Menu
Corriere Locride
Arresto Santo Vottari. Il Ministro Minniti si congratula con i Carabinieri

Arresto Santo Vottari. Il Mini…

Il ministro dell'Inter...

Rilevate gravi irregolarità nella gestione del Canile Municipale di Reggio Calabria

Rilevate gravi irregolarità ne…

Dalle prime ore di ogg...

Regione. Assessore Rizzo: Proseguono le attività per la tutela dell'habitat

Regione. Assessore Rizzo: Pros…

Procede a ritmo serrat...

Locri. L'Osservatorio Ambientale organizza la "Giornata Mondiale Dell'acqua"

Locri. L'Osservatorio Ambienta…

In collaborazione con ...

Delianuova. Gli appuntamenti dell'Associazione Culturale “Nicola Spadaro” con i "Solisti del Cilea"

Delianuova. Gli appuntamenti d…

Comunicato. Al fi...

Riforma aree protette, per il WWF un grave passo indietro

Riforma aree protette, per il …

Il testo di riforma de...

Don Ciotti incontra i ragazzi dell'Euclide. Appuntamento venerdì 10 marzo a Bova Marina

Don Ciotti incontra i ragazzi …

All'istituto Euclide d...

Calcio. La Bovalinese travolge il San Calogero e vola in finale di Coppa Calabria

Calcio. La Bovalinese travolge…

La Bovalinese bissa il...

Bovalino. “La stessa distanza”: il nuovo progetto musicale di Beatrice Scarfò e Christian Clemente

Bovalino. “La stessa distanza”…

È appena stato pubblic...

No al bullismo all'Istituto Comprensivo di Locri

No al bullismo all'Istituto Co…

In occasione della 1^ ...

Prev Next

L'intervento di Oliverio al Lingotto di Torino: Il Sud può essere motore di una nuova crescita

  •   Redazione
L'intervento di Oliverio al Lingotto di Torino: Il Sud può essere motore di una nuova crescita

Nel corso della sua partecipazione alla manifestazione promossa da Matteo Renzi al Lingotto di Torino, il presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, è intervenuto sui problemi dello sviluppo e del Mezzogiorno. "Il Sud –ha detto Oliverio- può essere il motore di una nuova crescita dell'intero Paese. Bisogna crederci ed assumere questo tema come risorsa. Il governo Renzi ha riacceso l'attenzione sul Mezzogiorno, dopo un lungo periodo nel quale le luci erano rimaste a lungo spente. Il Masterplan e la sottoscrizione dei Patti con le Regioni meridionali, il recupero del credito di imposta, la decontribuzione sul costo del lavoro, sono state scelte concrete che vanno nella giusta direzione. Serve, però, una strategia di respiro più ampio nell'ambito della quale collocare queste scelte. Sono necessarie politiche differenziate per recuperare i ritardi accumulati nel corso di un lungo periodo e per accorciare le distanze che permangono all'interno del Paese. Servono innanzitutto politiche fiscali differenziate, volte a creare una condizione di convenienza ad investire al Sud. È necessaria una fiscalità agevolata per i giovani che vogliano intraprendere iniziative di impresa, così come avviene in altri Paesi europei. Serve un robusto sostegno per far crescere una rete di imprese intorno alla valorizzazione delle risorse a partire dall'agroalimentare e dal turismo (settori nei quali si registra negli ultimi due anni un segno positivo di crescita). E ancora sulla valorizzazione del patrimonio culturale, sulla innovazione tecnologica, sulla realizzazione di servizi qualificati. Le potenzialità del Sud sono enormi. Bisogna farle esprimere". "In questa direzione –ha proseguito Oliverio- bisogna collocare un grande progetto di modernizzazione infrastrutturale: realizzare reti di collegamento moderne a partire dall'alta velocità da Salerno a Reggio Calabria, dal rilancio del porto di Gioia Tauro con la costituzione della Zes, dal potenziamento dei collegamenti aeroportuali e dalla realizzazione in tempi rapidi delle reti di banda ultra larga, cosa che abbiamo incominciato a fare. Nel Sud sta crescendo una cultura nuova, che vede protagonisti tanti giovani. Bisogna investire per sostenere i fatti positivi che ci sono e sono tanti". "Il PD –ha concluso il Presidente della Giunta regionale calabrese- deve essere il soggetto che si propone di realizzare il sogno di un grande Paese nel quale possano esserci pari opportunità per tutti e per tutte le realtà territoriali".


Bovalino

Locri

Gerace

Siderno

Marina di Gioiosa Jonica

Gioiosa Jonica

Roccella Jonica

Caulonia

Monasterace

Stilo

Ardore

Benestare

Bianco

Brancaleone

Casignana

San Luca

Platí

Africo

Staiti

Bruzzano Zeffirio

Ferruzzano

Samo

Grotteria

Palizzi

Mammola

Riace

Sant'Ilario dello Jonio

Careri

Antonimina

Sant'Agata del Bianco

Caraffa del Bianco

Bivongi

Portigliola

Pazzano

Placanica

Camini

Stignano

Canolo

San Giovanni di Gerace

Agnana Calabra

Ciminá

Martone