Menu
Corriere Locride
Metrocity, a Palazzo Alvaro la prima riunione dell’Ufficio del Garante Infanzia

Metrocity, a Palazzo Alvaro la…

Si è tenuta mercoledì ...

Lettera aperta di Nuccio Azzarà al commissario dell'azienda ospedaliera del G.o.m. avv. Vittorio Prejanò

Lettera aperta di Nuccio Azzar…

Riceviamo e pubblichia...

Siderno: le associazioni del borgo si mobilitano

Siderno: le associazioni del b…

«Massimo impegno dei C...

Furfaro e Zavettieri: «quali strategie per combattere la 'ndrangheta?!»

Furfaro e Zavettieri: «quali s…

«Da amministratori pub...

Sindacato in lutto si è spento a 67 anni Domenico Serranò: «Grande dirigente ma soprattutto grande Amico»

Sindacato in lutto si è spento…

«La Cisl Funzione Pubb...

Roccella. Domenica 17 febbraio si terrà un evento internazionale sul tema delle migrazioni e della solidarietà tra popoli

Roccella. Domenica 17 febbraio…

“Per un Mediterraneo d...

Regione Calabria. Operativi i tirocini per l'inserimento lavorativo di persone in condizioni di fragilità

Regione Calabria. Operativi i …

Adottato un altro prov...

Agricoltura: primo voto chiave del Parlamento UE sulla PAC

Agricoltura: primo voto chiave…

La Commissione per l’A...

Al Teatro Città di Locri il 16 febbraio in scena “La Malafesta” con Rino Marino e Fabrizio Ferracane

Al Teatro Città di Locri il 16…

«Una pièce di grande s...

“Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”. Il Direttivo dell’Associazione esprime apprezzamento per le dichiarazioni del Ministro per il Sud

“Basta Vittime Sulla Strada St…

«Nuova S.S.106: aspett...

Prev Next

Bovalino. Proposta dei gruppi di minoranza all'Amministrazione comunale per porre rimedio al problema delle buche stradali

  •   Redazione
Bovalino. Proposta dei gruppi di minoranza all'Amministrazione comunale per porre rimedio al problema delle buche stradali

Alla c.a. del Sindaco di Bovalino Vincenzo Maesano

e del Capogruppo di maggioranza Francesco Sacco

Egregio Sig. Sindaco,

Gentile Capogruppo,

le strade di Bovalino versano in una condizione di estremo degrado: le buche e gli avvallamenti ormai non si contano più, specie nelle periferie. Ma le vie del centro storico, purtroppo, non fanno eccezione. Da mesi i cittadini sono costretti ad effettuare repentini cambiamenti di direzione al fine di evitare i pericoli e, quindi, scongiurare possibili danni alle automobili. Pratica che li espone a seri rischi di incidente.

Si tratta di una situazione insostenibile che necessita di misure tampone urgenti, prima che accada l’irreparabile. Non si può aspettare il rifacimento delle strade con i fondi del Ministero degli Interni, che avverrà, nella migliore delle ipotesi, tra due o tre mesi. Occorre agire subito!

Per queste ragioni Vi proponiamo di impiegare in tale direzione i fondi accantonati a seguito della rinuncia ai gettoni di presenza dei consiglieri di opposizioni e di maggioranza, nonché la trattenuta del 10% sull’indennità di carica dei componenti la Giunta. Secondo i nostri calcoli, quelle somme consentirebbero l’acquisto di diverse decine di metri cubi di bitume, con i quali gli operai del Comune potrebbero porre rimedio all’increscioso e pericoloso problema delle buche.

Nella speranza che la nostra proposta possa essere accolta, Vi inviamo cordiali saluti.

Bovalino, 16-01-2019

Francesco Gangemi

Capogruppo di “Impegno e partecipazione”

Maria Alessandra Polimeno

Capogruppo di “Nuova Calabria”