Menu
Corriere Locride
La rassegna “Calabria Judaica” fa tappa a Lazzaro

La rassegna “Calabria Judaica”…

La seconda tappa del p...

Blitz anti 'ndrangheta dei Carabinieri in Valle d'Aosta, in Emilia Romagna e nella provincia di Reggio Calabria

Blitz anti 'ndrangheta dei Car…

(ANSA) - REGGIO CALABR...

Siderno. Sabato 20 luglio da “MAG La ladra di libri” si terrà la presentazione del libro “Appunti di meccanica celeste”, di Domenico Dara

Siderno. Sabato 20 luglio da “…

Sarà un sabato sera sp...

Windsurf - Il reggino Francesco Scagliola scatenato: dopo il mondiale vince l'europeo

Windsurf - Il reggino Francesc…

Bis d'oro. Il reggino ...

Nota stampa dei Sindacati sul nuovo ospedale di Vibo Valentia: «dopo vent’anni di attesa ancora tutto fermo»

Nota stampa dei Sindacati sul …

La sanità in Calabria ...

Reggo. Hospice “Via delle Stelle”: Il Planetario Pythagoras si unisce all’appello delle istituzioni affinché la struttura sia preservata

Reggo. Hospice “Via delle Stel…

La sezione Calabria de...

Nuova S.S.106: senza le infrastrutture la Calabria muore

Nuova S.S.106: senza le infras…

di Fabio Pugliese - (P...

Dalla Varia di Palmi un messaggio di speranza e di amore per la vita nella Giornata della Solidarietà in programma il 23 agosto

Dalla Varia di Palmi un messag…

Un gruppo di quaranta ...

I Deep Radics sbarcano al Sunset bar di Scilla

I Deep Radics sbarcano al Suns…

Tornano le note al tra...

Locri. Nota stampa del circolo di Fratelli d'Italia sulla situazione dell'Ospedale

Locri. Nota stampa del circolo…

Come circolo di Fratel...

Prev Next

Bova Marina. Si terrà oggi, mercoledì 27, il convegno «SPORT E SALUTE – UN EQUILIBRIO DINAMICO»,

Lo sport è considerato da sempre un grande alleato della nostra salute. Consigliato a tutte le età, esso apporta grandi benefici all’organismo. Innanzitutto, praticare attività fisica è un toccasana per muscoli , ossa e articolazioni, in quanto lo sport favorisce lo sviluppo in altezza negli adolescenti, aumenta la robustezza ossea, rinforza le articolazioni e aumenta la resistenza muscolare. Inoltre praticare in modo costante uno sport svolge un importante ruolo preventivo nei confronti di malattie cardio-vascolari e respiratorie.  Ma non c’è sport che sfugga al doping inteso come uso di un farmaco o di una pratica medica non a scopo terapeutico ma per migliorare il rendimento psicofisico. E allora, lo sport è davvero salute? Come deve essere praticato lo sport affinché rientri nella pratica e nello stile di vita raccomandato? Che dimensioni ha il mercato delle sostanze dopanti e quali rischi per la salute? E quali le conseguenze sulla salute quando lo sport diventa un'ossessione?

Di questi temi si parlerà mercoledì 27 febbraio presso il cineteatro don Bosco di Bova Marina in occasione del convegno «SPORT E SALUTE – UN EQUILIBRIO DINAMICO», promosso dall'Oratorio Salesiano di Bova Marina e dalle associazioni operanti al suo interno e patrocinato dall’ Autorità Garante dei Diritti dell’infanzia e dell’adolescenza (AGIA), dalla Fondazione Onlus “C. Marzano”, dal Coni – Comitato Regionale Calabria, della Pgs – Polisportive Giovanili Salesiane Calabria, dall’ A.S.C. – Attività Sportive Confederate, dal CnosScuola – Ente accreditato presso il MIUR e dagli Istituti di Istruzione Superiore Euclide di Bova Marina e Familiari di Melito P.S..

L’incontro, moderato dal giornalista e blogger Gianfranco Marino, è il secondo del ciclo "#iocicredo#iocisono- vivere lo sport per prepararsi alla vita", il percorso ideato dall'Oratorio Salesiano di Bova Marina per festeggiare i 35 anni dell’attività sportiva della PGS all’interno dello stesso.

Interverranno:

- Pasquale Favasuli – medico ufficiale Reggina calcio e specialista in medicina dello sport

- Domenico Pistone – Responsabile Medicina dello Sport ASL 11

- Pierpaolo Zavettieri – Consigliere Metropolitano e docente

- Giovanni Nucera – Onorevole e consigliere regionale

- Marco Siclari – Senatore e membro della 12a Commissione permanente Igiene e Sanità

I quali faranno da filtro per veicolare in maniera sempre più efficace e condivisa la necessità  che i diversi attori sociali (istituzioni, organizzazioni private, associazioni e terzo settore) collaborino in un’ottica sinergica e integrata per promuovere la cultura dell’active living (vivere in modo attivo). Questo approccio, partecipato e trasversale, è applicabile sia ai macrocontesti (come quello urbano) sia a setting specifici (“sanitari” come la medicina di base, o “non sanitari” come la scuola, il mondo del lavoro, l’associazionismo sportivo), coinvolgendo tutti i gruppi di popolazione per fascia di età e condizioni di salute.  Alimentazione, sport, prevenzione, medicina del benessere, sono i temi più diffusi oggigiorno, ma non ancora ben interiorizzati ed applicati. Per questo l’incontro è aperto a chi vuol conoscere meglio quali scelte fare, quale stile di vita preferire, prediligendo lo sport e l’attività fisica come mezzo per incentivare il benessere personale.

Leggi tutto

Bova Marina. Oggi pomeriggio, sabato 9 febbraio, sarà presentata la Strenna 2019 del Rettor Maggiore dei Salesiani, don Ángel Fernández Artime

Verrà presentata oggi pomeriggio, sabato 9 febbraio alle ore 18.30 presso il CineTeatro “Don Bosco” di Bova Marina, la Strenna 2019 del Rettor Maggiore dei Salesiani, don Ángel Fernández Artime. Relatore sarà don Natalino Carandente - sacerdote e parroco che ha guidato la comunità salesiana di Bova Marina per ben 19 anni - e, tale evento concluderà i festeggiamenti in onore di San Giovanni Bosco.

“Strenna” significa dono e la storia della “Strenna” è infatti la storia di un dono, un regalo destinato a tutto il mondo salesiano. La tradizione vuole infatti che alla fine dell’anno il Rettor Maggiore, colui che raccoglie l’eredità carismatica di Don Bosco nel prendersi cura della Famiglia Salesiana, presenti un particolare tema invitando tutti a convergere sulla medesima riflessione. La Strenna è dunque il regalo che un padre dona a tutti i gruppi della sua Famiglia, aiutandoli ad avere lo stesso sguardo nelle molteplici iniziative con cui i Salesiani si impegnano in ogni parte del mondo. È il cuore carismatico dal quale si irradiano tutte le attività organizzate secondo le specifiche sensibilità dei gruppi di tutta la Famiglia Salesiana. 

Il titolo che accompagnerà il cammino per quest'anno è: «‘Perché la mia gioia sia in voi’ (Gv 15,11). LA SANTITÀ ANCHE PER TE».

“La santità è una cosa vicina, reale, concreta, possibile… Non è un ‘di più’ facoltativo, un traguardo solo per alcuni. È la vita piena, secondo il progetto e il dono di Dio” scrive Don Ángel nella presentazione della Strenna. “L’importante è essere santi, non essere dichiarati tali – enfatizza il Rettor Maggiore –. I santi canonizzati rappresentano la facciata di una chiesa; ma la chiesa contiene molti preziosi tesori al suo interno che, tuttavia, rimangono.

Questi alcuni degli aspetti che verranno approfonditi sotto la giuda sagace ed esperta di don Natalino. Un’occasione per riflettere su un tema così affascinante ma altrettanto complesso.

Una magnifica opportunità "per essere in sintonia con l’appello che il Santo Padre rivolge nell’Esortazione Apostolica Gaudete et exsultate, che ha molto a che fare con il nostro carisma salesiano. Don Bosco è stato un grande maestro in tal senso, con la capacità di ispirare e di accompagnare i suoi ragazzi sui sentieri della santità quotidiana”.

Leggi tutto

Giornata della memoria. A Condofuri protagonisti i ragazzi delle scuole

"Shoa, viaggio nella memoria. Amministrazione comunale di Condofuri e Istituti scolastici del territorio promuovono una giornata con al centro i ragazzi delle scuole." 
"Shoa, viaggio nella memoria, il dovere di ricordare, riflessioni da scolpire nei cuori". È stato questo il titolo della manifestazione, promossa ed organizzata qualche giorno addietro dall'amministrazione comunale di Condofuri in collaborazione con l'Istituto Comprensivo Bova Marina-Condofuri e con gli Istituti di Istruzione Superiore Euclide di Bova Marina e Panella-Vallauri. L'incontro coordinato dall'Assessore all'inclusione sociale del comune di Condofuri, Carolina Valentina Nucera, ha voluto rappresentare un momento di ricordo ma soprattutto di sensibilizzazione verso i più piccoli, rispetto ai drammatici temi dell'Olocausto. "La giornata - spiega proprio l'assessore Nucera - si è rivelata particolarmente toccante, mettendo in luce il talento dei bambini e dei ragazzi delle scuole che hanno saputo cogliere il senso più intimo del messaggio della memoria, traducendolo in suoni, parole ed immagini, dando fondo e concretezza ad un auspicio che come amministrazione comunale ma anche come semplici cittadini ribadiamo ogni anno con forza, quello che si possa sviluppare sempre maggiore il senso critico utile ad allontanare il pericoloso sentimento dell'indifferenza, cogliendo nello stesso tempo il valore di ogni diversità. Il nostro ringraziamento - prosegue Carolina Nucera - va dunque ai ragazzi, alle loro famiglie, e naturalmente alle dirigenti scolastiche ed al corpo docente, da sempre attento alla crescita civile e culturale di alunni e studenti. Un particolare grazie va naturalmente anche a quanti con il loro intervento hanno contribuito ad arricchire la giornata di contenuti. Alla parte politica, a Tommaso Iaria, Santo Casile e Walter Scerbo rispettivamente sindaci di Condofurti, Bova e Palizzi, e poi ancora a Maria Pontari mia collega di giunta delegata alla pubblica istruzione. Grazie ad Irene Mafrici dirigente dell'Istituto Comprensivo Bova Marina-Condofuri ed a Giusy Ciarmoli e Mariella Napoli in rappresentanza degli Isdtituti Panellas-Vallauri ed Euclide. In ultimo, cronologicamente parlando, un ringraziamento va a Gianfranco Marino, giornalista e blogger che ha richiamato l'attenzione sul valore della comunicazione di massa in un frangente storico profondamente delicato. Chiudiamo dunque con un bilancio estremamente positivo - conclude l'assessore Nucera – per un'iniziativa che va certamente oltre il semplice valore celebrativo, segnando un importante momento di crescita per le nostre comunità che proprio attraverso il ricordo e la condivisione hanno l'obbligo morale di costruire il proprio futuro all'insegna della tolleranza e della negazione di qualsivoglia diversità".
Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed