Menu
Corriere Locride
Coldiretti. Molinaro: Vandana Shiva e Oliverio firmano la petizione Coldiretti “STOP al cibo falso”

Coldiretti. Molinaro: Vandana …

“Trasformare la biodiv...

Politiche sociali e Sport: domani nuovo incontro tematico promosso dalla lista Scelgo Locri

Politiche sociali e Sport: dom…

La lista Scelgo Locri ...

Cittanova, dalla memoria all'impegno contro la mafia: le parole di Panico, Gerardis, Paci e Sferlazza in vista dell'appuntamento del 21 maggio

Cittanova, dalla memoria all'i…

Con i tre magistrati e...

Oliverio: situazione sanità in Calabria non più tollerabile

Oliverio: situazione sanità in…

“L’inchiesta mandata i...

Coldiretti. Venerdi 18 alla Cittadella Regionale si svolgerà la Giornata della biodiversità con Vandana Shiva e il Presidente Mario Oliverio

Coldiretti. Venerdi 18 alla Ci…

Venerdi 18 maggio p.v....

Nota stampa congiunta Cgil, Cisl e Uil Calabria

Nota stampa congiunta Cgil, Ci…

E’ ripreso, dopo alcun...

Il 21 maggio Cittanova ricorda nove vittime innocenti di mafia con tre importanti magistrati

Il 21 maggio Cittanova ricorda…

Appuntamento alle ore ...

Siderno (RC): alla libreria Calliope Mondadori "La stirpe di fuoco", la saga high-fantasy di Francesco Thierry Marzano

Siderno (RC): alla libreria Ca…

Valim è un giovane tag...

Coldiretti: a Rende (CS) l’80° Congresso "Collegamento Svizzero" in Italia alla scoperta della Calabria

Coldiretti: a Rende (CS) l’80°…

Molinaro: nuove opport...

Reggio. L’Associazione culturale CatArTica Care ha presentato il catalogo del festival ‘Pao Spiti (Go Home)’

Reggio. L’Associazione cultura…

Settimana della Cultur...

Prev Next

Gerace. Il gruppo Consiliare "Uniti per Gerace" organizza sit-in per l'interruzione della Sp1

  •   Redazione
Gerace. Il gruppo Consiliare "Uniti per Gerace" organizza sit-in per l'interruzione della Sp1

GRUPPO CONSILIARE “UNITI PER GERACE”. Comunicato stampa.

Oggetto: Strada Provinciale Sp1 (oggi della Città Metropolitana) tratto Gerace-Locri Aggravata la situazione di dissesto in località “Barbàra”.

Sit-in di sensibilizzazione organizzato per sabato 18 febbraio ore 10 Il Gruppo Consiliare di Minoranza “Uniti per Gerace”, che già in passato- ed in tempi non sospetti- ha denunciato alle Istituzioni competenti il gravissimo stato di dissesto in cui versava (e versa) la Strada Provinciale Sp1 Gioia Tauro-Locri nel tratto “Gerace-Locri”, e specificatamente nelle località “Barbara” e “Puzzello”, oggi si vede costretto a tornare con determinazione sull’argomento e, in particolare, sulla situazione venutasi a creare in questi ultimi giorni in contrada “Barbàra”. In questa zona, infatti, il movimento franoso continua; il livello stradale - giorno per giorno - si abbassa a vista d’occhio e le insidie per l’incolumità degli automobilisti sono più che immaginabili. Enorme il rischio che corrono le strutture abitative poste immediatamente sotto la strada stessa (lato mare). Non può certo risolvere il problema, neppure provvisoriamente, la piccola pista aperta su terreno privato di cui si servono addirittura anche gli autobus di linea.
Oggi è stato collocato al centro della strada, visibile a chi da Gerace si reca verso Locri, un cartello stradale di divieto di transito recante la scritta “Strada chiusa”; non è stato però applicato - come sarebbe stato opportuno - dalla parte opposta, e cioè visibile a chi da Locri intende raggiungere Gerace. Una situazione che confonde ulteriormente gli automobilisti anche dal punto di vista pratico visto e considerato che, soprattutto di notte, non vi è un’adeguata segnaletica del grave inconveniente.  Quando manca appena un mese all’inizio della primavera, e quindi all’avvio dei nuovi flussi turistici costituiti soprattutto da migliaia di studenti, e non solo, l’accesso alla Città di Gerace viene seriamente posto in discussione dallo stato in cui versa la Strada provinciale Sp1. Servono interventi urgentissimi e tecnicamente adeguati; le Istituzioni competenti non possono ignorare il ruolo che il Centro storico di Gerace gioca nel contesto turistico-culturale dell’intera Calabria. Per richiamare l’attenzione delle autorità competenti, pertanto, il Gruppo “Uniti per Gerace” organizza per sabato 18 febbraio, ore 10, un raduno in località "Barbàra".