Menu
Corriere Locride
Contratto scuola, bonus 80 euro salvaguardato per le fasce più deboli

Contratto scuola, bonus 80 eur…

Grazie a legge di bila...

Ancora un evento internazionale a Cosenza: Noa e la sua band in concerto il 6 aprile al teatro Rendano

Ancora un evento internazional…

Sarà anche premiata pe...

Il Polo Museale della Calabria ha partecipato con successo alla quarta edizione di TourismA

Il Polo Museale della Calabria…

TOURISMA 2018 – Salone...

Regione. Musmanno: "Nessuna cancellazione dei treni regionali 3692 e 3694"

Regione. Musmanno: "Nessu…

"I treni regionali n. ...

Reggio. Venerdì 23 e sabato 24 febbraio il Teatro della Girandola presenta lo Spettacolo “In bocca al lupo”

Reggio. Venerdì 23 e sabato 24…

Il Teatro della Girand...

Siderno. Sinistra Italiana: «Città Giardino a basso costo. L’amministrazione Fuda ha mantenuto la parola»

Siderno. Sinistra Italiana: «C…

Riceviamo e pubblichia...

Taurianova. Oggi il Comune compie novant’anni dalla sua istituzione

Taurianova. Oggi il Comune com…

I comuni di Radicena, ...

Regione Calabria. Fondi post 2020: partecipa alla consultazione online

Regione Calabria. Fondi post 2…

La Commissione europea...

Reggio. Sabato 17 Febbraio si terrà il secondo incontro formativo per parlare del progetto: “Non c’è Libertà senza Legalità”

Reggio. Sabato 17 Febbraio si …

Il Progetto “NON C’E’ ...

Regione Calabria. Approvato testo di legge "interventi per il sistema del cinema e dell'audiovisivo"

Regione Calabria. Approvato te…

Con l’approvazione del...

Prev Next

Nota dell'Ex Governatore Agazio Loiero sulla Diga del Melito

  •   Redazione
Nota dell'Ex Governatore Agazio Loiero sulla Diga del Melito

"Spero tanto che il nodo della diga del Melito sia davvero sciolto ed anche la sorte degli operai sia avviata positivamente a soluzione. Quale morale della favola bisogna desumere? Una sola. In Calabria c’è bisogno di un supplemento d’animo e 
di rischio per portare a compimento un’impresa. Per la diga del Melito già la giunta 
che presiedevo circa 10 anni fa aveva provveduto a licenziare una delibera inviata al Ministero dei LLPP e comunicazioni simili (anche se non accompagnate da delibere) erano state indirizzate al citato Ministero dai miei successori. Ciò non di meno se Grazioso Manno non avesse osato rischiare in proprio dubito che avremmo avuto risultati concreti. Ma che Regione è quella per la quale bisogna compiere gesti simili per un provvedimento essenziale e risolutore per le nostre popolazioni? Un grande grazie e un grande abbraccio a Grazioso Manno. Se lo merita."