Menu
Corriere Locride
Contratto scuola, bonus 80 euro salvaguardato per le fasce più deboli

Contratto scuola, bonus 80 eur…

Grazie a legge di bila...

Ancora un evento internazionale a Cosenza: Noa e la sua band in concerto il 6 aprile al teatro Rendano

Ancora un evento internazional…

Sarà anche premiata pe...

Il Polo Museale della Calabria ha partecipato con successo alla quarta edizione di TourismA

Il Polo Museale della Calabria…

TOURISMA 2018 – Salone...

Regione. Musmanno: "Nessuna cancellazione dei treni regionali 3692 e 3694"

Regione. Musmanno: "Nessu…

"I treni regionali n. ...

Reggio. Venerdì 23 e sabato 24 febbraio il Teatro della Girandola presenta lo Spettacolo “In bocca al lupo”

Reggio. Venerdì 23 e sabato 24…

Il Teatro della Girand...

Siderno. Sinistra Italiana: «Città Giardino a basso costo. L’amministrazione Fuda ha mantenuto la parola»

Siderno. Sinistra Italiana: «C…

Riceviamo e pubblichia...

Taurianova. Oggi il Comune compie novant’anni dalla sua istituzione

Taurianova. Oggi il Comune com…

I comuni di Radicena, ...

Regione Calabria. Fondi post 2020: partecipa alla consultazione online

Regione Calabria. Fondi post 2…

La Commissione europea...

Reggio. Sabato 17 Febbraio si terrà il secondo incontro formativo per parlare del progetto: “Non c’è Libertà senza Legalità”

Reggio. Sabato 17 Febbraio si …

Il Progetto “NON C’E’ ...

Regione Calabria. Approvato testo di legge "interventi per il sistema del cinema e dell'audiovisivo"

Regione Calabria. Approvato te…

Con l’approvazione del...

Prev Next

Nuova SS106: Musmanno e Russo accelerano l’inizio dei lavori

  •   Redazione
Nuova SS106: Musmanno e Russo accelerano l’inizio dei lavori

Gli Assessori Regionali, determinati e determinanti, incalzano il Governo sull’avvio dei lavori, nonostante le solite posizioni fuorvianti di alcuni sindaci impreparati ed irresponsabili, le procedure per l’avvio del lavori accellerano.

Nell’incontro tenutosi l’altro ieri presso il Parlamentino del Ministero delle Infrastrutture a Roma, in cui si è discusso della prossima fase esecutiva dei lavori del terzo Megalotto della S.S.106 che prevede l’ammodernamento del tratto compreso tra Sibari e Roseto Capo Spulico, sono state assunte decisioni che, per l’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” sono sicuramente importanti e definitive. 

La Regione Calabria, rappresentata all’incontro dagli Assessori regionali Musmanno e Russo, si è impegnata a rendere partecipi le amministrazioni locali coinvolte, delle determinazioni prese durante le successive fasi dell’intervento, portando all’attenzione dei decisori coinvolti le esigenze espresse dai sindaci perché possano essere recepite nella fase esecutiva, purché siano fattibili e non incidano sui costi ormai definiti.

Va accolta con soddisfazione la notizia che il progetto definitivo è in dirittura di arrivo al CIPE anche per il secondo lotto, con un impegno complessivo di 1234.7 milioni di euro.

Con approccio fattivo, è stata chiesta dagli Assessori Regionali una accelerazione sull’avvio dei lavori, e il Ministero delle Infrastrutture ha anticipato che sarà registrata in tempi brevissimi presso il CIPE anche la seconda parte del progetto.

L’opera determinerà benefici per la sicurezza degli automobilisti e per il territorio e ha grande importanza per gli interessi generali del Paese – prima ancora che della Regione Calabria. L’unica e la sola cosa certa è l’impossibilità di perdere altro tempo su un’opera che già parte con estremo ritardo e che è fondamentale per la nostra regione anche perché si connette con il più complessivo Piano Regionale dei Trasporti ideato ed approvato (dopo 25 anni), da questa Amministrazione Regionale.

L’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” non commenta le posizioni dei Sindaci: vogliamo solo ringraziare il Sindaco di Roseto Capo Spulico Rosanna Mazzia per le posizioni da sempre responsabili e propositive espresse sulla realizzazione dell’opera riservandoci nei prossimi mesi (e documentandolo), quanto ella abbia rappresentato bene gli interessi generali ma anche e, soprattutto, quelli del suo Comune: a dimostrazione che a volte è meglio agire in silenzio piuttosto che fiancheggiare in modo irresponsabile quanti sono contrari all’opera in modo ormai conclamato. 

L’Associazione, per concludere, si ritiene soddisfatta del lavoro svolto da Musmanno e Russo e in generale dall’Amministrazione Regionale e chiederà al Governatore della Calabria On. Gerardo Mario Oliverio la possibilità di un incontro per programmare una manifestazione – a ridosso della partenza dei lavori – in cui l’Associazione possa avere la possibilità di ringraziare pubblicamente la Giunta Regionale per l’ottimo risultato – lo desiderano le Famiglie delle vittime della S.S.106 che vogliono presenziare e ringraziare chi ha lavorato affinché non accada ad altri ciò che è accaduto ai loro figli – ma anche per sottolineare la grande fase di discontinuità che sul tema della S.S.106 è stata avviata dal Governo Oliverio.

Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”- 7 Settembre 2017