale coinvolto nelle diverse fasi di gestione dei Fondi SIE 2014-2020 contenente un'analisi sintetica delle principale normativa di riferimento in tema di disabilità, l'individuazione delle fasi all'interno del processo di attuazione dei fondi SIE e una check list che supporti il personale nell'applicazione dei principi relativi alla tutela della disabilità negli atti e nelle procedure messe a punto per attuare i fondi SIE.