Menu
Corriere Locride
Bovalino. Sabato 29 settembre al Caffè Letterario Mario La Cava si terrà la Presentazione del romanzo "Il cielo comincia dal basso"

Bovalino. Sabato 29 settembre …

«Rosa Sirace è una che...

“Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”: «Il 22 ottobre presenteremo il primo rapporto sulla mortalità stradale negli anni 2013-2017 sulla S.S.106»

“Basta Vittime Sulla Strada St…

Il lavoro dell’Associa...

Legambiente: «La Calabria seconda per abusivismi»

Legambiente: «La Calabria seco…

È stato presentato que...

Coldiretti: la Regione autorizza carburante in più per l’irrigazione di soccorso su tutto il territorio regionale

Coldiretti: la Regione autoriz…

Coldiretti aveva chies...

In occasione del nuovo anno scolastico inaugurazione del plesso “Carrera” della Scuola Primaria e nuovo scuolabus comunale a Roccella

In occasione del nuovo anno sc…

In occasione dell’iniz...

Regione. In programma il 25 e 26 settembre la conferenza internazionale sulla tratta delle donne nigeriane

Regione. In programma il 25 e …

"Doppio sguardo. La tr...

Legge di Bilancio 2019: Oliverio scrive ai parlamentari Calabresi

Legge di Bilancio 2019: Oliver…

Il Presidente della Re...

Gemellaggio internazionale per il Rotary di Locri

Gemellaggio internazionale per…

Il Rotary club di...

WWF: «Le Marche salvano lupi e allevatori»

WWF: «Le Marche salvano lupi e…

«Le Marche stanno segu...

Reggio. Antonino Castorina replica a Forza Italia su intitolazione strada

Reggio. Antonino Castorina rep…

«Apprendo con stupore ...

Prev Next

Nota dell'Ex Governatore Agazio Loiero sulla Diga del Melito

  •   Redazione
Nota dell'Ex Governatore Agazio Loiero sulla Diga del Melito

"Spero tanto che il nodo della diga del Melito sia davvero sciolto ed anche la sorte degli operai sia avviata positivamente a soluzione. Quale morale della favola bisogna desumere? Una sola. In Calabria c’è bisogno di un supplemento d’animo e 
di rischio per portare a compimento un’impresa. Per la diga del Melito già la giunta 
che presiedevo circa 10 anni fa aveva provveduto a licenziare una delibera inviata al Ministero dei LLPP e comunicazioni simili (anche se non accompagnate da delibere) erano state indirizzate al citato Ministero dai miei successori. Ciò non di meno se Grazioso Manno non avesse osato rischiare in proprio dubito che avremmo avuto risultati concreti. Ma che Regione è quella per la quale bisogna compiere gesti simili per un provvedimento essenziale e risolutore per le nostre popolazioni? Un grande grazie e un grande abbraccio a Grazioso Manno. Se lo merita."