Menu
Corriere Locride
Sindacato in lutto si è spento a 67 anni Domenico Serranò: «Grande dirigente ma soprattutto grande Amico»

Sindacato in lutto si è spento…

«La Cisl Funzione Pubb...

Roccella. Domenica 17 febbraio si terrà un evento internazionale sul tema delle migrazioni e della solidarietà tra popoli

Roccella. Domenica 17 febbraio…

“Per un Mediterraneo d...

Regione Calabria. Operativi i tirocini per l'inserimento lavorativo di persone in condizioni di fragilità

Regione Calabria. Operativi i …

Adottato un altro prov...

Agricoltura: primo voto chiave del Parlamento UE sulla PAC

Agricoltura: primo voto chiave…

La Commissione per l’A...

Al Teatro Città di Locri il 16 febbraio in scena “La Malafesta” con Rino Marino e Fabrizio Ferracane

Al Teatro Città di Locri il 16…

«Una pièce di grande s...

“Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”. Il Direttivo dell’Associazione esprime apprezzamento per le dichiarazioni del Ministro per il Sud

“Basta Vittime Sulla Strada St…

«Nuova S.S.106: aspett...

Nota stampa Uil sulla "vicenda" Sorical

Nota stampa Uil sulla "vi…

Il clima venutosi a cr...

San Valentino, negli uffici postali di Reggio Calabria, Locri e Palmi le cartoline per gli innamorati

San Valentino, negli uffici po…

REGGIO CALABRIA, 5 feb...

Locride: è stato pubblicato sul sito del Comune di Locri l'Avviso inerente il PAC Anziani

Locride: è stato pubblicato su…

AMBITO TERRITORIALE DI...

Taurianova. L’assessore Raffaele Loprete è stato eletto nel direttivo Anci Giovani Calabria

Taurianova. L’assessore Raffae…

L’assemblea congressua...

Prev Next

Platì. Dimissioni dei quattro componenti il Consiglio Comunale: "un attacco alla democrazia?"

  •   Redazione
Platì. Dimissioni dei quattro componenti il Consiglio Comunale: "un attacco alla democrazia?"

Riceviamo e pubblichiamo - Le dimissioni dei quattro componenti potrebbero causare pesanti ripercussioni sulla continuità dell’ente.

Le dimissioni di due consiglieri e due assessori, tra cui il vicesindaco, che a distanza di un anno e mezzo seguono quelle in blocco del gruppo di minoranza, è da considerarsi come un susseguirsi di gravi situazioni che potrebbero avere non solo pesanti ripercussioni sulla continuità dell’ente e, ancor peggio, sul dialogo e confronto democratico che, sin dal suo insediamento, l’amministrazione Sergi quotidianamente ha cercato di divulgare e difendere.

Dimissioni che arrivano come uno tsunami proprio nel momento di maggiore splendore di un’amministrazione che, soprattutto in questo ultimo anno, grazie all’infaticabile Sindaco e alla sua intera squadra, ha incassato un susseguirsi di risultati positivi, che hanno contribuito non solo al risanamento delle casse comunali, ma in particolar modo all’approvazione di numerosi progetti che, nel giro di qualche anno, cambieranno il volto ad una Platì che diventerà sempre più innovativa e metropolitana.

Platì ed i suoi Cittadini non si meritano questa mortificazione, la Democrazia, la Carta Costituzione sono valori imprescindibili nei quali crediamo e per i quali ci siamo spesi affinché si innescasse quel meccanismo virtuoso dello sviluppo di un territorio, che ancora oggi con forza difendiamo.

 

L’ufficio stampa del Sindaco


Tags

Platí,