Menu
Corriere Locride
Siderno. Sinistra Italiana: «Città Giardino a basso costo. L’amministrazione Fuda ha mantenuto la parola»

Siderno. Sinistra Italiana: «C…

Riceviamo e pubblichia...

Taurianova. Oggi il Comune compie novant’anni dalla sua istituzione

Taurianova. Oggi il Comune com…

I comuni di Radicena, ...

Regione Calabria. Fondi post 2020: partecipa alla consultazione online

Regione Calabria. Fondi post 2…

La Commissione europea...

Reggio. Sabato 17 Febbraio si terrà il secondo incontro formativo per parlare del progetto: “Non c’è Libertà senza Legalità”

Reggio. Sabato 17 Febbraio si …

Il Progetto “NON C’E’ ...

Regione Calabria. Approvato testo di legge "interventi per il sistema del cinema e dell'audiovisivo"

Regione Calabria. Approvato te…

Con l’approvazione del...

Taurianova. Tutto pronto per l’edizione 2018 del Carnevale Taurianovese

Taurianova. Tutto pronto per l…

La cittadina della Pia...

Scuola. Fedeli: “Rinnovato il contratto per 1,2 mln di dipendenti”

Scuola. Fedeli: “Rinnovato il …

Madia: “Rinnovo ricono...

Reggio. Venerdi 9 Febbraio il capolista del collegio plurinominale Calabria 2 presenterà la "Lista del Popolo"

Reggio. Venerdi 9 Febbraio il …

Domani- Venerdi 9 Febb...

Reggio. Sabato 10 febbraio si terrà la presentazione del libro di Michele Cannavò "Scatti di luci"

Reggio. Sabato 10 febbraio si …

"Scatti di luce, ...

Locri. Venerdì 9 Febbraio il Circuito Teatrale "Teatro Sud Calabria" presenta: "Felici Matrimoni"

Locri. Venerdì 9 Febbraio il C…

Felici Matrimoni: ...

Prev Next

Melito. Nota del Movimento "una città da #cambiare" sul servizio di assistenza specialistica nelle scuole ai minori diversamente abili

  •   Redazione
Melito. Nota del Movimento "una città da #cambiare" sul servizio di assistenza specialistica nelle scuole ai minori diversamente abili

Si prende atto che a tutt’ non è stata esperita la gara per l’affidamento del servizio di assistenza educativa specialistica scolastica indispensabile per consentire una ottimale fruizione dei servizi scolastici ai minori diversamente abili iscritti presso gli istituiti primari e secondari del comune di Melito.

Ciò stride con l’imminente avvio delle lezioni, previsto per il quattordici settembre. Lezioni che vedranno, quindi, ulteriormente penalizzati i bambini con disabilità gravi che presumibilmente, non confortati dal supporto specialistico, tenderanno ad iniziare le attività scolastiche in ritardo.

Non riusciamo a comprendere le ragioni di ciò, né pensiamo ci possano essere ragioni a supporto di una evidentemente inerzia amministrativa che nel settore delle politiche sociali è ormai prassi consolidata, checché ne dica l’assessore al ramo.

Da oltre un anno sono fermi i servizi di assistenza domiciliare per persone anziani e disabili, e pur avendo approvato il regolamento di accreditamento dei servizi residenziali, semiresidenziali e di prossimità, non si intravede un percorso di selezione dell’utenza. E qui è utile rammentare che il comune di Melito è capofila di distretto, per cui dalle decisione o inerzie, viene penalizzato tutto il distretto sociale.

Di conseguenza il Movimento "una città da #cambiare" per tramite dei consiglieri Iaria e Minniti hanno sollecitato gli uffici preposti ad attivare immediatamente l’esperimento di gara finalizzato all’identificazione di un Ente esecutore del servizi di assistenza educativa specialistica scolastica, per ridurre l’ormai certa penalizzazione dei bambini con disabilità all’avvio delle lezioni, nonché rivolgere al settore politiche sociali la giusta attenzione, nei fatti e negli atti, piuttosto che nei proclami mezzo social o organi di stampa.