Menu
In Aspromonte
Artigiani e produttori insieme al Parco dell’Aspromonte ad Artigiano in Fiera

Artigiani e produttori insieme…

Oltre un milione di vi...

Nel Parco dell’Aspromonte vive una delle querce più vecchie del mondo

Nel Parco dell’Aspromonte vive…

Una Quercia di oltre 5...

Ente Parco. Il Consiglio Direttivo ha approvato il bilancio previsionale per il 2020

Ente Parco. Il Consiglio Diret…

Il Consiglio Direttivo...

Domenica a Sant’Agata “immagini d’autunno” e il cortometraggio “Tibi e Tascia”

Domenica a Sant’Agata “immagin…

Nella stessa piazzetta...

Moleti in festa per piccini e grandi

Moleti in festa per piccini e …

Si è svolta domenica 4...

Torna il “Parkbus”, dal Museo in Aspromonte con le Guide Ufficiali del Parco

Torna il “Parkbus”, dal Museo …

Anche nella stagione e...

Parco dell’Aspromonte, il 21 luglio la Giornata dell’Amicizia con escursione “speciale”

Parco dell’Aspromonte, il 21 l…

Tutti insieme in cammi...

A Sant’Eufemia d’Aspromonte celebrata la sesta edizione della Giornata della Riconoscenza

A Sant’Eufemia d’Aspromonte ce…

«L’esempio quotidiano ...

Ente Parco. Rondoni e divertimento: il 23 giugno torna il Festival in Aspromonte

Ente Parco. Rondoni e divertim…

È ormai diventata una ...

“In Cammino nel Parco”: domenica prima escursione a Zervò. Aperte le iscrizioni

“In Cammino nel Parco”: domeni…

Tra i piani di Zervò e...

Prev Next

San Roberto. Sopralluogo dei tecnici nella strada a scorrimento veloce "San Roberto - Campo Calabro"

Si è svolto stamani sulla strada a scorrimento veloce San Roberto - Campo Calabro, nel tratto dell'innesto con l'area urbana di Fiumara, un sopralluogo al quale erano presenti: i tecnici dei Comuni di San Roberto e Fiumara; il Sindaco di Fiumara Vincenzo Pensabene; i tecnici della città metropolitana di Reggio Calabria, ing. Pietro Foti e Domenico Scordo; il Consigliere Metropolitano delegato, Demetrio Marino.

Ne dà notizia Roberto Vizzari, già Sindaco di San Roberto, che si dice soddisfatto, in quanto il sopralluogo odierno rappresenta la naturale continuazione di un impegno importante, silenzioso e sotto traccia, portato avanti negli anni dalla Amministrazione Comunale di San Roberto in collaborazione con quella di Fiumara.

"Completare quest'opera non può e non deve essere utopia. Non possiamo permettere che rimanga una chimera.  Oggi la Città Metropolitana ci fornisce un assist importante, che vuol dire impegno, collaborazione, sostegno affinché questa opera possa essere cantierizzata al più presto" continua Vizzari.

"Il Consigliere Marino ed i tecnici hanno potuto verificare con i propri occhi la situazione, e hanno assicurato la volontà dell'ente metropolitano di procedere alla revisione del progetto". 
È stato fissato tra due settimane, infatti, un nuovo incontro per fare il punto della situazione.

"Noi non molliamo, la battaglia è sicuramente dura, ma va portata avanti senza sosta. Questa infrastruttura deve essere conclusa nel più breve tempo possibile per togliere dall’isolamento i centri della vallata che  oggi sono costretti a lunghi ed impervi tragitti per raggiungere la città  L’arteria rappresenta una via di collegamento fondamentale per lo sviluppo strategico di queste zone".

"Speriamo - conclude Vizzari - che grazie a questo incontro odierno si possa accelerare l'iter per un completamento che può cambiare completamente le prospettive, anche economiche, del nostro territorio”.

 

 
Leggi tutto

Trasporti, Vizzari: “Estate rovente, di questo passo costretti a spostarsi col mulo”

“Quella alle porte è una estate che si preannuncia rovente per il settore dei trasporti calabrese. Sia per il sistema aereo, che per quello ferroviario”. Lo dice Roberto Vizzari, già sindaco di San Roberto e Presidente dell’Associazione dei Comuni dell’Area dello Stretto.

“E’ notizia di questi giorni, infatti, che la compagnia Blue Panorama ha deciso di cancellare i voli Blu-Express dall’aeroporto di Reggio Calabria per Bologna e Torino e di tagliare quelli per Milano. Una decisione pesante, un vero e proprio autogol che gela il ‘Tito Minniti’, soprattutto proprio con l’arrivo della stagione estiva che doveva prevedere un flusso maggiore di turisti, o di emigrati di ritorno, in arrivo per le ferie. Una decisione che contribuisce ad aumentare l’isolamento dell’Area dello Stretto in particolare, e di tutta la Calabria, cui va ad aggiungersi il pastrocchio di Trenitalia in merito alla programmazione estiva per la nostra regione”.

“Soppressioni, cambi orari e tagli ai bus sostitutivi – continua Vizzari – che lasciano, di fatto, a piedi i calabresi e tutti i turisti che giungeranno nel nostro territorio per conoscere quella che, solo un anno fa, veniva considerata dagli americani, la meta da scoprire.
Così l’Italia continua a viaggiare a due velocità e, alla carenza cronica di infrastrutture e servizi, si aggiunge una mancanza di programmazione, conseguenza dell’azione miope di una politica assente. Altro che mobilità 2.0, di questo passo saremo costretti a tornare a spostarci col mulo”. 

Leggi tutto

San Roberto, la toccante lettera di saluto del Sindaco Vizzari ai cittadini: “Il mio impegno continua, per questo paese ci sarò sempre”

Trasuda amore, commozione e sentimento la lettera che stamattina il Sindaco uscente di San Roberto, Roberto Vizzari, ha fatto recapitare ai propri cittadini attraverso i social ed i manifesti affissi lungo le pareti del paese.

Poche righe per raccontare di una esperienza magica vissuta, per 15 lunghi, intensi e consecutivi anni alla guida della comunità sanrobertese. Per raccontare di un legame forte con le persone, con la propria terra. Per dire semplicemente “GRAZIE”.

Una lettera che parla dell’Amministratore, e di un impegno politico che non si arresterà con la fine del mandato di Sindaco, ma soprattutto dell’uomo “Roberto”, così come semplicemente lo chiamano tutti in paese, perché fratello e padre di tutti, che in questi anni ha trascorso momenti indimenticabili che hanno segnato e migliorato la propria vita.

Ecco il testo della lettera.

“Care concittadine, cari concittadini,
Tra le mura della nostra casa comunale sono cresciuto e maturato come persona e professionista, trascorrendo 15 anni indimenticabili della mia vita. 15 anni fatti di momenti unici, di passione ed amore per il mio territorio che hanno reso questa esperienza sorprendentemente magica.

Trema la penna, scendono le lacrime, ora che il momento di lasciare è arrivato.
Guardo la fascia che in questi anni ho vestito e che con orgoglio mi ha portato a rappresentarvi. Non nego che a fianco alla nostalgia di qualcosa che si conclude, sento la serenità e la soddisfazione per ciò che INSIEME abbiamo costruito in questi anni.

Lascio un paese più bello, più ricco, di gran lunga trasformato. Migliore.
Grazie alle TANTE OPERE REALIZZATE, servirebbero decine di pagine per poterne fare un elenco, ai tanti bandi a cui abbiamo partecipato, ai finanziamenti ottenuti.
Grazie al CAMBIAMENTO che è stato portato avanti, alla capacità avuta nel saper voltare pagina rispetto al passato. Siamo stati la mano che gira la pagina, producendo cambiamenti profondi, veri, incisivi. Il primo vero cambiamento è stato quello delle PERSONE, che sono quelle che devono far camminare le idee, e che oggi scoprono di essere una comunità all’avanguardia.

Nel bagaglio più prezioso che porterò con me ci sono, appunto, le persone.  Il mio grazie più autentico è per voi cittadini che costituite questo meraviglioso PAESE.

Che mi siete stati sempre vicini, che mi avete abbracciato e baciato per strada, chiesto consigli e rivolto critiche quando serviva, che mi avete sempre fatto sentire in famiglia.
Ho fatto il Sindaco, cercando di rimanere aperto, accessibile, mai distante; l’ho fatto amministrando con la porta aperta. Ho incontrato, ricevuto, parlato e discusso con tutti, in ufficio, ma anche per strada.

UNIRE e mai dividere: questi i miei motti, perché ho sempre creduto che una comunità debba unirsi ed essere coesa se vuole crescere.

IL VERO, IL BUONO E IL GIUSTO sono i fari che hanno guidato il mio lavoro e il mio impegno.

Un impegno che non si conclude, ma si arricchisce in nuove forme. Per SAN ROBERTO ci sono e ci sarò SEMPRE!!!

Ringrazio questo paese e questa esperienza, che mi ha dato tantissimo. Ringrazio chi, all'interno della struttura comunale si è dato da fare per migliorare il nostro territorio, tutti i dipendenti, gli amministratori e i collaboratori che in questi hanno dato il loro contributo per “mettere le ali” a San Roberto.

Insieme abbiamo sbagliato, fatto cose buone, abbiamo lottato, non ci siamo mai arresi. Siamo stati VIVI, come vogliamo che vivo sia il nostro paese.

Sono INNAMORATO di San Roberto, che non è solo il mio paese, quello che vivo da oltre 50 anni, ma è la mia stessa vita. San Roberto significa famiglia, casa, amicizia. E’ dove tutto inizia e tutto finisce.
Lo porterò, vi porterò, per sempre nel mio cuore”. 

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed

  • fb iconLog in with Facebook