Menu
Corriere Locride
Sabato 24 novembre: Comunisti in piazza a Cosenza per l'acqua pubblica

Sabato 24 novembre: Comunisti …

«Il Partito Comunista ...

Torna in libertà l’ex responsabile del SERT di Polistena Elio De Leo

Torna in libertà l’ex responsa…

«La Corte di Assise di...

Ardore. Venerdì 23 novembre si terrà la presentazione del libro “Lumache” di Tassone e Milicia

Ardore. Venerdì 23 novembre si…

Venerdì 23 novembre, n...

Il Tribunale di Palmi ha assolto l’imprenditore Vincenzo Zangari. Era accusato dal collaboratore Rocco Francesco Ieranò di essere uno ‘ndranghetista con la dote del “Vangelo”

Il Tribunale di Palmi ha assol…

Il Tribunale di Palmi,...

Bovalino. Agave presenta la sua sede operativa e molte altre novità

Bovalino. Agave presenta la su…

Presente anche l’Ammin...

Cosenza. Studenti in piazza contro il governo: «Le scuole sicure sono quelle che non crollano»

Cosenza. Studenti in piazza co…

Centinaia di studenti ...

Regione Calabria. Rifiuti, il Dipartimento Presidenza replica ad Abramo

Regione Calabria. Rifiuti, il …

Corre l'obbligo replic...

La piccola Victoria Cosentino debutta su RAI 1 alla 61^ Edizione dello ZECCHINO D’ORO

La piccola Victoria Cosentino …

Finalmente ci siamo. D...

Ambiente. Giornata nazionale degli Alberi, Costa: “Piantiamo un albero insieme ai nostri figli, avranno un amico di cui prendersi cura per tutta la vita”

Ambiente. Giornata nazionale d…

«Per la Giornata degli...

Reggio. Inaugurato l'Auditorium dell'istituto comprensivo "Catanoso - de Gasperi"

Reggio. Inaugurato l'Auditoriu…

Martedì 13 Novembre è ...

Prev Next

Nota del Sindaco Pierpaolo Zavettieri su: "Oliverio il Pd nazionale e la Sanità calabrese"

  •   Redazione
Nota del Sindaco Pierpaolo Zavettieri su: "Oliverio il Pd nazionale e la Sanità calabrese"

In merito alla presa di posizione del Presidente dei Sindaci dell'Area  Grecanica, assunta a nome di tutti i colleghi della medesima associazione, a difesa della sanità calabrese, pur nella necessità di condurre una battaglia comune alla quale non ci sottrarremmo per nessuna ragione, così come dimostrano i recentissimi avvisi di garanzia a carico di alcuni, è opportuno fare delle precisazioni:
- in linea di principio siamo contro i commissariamenti e in Calabria si fa troppo uso ed abuso a tutti i livelli (comunali, regionali ed enti diversi).
- Preso atto che Governo e Regione non sono esenti da questi "vizi", per noi è naturale che si rientri nella gestione ordinaria anche nel campo della sanità ma la modalità scelta da Oliverio con la minaccia di incatenarsi davanti a Palazzo Chigi non qualifica il ruolo di una Istituzione come quella regionale, anzi lo fa scadere del tutto, ammettendo implicitamente la scarsa considerazione e l'inesistente peso politico di cui gode la Calabria da parte del Governo e del PD, lo stesso di Oliverio, pur potendo contare su un Ministro di primo piano quale quello dell'Interno.
...Siamo certi che se ci fosse vera frattura politica e non tatticismo ben altre dovrebbero essere le azioni e le forme di lotta non escluse le dimissioni proprio a difesa della dignità compromessa dell'Istituto regionale.
...Il governo ed il suo principale partito su questo ed altri temi ormai non hanno più alibi, si giunga per tanto, senza esitazioni, ad una soluzione che garantisca il diritto alla salute ai cittadini calabresi, sancito dalla Costituzione Italiana, che continuano a pagare le tasse anche per il Nord del Paese nonostante l'assoluto abbandono e l'inefficienza di un sistema essenziale.