Menu
FanduCorriere Locride
Abilitati in Romania. Il consiglio di stato accoglie definitivamente l’appello: la abilitazione all’insegnamento in Romania e il titolo di studio conseguito in Italia non necessita di mutuo riconoscimento. Il Miur ha violato l’art.45 tfue e l’art.1

Abilitati in Romania. Il consi…

«Di particolare import...

Reggio. Alla ricerca del verde pubblico tra incuria e abbandono

Reggio. Alla ricerca del verde…

«La vicenda della riap...

Poste Italiane tra le aziende più attrattive del mondo del lavoro per gli studenti universitari Calabresi

Poste Italiane tra le aziende …

«L’Azienda, guidata da...

Giovani Avvocati reggini - traguardi e prospettive

Giovani Avvocati reggini - tra…

Lo scorso 20 Luglio 20...

Gioiosa Jonica (RC): Al via il FilMuzik Art Festival

Gioiosa Jonica (RC): Al via il…

FilMuzik arts festival...

Poste Italiane: prosegue il piano di riaperture da lunedì 27 luglio torna disponibile l’ufficio di Locri1

Poste Italiane: prosegue il pi…

Reggio Calabria, 23 lu...

Reggio. “Scatti tra Cielo e Terra: l’Astronomia per la legalità e l’inclusione sociale”

Reggio. “Scatti tra Cielo e Te…

«Venerdì a Palazzo Cor...

EasyPark arriva a Roccella Ionica: «ora la sosta si paga anche con l’app»

EasyPark arriva a Roccella Ion…

21 luglio 2020 Da ogg...

A Sant'Ilario dello Jonio : La mostra di Celestino Gagliardi, il racconto di Rehab, l'incontro con Lou Palanca e il loro "Mistero al Cubo", la musica di Gabriele Albanese con la partecipazione speciale di Paolo Sofia

A Sant'Ilario dello Jonio : La…

Venerdì 17 luglio 2020...

In Calabria la finale nazionale delle Olimpiadi di Astronomia: «Il Planetarium Pythagoras scelto tra le 12 sedi nazionali»

In Calabria la finale nazional…

La finale nazionale 20...

Prev Next

Locri. Nota stampa del circolo di Fratelli d'Italia sulla situazione dell'Ospedale

  •   Redazione
Locri. Nota stampa del circolo di Fratelli d'Italia sulla situazione dell'Ospedale

Come circolo di Fratelli d'italia di Locri, dopo tanto tempo, forse troppo, vogliamo riportare l'attenzione sulla situazione dell'Ospedale di Locri. Un silenzio "tecnico" voluto e combattuto, ma prima di tutto doveroso nei confronti della nuova gestione guidata dal Gen. Cotticelli, dal quale, è innegabile dirlo, ci saremmo aspettati quella marcata impronta risolutiva di cui la precedente gestione - ing. Scura - era priva. Tuttavia il nostro silenzio si è obbligatoriamente interrotto dopo l'esposizione della relazione che il segretario cittadino del nostro circolo ha presentato a tutti i tesserati. Il segretario Francesco Maviglia nella sua indagine ha riscontrato che a livello operativo non vi è stato nessun miglioramento: i disagi per i cittadini sono i medesimi di un anno fa, anzi si è registrato qualche peggioramento; la continua mancanza di personale, nonostante gli ultimi interventi attuati, continua ad essere persistente e disarmante; la strumentazione sanitaria è ridotta all'essenziale; la struttura continua a presentare evidenti danni strutturali. A tutte queste situazioni si contrappone la disponibilità degli operatori a lavorare in una condizione disagiata per offrire un servizio essenziale, ma "azzoppato" dalla politica. Molti operatori subiscono continue vessazioni nell'adempimento dei propri doveri, assistendo al contempo alle continue passerelle di politici di rango regionale e nazionale, che nulla hanno fatto negli anni per porre una progettualità risolutiva alla situazione attuale. Speriamo che come al solito la coscienza dei più. si ripulirà durante la prossima campagna elettorale per la regione, dove sicuramente l'ospedale sarà il primo punto, sulla bocca di tutti. Come circolo di Fratelli d'italia di Locri siamo stanchi, vogliamo un ospedale che funzioni  e non un ospedale di serie C #sanitaPERTUTTI.