Menu
Corriere Locride
Metrocity, a Palazzo Alvaro la prima riunione dell’Ufficio del Garante Infanzia

Metrocity, a Palazzo Alvaro la…

Si è tenuta mercoledì ...

Lettera aperta di Nuccio Azzarà al commissario dell'azienda ospedaliera del G.o.m. avv. Vittorio Prejanò

Lettera aperta di Nuccio Azzar…

Riceviamo e pubblichia...

Siderno: le associazioni del borgo si mobilitano

Siderno: le associazioni del b…

«Massimo impegno dei C...

Furfaro e Zavettieri: «quali strategie per combattere la 'ndrangheta?!»

Furfaro e Zavettieri: «quali s…

«Da amministratori pub...

Sindacato in lutto si è spento a 67 anni Domenico Serranò: «Grande dirigente ma soprattutto grande Amico»

Sindacato in lutto si è spento…

«La Cisl Funzione Pubb...

Roccella. Domenica 17 febbraio si terrà un evento internazionale sul tema delle migrazioni e della solidarietà tra popoli

Roccella. Domenica 17 febbraio…

“Per un Mediterraneo d...

Regione Calabria. Operativi i tirocini per l'inserimento lavorativo di persone in condizioni di fragilità

Regione Calabria. Operativi i …

Adottato un altro prov...

Agricoltura: primo voto chiave del Parlamento UE sulla PAC

Agricoltura: primo voto chiave…

La Commissione per l’A...

Al Teatro Città di Locri il 16 febbraio in scena “La Malafesta” con Rino Marino e Fabrizio Ferracane

Al Teatro Città di Locri il 16…

«Una pièce di grande s...

“Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”. Il Direttivo dell’Associazione esprime apprezzamento per le dichiarazioni del Ministro per il Sud

“Basta Vittime Sulla Strada St…

«Nuova S.S.106: aspett...

Prev Next

Reggio Calabria. Nota stampa della CISL FP: «Prove di assestamento alla Città Metropolitana»

  •   Redazione
Reggio Calabria. Nota stampa della CISL FP: «Prove di assestamento alla Città Metropolitana»

«Mettere a sistema le competenze per rispondere alle sfide del futuro!»

Prove di assestamento alla Città Metropolitana rispetto agli assetti organizzativi e strutturali, così dichiarano Adolfo Romeo delegato della CISL FP alla Città Metropolitana Felice Foti Seg. SAS ed il Segretario Generale della CISL FP  Vincenzo SERA.

Un cambio di passo si registra nella gestione locale della Città Metropolitana riferito agli assetti organizzativi dei settori - servizi ed uffici. Un'ampia riflessione della nomenclatura politica e dirigenziale di Palazzo "Corrado Alvaro" ha permesso la modifica della macrostruttura - a suo tempo contestata in primis dalla CISL FP di Reggio Calabria.

Con la nuova deliberazione del Sindaco Metropolitano Avv. Giuseppe Falcomatà - n.9 del 28/01/2019 che, di fatto, ripristina un equilibrio generale ed implementa servizi ed uffici nei settori - di delega regionale - quali l'agricoltura, la formazione professionale, la pubblica istruzione, il turismo ecc., in precedenza fortemente penalizzati.

Istituiti 1 servizio e 8 UAT, cui è stata ridata identità agli uffici di Melito Porto Salvo, Locri, Caulonia, Sant’Eufemia d’Aspromonte, Palmi, Polistena, Cittanova, Rosarno, per il settore Agricoltura, per la formazione Professionale 4 servizi in più ed alcuni uffici potenziati, come i servizi sociali turismo e pubblica istruzione.

Di nuova istituzione Rosarno quale centro di formazione professionale al posto di Gioia Tauro.

La CISL FP, continuano ROMEO - FOTI e SERA prende atto di tale riflessione nel rivedere la macrostruttura, andando incontro alle esigenze del personale, anche sotto l'aspetto economico e contrattuale, e nello stesso tempo ad offrire all'utenza maggiore qualità nei servizi erogati. Certo, ancora vi sono dei problemi da risolvere, valorizzando ad esempio gli uffici periferici di Locri e Palmi (ex circondari) per togliere dall'isolamento i cittadini dei Comuni del territorio metropolitano. Nella nuova programmazione e piano di formazione professionale bisogna tener conto per spalmare le attività didattiche e formative, anche sull'area ionica e tirrenica.

Altre tematiche, tra cui i dipendenti impegnati in attività di supporto ai delegati della Città Metropolitana - non inseriti nella macrostruttura - possono e devono essere recuperati con la contrattazione anno 2019.

Sono stati tracciati, con l’istituzione del tavolo tecnico permanente obiettivi consapevoli che vivranno nel tempo.

Esistono obiettivi che un Amministrazione può realizzare nel corso del tempo a medio e lungo termine, ed altri che necessitano di terreno fertile per essere seminati e coltivati, nell’attesa che il tempo porti le "cose sperate".

Sono punti di arrivo che richiedono un cambio di mentalità, ecco perché il nuovo Contratto Nazionale dà la possibilità alle Organizzazioni Sindacali nuovi strumenti, di intraprendere nuove relazioni sindacali con le Amministrazioni.

La CISL FP ha già chiesto dice il Segretario Generale, l’istituzione e l’avvio del dell’Organismo Paritetico per l’innovazione.

L’organismo sarà un nuovo approccio dove si realizza una modalità relazionale finalizzata al coinvolgimento partecipativo delle Organizzazioni Sindacali; traguardi importanti che possiamo raggiungere con un ampio grado di condivisione.

L’organismo è la sede in cui si attivano stabilmente relazioni aperte e collaborative su progetti di organizzazione e innovazione, miglioramento dei servizi, promozione di legalità, della qualità del lavoro e del benessere organizzativo, politiche formative e tutte quelle azioni che possano migliorare l’attività lavorativa in termini di benessere per il lavoratore per il raggiungimento degli obiettivi di efficacia ed efficienza.

La Città Metropolitana di Reggio Calabria così rimodulata negli assetti strutturali, può essere protagonista ed avere un ruolo essenziale, tutto si concretizza però solo se la legge di istituzione delle Città Metropolitane verrà applicata fino in fondo, con l'assegnazione delle deleghe che spettano ai nuovi Enti, da parte delle Regioni.

Un Cambio di passo che vedrà sempre più protagonista la Città Metropolitana di Reggio Calabria ecco perché il coordinamento delle Città Metropolitane, nell'incontro programmatico avvenuto a Milano ha affidato il compito al vice sindaco avv. Riccardo Mauro di stilare entro la metà del mese di febbraio prossimo una proposta condivisa finalizzata alla modifica sostanziale della legge n.56 Del Rio, ormai superata perché non soddisfa le esigenze economiche e normative delle importanti istituzioni locali.

Pertanto la CISL FP si congratula per l’incarico ricevuto.

Il Delegato CISL FP                   Il Segretario Aziendale                           Il Segretario Generale

    Adolfo Romeo                               Felice Foti                                                 Vincenzo Sera