Menu
Corriere Locride
Blitz anti 'ndrangheta dei Carabinieri in Valle d'Aosta, in Emilia Romagna e nella provincia di Reggio Calabria

Blitz anti 'ndrangheta dei Car…

(ANSA) - REGGIO CALABR...

Siderno. Sabato 20 luglio da “MAG La ladra di libri” si terrà la presentazione del libro “Appunti di meccanica celeste”, di Domenico Dara

Siderno. Sabato 20 luglio da “…

Sarà un sabato sera sp...

Windsurf - Il reggino Francesco Scagliola scatenato: dopo il mondiale vince l'europeo

Windsurf - Il reggino Francesc…

Bis d'oro. Il reggino ...

Nota stampa dei Sindacati sul nuovo ospedale di Vibo Valentia: «dopo vent’anni di attesa ancora tutto fermo»

Nota stampa dei Sindacati sul …

La sanità in Calabria ...

Reggo. Hospice “Via delle Stelle”: Il Planetario Pythagoras si unisce all’appello delle istituzioni affinché la struttura sia preservata

Reggo. Hospice “Via delle Stel…

La sezione Calabria de...

Nuova S.S.106: senza le infrastrutture la Calabria muore

Nuova S.S.106: senza le infras…

di Fabio Pugliese - (P...

Dalla Varia di Palmi un messaggio di speranza e di amore per la vita nella Giornata della Solidarietà in programma il 23 agosto

Dalla Varia di Palmi un messag…

Un gruppo di quaranta ...

I Deep Radics sbarcano al Sunset bar di Scilla

I Deep Radics sbarcano al Suns…

Tornano le note al tra...

Locri. Nota stampa del circolo di Fratelli d'Italia sulla situazione dell'Ospedale

Locri. Nota stampa del circolo…

Come circolo di Fratel...

Il Sindaco di Roccella Jonica ricorda l'ex parlamentare Domenico Bova

Il Sindaco di Roccella Jonica …

In ricordo dell’on. Do...

Prev Next

Michele Conia: «giustizia sociale per i percettori in mobilità»

  •   Redazione
Michele Conia: «giustizia sociale per i percettori in mobilità»

«Chiedo ufficialmente che venga riconosciuta una retribuzione dignitosa alle lavoratrici ed ai lavoratori Percettori in Mobilità e che venga individuato un percorso stabile per loro nei comuni. 
La loro presenza permette di garantire servizi ed attività per le comunità, altrimenti impossibili, e non è accettabile che queste persone vivano nella precarietà. 
Da Sindaco voglio pubblicamente ringraziare i Percettori che stanno svolgendo il lavoro presso il mio comune per la grande passione con la quale ogni giorno lavorano e farò di tutto, in tutte le sedi, per chiedere garanzie e diritti che meritano e che sarebbero atti di giustizia sociale».

Il Sindaco di Cinquefrondi
Michele Conia