Menu
Corriere Locride
“Reggio chiama Rio - fatti di musica Brasil Festival”: Hamilton de Holanda infiamma l’Arena

“Reggio chiama Rio - fatti di …

Si è chiusa con il tri...

Cittanova. Scuola di Recitazione della Calabria: al via le nuove audizioni

Cittanova. Scuola di Recitazio…

In cantiere l'ambizios...

Giovanni Tocci medaglia di bronzo ai campionati mondiali di tuffi a Budapest 2017

Giovanni Tocci medaglia di bro…

Giovanni Tocci, giovan...

Panchina Palmese, Ferraro prima scelta. Vertenze pagate ed il 21 Luglio la definitiva iscrizione

Panchina Palmese, Ferraro prim…

di Sigfrido Parrello -...

Genti di Calabria ed i Colori del Cielo. Appuntamento a Tuscania (VT) il 24 luglio per i lavori di Pino Bertelli e Francesco Mazza

Genti di Calabria ed i Colori …

Sarà presentato il pro...

Coldiretti: bene la legge sugli agrumeti caratteristici approvata dalla commissione agricoltura della camera

Coldiretti: bene la legge sugl…

In Calabria interessat...

Calcio, Serie D - Aventi diritto, chiuse le iscrizioni. Per adesso la Palmese c’è!

Calcio, Serie D - Aventi dirit…

di Sigfrido Parrello -...

Sant'Ilario dello Ionio: domenica prossima "Migrazioni"

Sant'Ilario dello Ionio: domen…

Domenica 16 luglio, al...

Calcio - L'AIA nazionale ufficializza le promozioni degli arbitri calabresi

Calcio - L'AIA nazionale uffic…

di Sigfrido Parrello -...

Siderno. Sabato 8 luglio, presentazione del libro di Fausta Ivaldi "Una vita esagerata"

Siderno. Sabato 8 luglio, pres…

SIDERNO - «A mia madre...

Prev Next

Callipo presidente pro tempore di Anci Calabria: «Fondi comunitari e flussi migratori sono le priorità»

  •   Redazione
Callipo presidente pro tempore di Anci Calabria: «Fondi comunitari e flussi migratori sono le priorità»
Gianluca Callipo è il nuovo presidente pro tempore di Anci Calabria. Il sindaco di Pizzo, che riveste anche la carica di coordinatore nazionale di Anci Giovani, avrà il compito di procedere a tutti gli adempimenti necessari per il rinnovo degli organi statutari di Anci Calabria, rimasta senza guida dopo la scadenza del mandato del presidente Peppino Vallone nel 2016. Da allora, la progressiva decadenza di oltre la metà dei 30 consiglieri su base elettiva, che formano il Consiglio dell'associazione calabrese, ha determinato un'impasse che ha impedito il rinnovo degli organi e delle cariche. Proprio al fine di superare questa situazione di paralisi, il presidente nazionale di Anci, Antonio Decaro, ha affidato a Callipo l'incarico di presidente pro tempore, nella volontà «di garantire la rappresentanza dei Comuni calabresi, un'interlocuzione con le istituzioni ed i soggetti regionali, nonché assicurare la vita associativa interna di Anci Calabria». «Tale indicazione - ha scritto ancora Decaro nella lettera di nomina – si manifesta oltremodo urgente a fronte delle particolari criticità emerse da molti mesi, sia con riferimento alle problematiche delle affiliazioni dei Comuni calabresi ad Anci che per le importanti scadenze istituzionali, progettuali, economiche e sociali da tempo all'ordine del giorno dell'agenda regionale».
Callipo, che si è detto molto onorato della fiducia riposta in lui dal presidente Decaro, ha annunciato che si metterà immediatamente al lavoro per assicurare il massimo coinvolgimento dei Comuni e la piena operatività della rappresentanza regionale dell'associazione.  «Con particolare attenzione - ha aggiunto Callipo - all'impiego efficace e celere dei fondi comunitari e alla gestione dei flussi migratori. Problematiche prioritarie sulle quali, entro pochi giorni, saranno avviate dall'Anci Calabria attività di coordinamento e confronto con le amministrazioni locali».