Menu
Corriere Locride
Parco Aspromonte, l’appello del Presidente Bombino ai candidati

Parco Aspromonte, l’appello de…

“E’ necessario che i f...

Contratto scuola, bonus 80 euro salvaguardato per le fasce più deboli

Contratto scuola, bonus 80 eur…

Grazie a legge di bila...

Ancora un evento internazionale a Cosenza: Noa e la sua band in concerto il 6 aprile al teatro Rendano

Ancora un evento internazional…

Sarà anche premiata pe...

Il Polo Museale della Calabria ha partecipato con successo alla quarta edizione di TourismA

Il Polo Museale della Calabria…

TOURISMA 2018 – Salone...

Regione. Musmanno: "Nessuna cancellazione dei treni regionali 3692 e 3694"

Regione. Musmanno: "Nessu…

"I treni regionali n. ...

Reggio. Venerdì 23 e sabato 24 febbraio il Teatro della Girandola presenta lo Spettacolo “In bocca al lupo”

Reggio. Venerdì 23 e sabato 24…

Il Teatro della Girand...

Siderno. Sinistra Italiana: «Città Giardino a basso costo. L’amministrazione Fuda ha mantenuto la parola»

Siderno. Sinistra Italiana: «C…

Riceviamo e pubblichia...

Taurianova. Oggi il Comune compie novant’anni dalla sua istituzione

Taurianova. Oggi il Comune com…

I comuni di Radicena, ...

Regione Calabria. Fondi post 2020: partecipa alla consultazione online

Regione Calabria. Fondi post 2…

La Commissione europea...

Reggio. Sabato 17 Febbraio si terrà il secondo incontro formativo per parlare del progetto: “Non c’è Libertà senza Legalità”

Reggio. Sabato 17 Febbraio si …

Il Progetto “NON C’E’ ...

Prev Next

Reggio. Nota del segretario generale di Cisl Fp: “Preoccupazione per lo stato dei servizi sociali”

  •   Redazione
Reggio. Nota del segretario generale di Cisl Fp: “Preoccupazione per lo stato dei servizi sociali”

I servizi sociali sono fondamentali per una società che si possa definire civile. Grazie alle Cooperative, ed Associazioni che settori come l'assistenza domiciliare e residenziale,  agli anziani ai bambini disabili, possono venire tutelati "concretamente" e quotidianamente.

Quotidiano è stato, ed è, il dramma sia degli operatori sia delle persone che vengono assistite: anziani, bambini, disabili, che vivono in apposite strutture residenziali, che vengono accudite al loro domicilio, che vengono aiutate.

I servizi sono sempre più messi in discussione, strozzati dai sistematici ritardi nei pagamenti e dal continuo abbattimento di risorse già di per sé esigue, con il rischio di completo abbandono.  

Uno scenario che mette in crisi il futuro di tutti ed il riconoscimento dei diritti di ognuno.

Per scongiurare il collasso di un Settore che contribuisce attivamente al conseguimento della garanzia dei Livelli Essenziali di Assistenza Sanitaria, e per  evitare l’interruzione dei servizi  la Cisl FP di Reggio Calabria,  ha chiesto un incontro  agli Assessori al Bilancio e al  Welfare,  che si è  svolto giorno 30 novembre, presso Palazzo San Giorgio, presente l’Assessore alle Politiche Sociali, Welfare e Politiche della Famiglia, Pari Opportunità,  la prof. Lucia Anita Nucera, assente alla riunione se pur aveva dato la disponibilità, l’Assessore alla Programmazione Economica e Finanziaria  la dott. Irene Vittoria Calabrò.

Presenti per la CISL FP il Segretario Generale Vincenzo Sera, il Segretario Provinciale Antonia Maria Zema, il segretario aziendale CISL FP Carmela Mate e Rita Greco, Giuseppe Tripodi per la Skinner, per la Cooperativa Libero Nucera il prof. Giacobbe.

Al centro dell’incontro,  l'imminente scadenza dei contratti per le cooperative, che da tantissimi anni garantiscono la fornitura dei servizi relativi all'assistenza ai disabili sia minori che adulti e all’assistenza domiciliare per disabili.

 Altra nota dolente trattata è stata quella relativa alla mancata retribuzione del personale che opera nelle strutture socio-sanitarie.

I rappresentanti delle Cooperative hanno descritto le problematiche facendo una ricostruzione storica della situazione, dalle manifestazioni fatte con allora sindaco Giuseppe Scopelliti, fino  al periodo del Commissariamento, azioni e manifestazioni che  hanno  registrato la partecipazione di tutta la cittadinanza.

Molto forti le dichiarazioni di Tripodi e Giacobbe, “con questa situazione,che mette in crisi il futuro, se l’Amministrazione non trasferirà le risorse finanziarie per il pagamento delle prestazioni già erogate dalle Cooperativesaremo costretti ad interrompere il servizio”.

Su queste e sulle altre situazioni ancora non risolte che coinvolgono gli enti del Terzo Settore il confronto ha visto le parti coinvolte confrontarsi in termini progettuali con la prof. Lucia Anita Nucera.

L’assessore ha esortato ad essere fiduciosi, perché il Comune di Reggio Calabria continuerà a fornire i servizi socio-educativi ed assistenziali attuando delle proroghe dei servizi stessi.

Il Segretario Generale della CISL FP Vincenzo Sera, ha evidenziato le gravi difficoltà in cui lavorano le cooperative e la situazione di precarietà economica del personale.

Evidenziando che non si possono lasciare professionisti e famiglie a carico,  con sette mesi di stipendi non corrisposti.

Ha altresì, sottolineato che l’incontro poteva essere  l’occasione per verificare lo stato della grave situazione, che si protrae ormai da diverso tempo. Si poteva avviare un percorso per una soluzione che metta tutti nelle condizioni di operare con serenità e nel pieno godimento dei rispettivi diritti.

Per l’assenza  dell’ Assessore alla Programmazione Economica e Finanziaria  la dott. Irene Vittoria Calabrò, questo percorso non si è potuto realizzare.

Pertanto ringrazia lo stesso ed in particolar modo la prof. Lucia Anita Nucera, per la sua tenacia e comprensione,  purtroppo non supportata dalla disponibilità economica.

La politica, le istituzioni, le parti sociali, dentro una crisi che indubbiamente esiste, continua il Segretario Generale della CISL FP, sono chiamati ad operare delle scelte di priorità e in cima a tali scelte non possono che esistere i diritti di cittadinanza delle fasce più deboli. Alcuni diritti, alcuni servizi, non sono negoziabili, non possono essere messi in discussione, perché verrebbe meno il diritto di poterci definire una società civile.

In attesa di una ulteriore verifica al fine di poter accertare in che misura il Comune di Reggio Calabria sarà nelle condizioni di fornire ristoro economico alle Strutture e conseguentemente ai lavoratori che in esse operano, si spera che per le imminenti festività natalizie vengano accreditate almeno due mensilità al fine di dare ristoro ai lavoratori, conclude  il Segretario Generale Vincenzo Sera confermando che si procederà con delle assemblee del personale per poi dichiarare lo stato di agitazione.

Il Segretario Generale

Vincenzo Sera