Menu
Corriere Locride
Parco Aspromonte, l’appello del Presidente Bombino ai candidati

Parco Aspromonte, l’appello de…

“E’ necessario che i f...

Contratto scuola, bonus 80 euro salvaguardato per le fasce più deboli

Contratto scuola, bonus 80 eur…

Grazie a legge di bila...

Ancora un evento internazionale a Cosenza: Noa e la sua band in concerto il 6 aprile al teatro Rendano

Ancora un evento internazional…

Sarà anche premiata pe...

Il Polo Museale della Calabria ha partecipato con successo alla quarta edizione di TourismA

Il Polo Museale della Calabria…

TOURISMA 2018 – Salone...

Regione. Musmanno: "Nessuna cancellazione dei treni regionali 3692 e 3694"

Regione. Musmanno: "Nessu…

"I treni regionali n. ...

Reggio. Venerdì 23 e sabato 24 febbraio il Teatro della Girandola presenta lo Spettacolo “In bocca al lupo”

Reggio. Venerdì 23 e sabato 24…

Il Teatro della Girand...

Siderno. Sinistra Italiana: «Città Giardino a basso costo. L’amministrazione Fuda ha mantenuto la parola»

Siderno. Sinistra Italiana: «C…

Riceviamo e pubblichia...

Taurianova. Oggi il Comune compie novant’anni dalla sua istituzione

Taurianova. Oggi il Comune com…

I comuni di Radicena, ...

Regione Calabria. Fondi post 2020: partecipa alla consultazione online

Regione Calabria. Fondi post 2…

La Commissione europea...

Reggio. Sabato 17 Febbraio si terrà il secondo incontro formativo per parlare del progetto: “Non c’è Libertà senza Legalità”

Reggio. Sabato 17 Febbraio si …

Il Progetto “NON C’E’ ...

Prev Next

Gestione digitale degli atti amministrativi della Regione Calabria

  •   Redazione
Gestione digitale degli atti amministrativi della Regione Calabria

Niente più carta per la gestione degli atti amministrativi della Regione Calabria, da oggi, 2 gennaio, è entrata in funzione la piattaforma digitale per la gestione totalmente informatica degli atti amministrativi.

"Si apre una pagina nuova nella organizzazione della amministrazione regionale e nel suo rapporto con i cittadini e le imprese - dichiara il presidente Oliverio - La digitalizzazione dei procedimenti amministrativi renderà tutto più trasparente e tracciabile e consentirà di esercitare il controllo sull'andamento di ogni atto amministrativo. Ciò permette di accelerare i procedimenti amministrativi e di accendere le luci sulle zone di rallentamento o di stasi di ogni procedimento.

Da oggi sarà tutto più chiaro e trasparente per poter verificare e rendersi conto dove e come bisogna intervenire per rendere più celeri le procedure di ogni singola pratica. È questo un importante atto di rottura con "la Vecchia Regione" che consente l'esercizio del controllo sociale sull'attività amministrativa. Un ulteriore passo nel nostro impegno teso alla costruzione della "Nuova Regione" fondata sul rispetto della legalità, della trasparenza, dei diritti dei cittadini. Una regione che i calabresi possano sentire come la propria casa."
L’obiettivo è uniformare il flusso documentale al dettato normativo attuale, per rispondere alle esigenze di celerità, certezza dei tempi e trasparenza nei confronti dei cittadini ed imprese.

Lo “switch on” del nuovo sistema è stato effettuato oggi ed il passaggio è stato ufficializzato con una informativa ai dipendenti dell’ente coinvolti e lungamente formati all’uso del nuovo sistema, con vari profili di responsabilità e di competenza, nei processi di istruttoria degli atti (redazione, controllo preventivo, controllo di funzionari e dirigenti, adozione, apposizione del visto contabile, firma digitale, ecc). 
Questo importante cambiamento s’inserisce nell’ambito dei processi di dematerializzazione e semplificazione amministrativa degli uffici della Regione, che saranno così in grado di velocizzare le relazioni interne agli uffici, riducendo così i tempi e i costi di gestione delle pratiche, tutto nel rispetto delle leggi sulla privacy.