Menu
Corriere Locride
Siderno: le associazioni del borgo si mobilitano

Siderno: le associazioni del b…

«Massimo impegno dei C...

Furfaro e Zavettieri: «quali strategie per combattere la 'ndrangheta?!»

Furfaro e Zavettieri: «quali s…

«Da amministratori pub...

Sindacato in lutto si è spento a 67 anni Domenico Serranò: «Grande dirigente ma soprattutto grande Amico»

Sindacato in lutto si è spento…

«La Cisl Funzione Pubb...

Roccella. Domenica 17 febbraio si terrà un evento internazionale sul tema delle migrazioni e della solidarietà tra popoli

Roccella. Domenica 17 febbraio…

“Per un Mediterraneo d...

Regione Calabria. Operativi i tirocini per l'inserimento lavorativo di persone in condizioni di fragilità

Regione Calabria. Operativi i …

Adottato un altro prov...

Agricoltura: primo voto chiave del Parlamento UE sulla PAC

Agricoltura: primo voto chiave…

La Commissione per l’A...

Al Teatro Città di Locri il 16 febbraio in scena “La Malafesta” con Rino Marino e Fabrizio Ferracane

Al Teatro Città di Locri il 16…

«Una pièce di grande s...

“Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”. Il Direttivo dell’Associazione esprime apprezzamento per le dichiarazioni del Ministro per il Sud

“Basta Vittime Sulla Strada St…

«Nuova S.S.106: aspett...

Nota stampa Uil sulla "vicenda" Sorical

Nota stampa Uil sulla "vi…

Il clima venutosi a cr...

San Valentino, negli uffici postali di Reggio Calabria, Locri e Palmi le cartoline per gli innamorati

San Valentino, negli uffici po…

REGGIO CALABRIA, 5 feb...

Prev Next

Regione. Finanziati i progetti di Servizio Civile, ne potranno usufruire 1476 giovani volontari

  •   Redazione
Regione. Finanziati i progetti di Servizio Civile, ne potranno usufruire 1476 giovani volontari

Per il secondo anno consecutivo la Regione Calabria vede finanziati dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale tutti i progetti positivamente valutati ed inseriti nella graduatoria regionale.

“È questo un risultato davvero importante – ha dichiarato l’Assessore al Welfare e Lavoro Federica Roccisano – perché dà merito ai 256 progetti presentati da Enti e Associazioni calabresi e approvati dalla Regione Calabria e che coinvolgeranno tanti giovani volontari in esperienze dislocate in ogni punto della Calabria. Rispetto ai numeri dei giovani volontari la Calabria continua ad avere un trend più che positivo: nel 2015 i progetti approvati e finanziati coinvolgevano solo 332 volontari, lo scorso anno avevamo poi ottenuto in finanziamento per 704 volontari, ora siamo arrivati a 1476. Sono certa che i giovani volontari che parteciperanno ai progetti avranno la possibilità di vivere un percorso di crescita formativa e anche personale e che accrescerà le loro conoscenze e competenze in ambiti fondamentali quali la tutela dell’ambiente, l’inclusione sociale a favore di disabili e anziani, l’aggregazione giovanile nelle aree periferiche, il recupero dei beni culturali e la solidarietà.

La durata dei progetti è di dodici mesi e l’assegno mensile previsto è di 433,80 euro. È opportuno inoltre ricordare come sia ormai un’evidenza che i ragazzi che partecipano al servizio civile aumentino le loro possibilità occupazionali. Recenti studi condotti da ISFOL e INAPP hanno, infatti, attestato come il 39,3 per dei giovani volontari a un anno dell’esperienza nel servizio civile ha un’occupazione e il 12,9 per cento studia e lavoro. E tra i giovani occupati il 61 per cento ha un lavoro continuativo.

È evidente quindi l’importanza dell’opportunità che il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale ha dato agli enti e alle associazioni calabresi che hanno presentato i progetti alla Regione Calabria. E per questo, insieme al Presidente della giunta regionale Mario Oliverio, intendiamo complimentarci con tutti coloro i quali hanno presentato i progetti di servizio civile, invitare i giovani calabresi a partecipare al bando e ringraziare l’On. Luigi Bobba , Sottosegretario al Ministero del Lavoro e delle politiche sociali con delega al Servizio Civile, per la sua costante attenzione verso i giovani italiani e calabresi”.