Menu
Corriere Locride
Il Tribunale di Palmi ha assolto l’imprenditore Vincenzo Zangari. Era accusato dal collaboratore Rocco Francesco Ieranò di essere uno ‘ndranghetista con la dote del “Vangelo”

Il Tribunale di Palmi ha assol…

Il Tribunale di Palmi,...

Bovalino. Agave presenta la sua sede operativa e molte altre novità

Bovalino. Agave presenta la su…

Presente anche l’Ammin...

Cosenza. Studenti in piazza contro il governo: «Le scuole sicure sono quelle che non crollano»

Cosenza. Studenti in piazza co…

Centinaia di studenti ...

Regione Calabria. Rifiuti, il Dipartimento Presidenza replica ad Abramo

Regione Calabria. Rifiuti, il …

Corre l'obbligo replic...

La piccola Victoria Cosentino debutta su RAI 1 alla 61^ Edizione dello ZECCHINO D’ORO

La piccola Victoria Cosentino …

Finalmente ci siamo. D...

Ambiente. Giornata nazionale degli Alberi, Costa: “Piantiamo un albero insieme ai nostri figli, avranno un amico di cui prendersi cura per tutta la vita”

Ambiente. Giornata nazionale d…

«Per la Giornata degli...

Reggio. Inaugurato l'Auditorium dell'istituto comprensivo "Catanoso - de Gasperi"

Reggio. Inaugurato l'Auditoriu…

Martedì 13 Novembre è ...

Caulonia sbanca "Mezzogiorno in famiglia". Il sindaco Belcastro: «Risultato esaltante»

Caulonia sbanca "Mezzogio…

Per Caulonia "Mezzogio...

Bovalino. Agave presenta il suo “Sportello per il cittadino”

Bovalino. Agave presenta il su…

Lo sportello si muover...

Calcio. A.S.D. Roccella 1935: Il dottor Enzo Federico nuovo ds

Calcio. A.S.D. Roccella 1935: …

Enzo Federico è il nuo...

Prev Next

Coldiretti. Tavolo agrumi, al Ministero: gli esiti e gli impegni

  •   Redazione
Coldiretti. Tavolo agrumi, al Ministero: gli esiti e gli impegni

Molinaro: il 6 marzo p.v. entrerà in vigore della norma che rende obbligatorio l'innalzamento della percentuale al 20% di succo nelle aranciata.

Si è riunito al Ministero Agricoltura il tavolo del settore agrumicolo. La riunione è stata organizzata per affrontare con strumenti operativi la crisi del comparto. L’obiettivo è di restituire competitività all’agrumicoltura attraverso un approccio realmente integrato e capace di utilizzare tutte le risorse a disposizione per gli imprenditori agrumicoli. Ciò deve passare principalmente attraverso il  Fondo Agrumicolo  triennale di 10 milioni di euro previsto in Legge Stabilità 2018 e ottenuto con un emendamento della Coldiretti..”Il settore agrumicolo è strategico per la Calabria ed importante per il paniere Made in Italy e per questo – dichiara Molinaro Presidente di Coldiretti Calabria che ha partecipato all’incontro - necessità di una forte convergenza di strategia tra MIPAAF, la filiera e il Dipartimento Regionale Agricoltura. La Regione deve attivare il bando tematico con la misura 4.1 del PSR per la riconversione varietale al fine di migliorare la competitività sul mercato. L'impegno assunto dal MIPAAF con il coinvolgimento di CREA per un supporto sul fronte fitosanitario al fine garantire materiale certificato impone uno sforzo di mappature delle aree vocate per una più completa ristrutturazione dell’agrumicoltura calabrese”. La conclusione dell'incontro all'insegna di una strategia nazionale condivisa ha consolidato  l’impegno di coordinamento del  MIPAAF, utilizzando le poche ma disponibili risorse nazionali, un forte ed indispensabile impegno sui PSR regionali e un ruolo più coerente delle OP con i programmi operativi dell'OCM. Altro impegno, su richiesta di Coldiretti, assunto dal MIPAAF è il decreto per l'origine obbligatoria del succo nei succhi di frutta e bibite. Sicuramente il 6 marzo p.v., giorno dell'entrata in vigore della norma che rende obbligatorio l'innalzamento della percentuale al 20% minimo di succo nelle aranciata rafforzerà la strategia di valorizzazione con la soddisfazione dei consumatori.

12.01.2018                                                               Ufficio Stampa Coldiretti Calabria