Menu
Corriere Locride
L’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” realizza il primo rapporto sugli incidenti stradali mortali nel periodo 2013-2017 sulla s.s.106

L’Associazione “Basta Vittime …

L’Associazione “Basta ...

Cinquefrondi. Il sindaco Conia chiede ai vari enti preposti di intervenire a tutela della sicurezza dei cittadini

Cinquefrondi. Il sindaco Conia…

Il Sindaco di Cinquefr...

Diocesi Locri - Gerace. Molte le comunità parrocchiali interessate dall’avvicendamento dei parroci

Diocesi Locri - Gerace. Molte …

Sulla linea del rinnov...

Coldiretti, Molinaro: succo di soli agrumi calabresi in vendita nella Gdo

Coldiretti, Molinaro: succo di…

«Produzione, testa e c...

Nota stampa del Presidente del Consorzio di Bonifica Tirreno Catanzarese sull'evento eccezionale che ha colpito il suo comprensorio

Nota stampa del Presidente del…

«L’evento eccezionale ...

Nubifragio, Coldiretti, Molinaro: gli interventi urgenti della Regione

Nubifragio, Coldiretti, Molina…

«Prima stima dei danni...

Bovalino (RC). Premio Letterario La Cava 2018: Le opere in concorso

Bovalino (RC). Premio Letterar…

Sono 33 le opere in co...

Locri. Martedì 9 ottobre verrà presentata la ricognizione archeologica del Locri Survey

Locri. Martedì 9 ottobre verrà…

Martedì 9 ottobre 2018...

Ardore. Grande partecipazione all'iniziativa di questa domenica mattina organizzata da AISM (associazione italiana sclerosi multipla)

Ardore. Grande partecipazione …

Anche ad Ardore si è f...

Reggio. Nota stampa di Antonino Castorina sui lavori di riqualificazione nel quartiere Archi

Reggio. Nota stampa di Antonin…

«Il lavoro che stiamo ...

Prev Next

Francesco Russo nuovo vice presidente della Giunta regionale

  •   Redazione
Francesco Russo nuovo vice presidente della Giunta regionale

L'attuale assessore Francesco Russo è il nuovo Vice Presidente della Giunta Regionale. "La nomina di Russo non è una semplice o ordinaria sostituzione". È quanto ha dichiarato l'On. Mario Oliverio a proposito della scelta di chiamare al suo fianco alla guida della Regione il docente dell'Università Mediterranea di Reggio Calabria. L'attività svolta dal professore Russo in qualità di assessore - ha proseguito Oliverio - ha registrato unanimi apprezzamenti non solo in Calabria ma anche oltre i confini regionali". Si stanno rivelando sempre più significative ed efficaci, per la crescita e la ripresa economica e sociale della Calabria, l'approvazione del Piano Regionale dei Trasporti e la istituzione della Zona Economica Speciale nelle aree dell'autorità portuale di Gioia Tauro. Erano questi gli strumenti prioritari e strategici attraverso i quali il Presidente della Regione, fin dal momento del suo insediamento, ha inteso perseguire l'obiettivo di rendere la Calabria meno periferica e marginale ed, al tempo stesso, più attrattiva ed autopropulsiva. "Ho inteso compiere questa scelta - ha affermato Oliverio - per dare maggiore impulso alla nostra azione di governo affinché, a compimento del mandato elettorale conferitomi, i cittadini possano toccare con mano il mutamento della condizione in cui versa la Calabria. Vogliamo dimostrare - ha continuato Mario Oliverio - che nonostante le macerie ereditate stiamo lavorando con successo per restituire alla nostra terra il diritto ad avere speranza e fiducia verso il futuro. I primi timidi segnali di ripresa si vanno già registrando. Dopo oltre un decennio compare il segno positivo davanti ad alcuni indicatori economici. Questa prima inversione di tendenza non può essere ritenuta, però, ancora soddisfacente. Siamo impegnati a fare ancora di più e meglio e a dare una forte accelerazione per determinare il miglioramento della condizione di vita dei calabresi e per l'affermazione di una positiva reputazione della Calabria". A Francesco Russo, in aggiunta alle deleghe che già deteneva, è stata anche assegnata la delega assessorile allo Sviluppo Economico e alle Attività Produttive. Il completamento dell'organico della Giunta Regionale è stato definito con la nomina ad assessore di Maria Teresa Fragomeni, Angela Robbe e Maria Francesca Corigliano. "Anche questa scelta non è casuale - ha proseguito Mario Oliverio - ho inteso dare fiducia ed investire su un esecutivo di governo a maggioranza femminile. Ritengo che la nostra Giunta Regionale sia l'unica in Italia ad essere colorata prevalentemente di rosa. Anche in un organo di governo, l'impegno delle donne è garanzia di innovazione ed operatività. Le scelte fatte - ha affermato Oliverio- sono di una effettiva rappresentanza territoriale ed espressione di sperimentate competenze ed esperienze tecniche, professionali ed amministrative. Il primo atto che sarà chiamata a compiere la nuova Giunta Regionale - ha concluso Oliverio- sarà quella di un profondo riordino organizzativo e della macchina amministrativa. Saranno azzerati gli attuali incarichi di tutte le strutture speciali, si provvederà ad operare un'ampia rotazione nella dirigenza dei dipartimenti e dei settori, a definire un riassetto degli Enti subregionali e a portare a compimento la definitiva liquidazione delle Aziende soppresse". f.d.