Menu
Corriere Locride
Parco Aspromonte, l’appello del Presidente Bombino ai candidati

Parco Aspromonte, l’appello de…

“E’ necessario che i f...

Contratto scuola, bonus 80 euro salvaguardato per le fasce più deboli

Contratto scuola, bonus 80 eur…

Grazie a legge di bila...

Ancora un evento internazionale a Cosenza: Noa e la sua band in concerto il 6 aprile al teatro Rendano

Ancora un evento internazional…

Sarà anche premiata pe...

Il Polo Museale della Calabria ha partecipato con successo alla quarta edizione di TourismA

Il Polo Museale della Calabria…

TOURISMA 2018 – Salone...

Regione. Musmanno: "Nessuna cancellazione dei treni regionali 3692 e 3694"

Regione. Musmanno: "Nessu…

"I treni regionali n. ...

Reggio. Venerdì 23 e sabato 24 febbraio il Teatro della Girandola presenta lo Spettacolo “In bocca al lupo”

Reggio. Venerdì 23 e sabato 24…

Il Teatro della Girand...

Siderno. Sinistra Italiana: «Città Giardino a basso costo. L’amministrazione Fuda ha mantenuto la parola»

Siderno. Sinistra Italiana: «C…

Riceviamo e pubblichia...

Taurianova. Oggi il Comune compie novant’anni dalla sua istituzione

Taurianova. Oggi il Comune com…

I comuni di Radicena, ...

Regione Calabria. Fondi post 2020: partecipa alla consultazione online

Regione Calabria. Fondi post 2…

La Commissione europea...

Reggio. Sabato 17 Febbraio si terrà il secondo incontro formativo per parlare del progetto: “Non c’è Libertà senza Legalità”

Reggio. Sabato 17 Febbraio si …

Il Progetto “NON C’E’ ...

Prev Next

Nota del Sindaco Pierpaolo Zavettieri su: "Oliverio il Pd nazionale e la Sanità calabrese"

  •   Redazione
Nota del Sindaco Pierpaolo Zavettieri su: "Oliverio il Pd nazionale e la Sanità calabrese"

In merito alla presa di posizione del Presidente dei Sindaci dell'Area  Grecanica, assunta a nome di tutti i colleghi della medesima associazione, a difesa della sanità calabrese, pur nella necessità di condurre una battaglia comune alla quale non ci sottrarremmo per nessuna ragione, così come dimostrano i recentissimi avvisi di garanzia a carico di alcuni, è opportuno fare delle precisazioni:
- in linea di principio siamo contro i commissariamenti e in Calabria si fa troppo uso ed abuso a tutti i livelli (comunali, regionali ed enti diversi).
- Preso atto che Governo e Regione non sono esenti da questi "vizi", per noi è naturale che si rientri nella gestione ordinaria anche nel campo della sanità ma la modalità scelta da Oliverio con la minaccia di incatenarsi davanti a Palazzo Chigi non qualifica il ruolo di una Istituzione come quella regionale, anzi lo fa scadere del tutto, ammettendo implicitamente la scarsa considerazione e l'inesistente peso politico di cui gode la Calabria da parte del Governo e del PD, lo stesso di Oliverio, pur potendo contare su un Ministro di primo piano quale quello dell'Interno.
...Siamo certi che se ci fosse vera frattura politica e non tatticismo ben altre dovrebbero essere le azioni e le forme di lotta non escluse le dimissioni proprio a difesa della dignità compromessa dell'Istituto regionale.
...Il governo ed il suo principale partito su questo ed altri temi ormai non hanno più alibi, si giunga per tanto, senza esitazioni, ad una soluzione che garantisca il diritto alla salute ai cittadini calabresi, sancito dalla Costituzione Italiana, che continuano a pagare le tasse anche per il Nord del Paese nonostante l'assoluto abbandono e l'inefficienza di un sistema essenziale.