Menu
In Aspromonte
Reggio. Mercoledì 21 giugno 2017, ore 20:00 Solstizio d’Estate tra mito e scienza

Reggio. Mercoledì 21 giugno 20…

Il 21 giugno alle ore ...

Wwf. Ambiente: La Camera ha Approvato la Controriforma dei Parchi

Wwf. Ambiente: La Camera ha Ap…

Con il voto di oggi la...

Comunali di Palmi: “habemus ballottaggio”! Ranuccio-Trentinella

Comunali di Palmi: “habemus ba…

di Sigfrido Parrello -...

I Club Service della Locride fanno rete per supportare le Istituzioni

I Club Service della Locride f…

Già da molto tempo si ...

Caos elezioni Comunali a Palmi: Trentinella spiega i motivi mancato ricorso

Caos elezioni Comunali a Palmi…

Comunicato stampa - Ne...

Partito Radicale. Ultimo giorno in Calabria per la CarovanaXlaGiustizia

Partito Radicale. Ultimo giorn…

Ultimo giorno in Calab...

La Calabria e il miele, il suo oro impuro

La Calabria e il miele, il suo…

di Angelo Canale - La ...

Ambiente. Sardegna: è il sito sardo "Tepilora, Rio Posada e Montalbo" la 15ma Riserva Mab Unesco italiana

Ambiente. Sardegna: è il sito …

Il 14 giugno, nel cors...

Radicali. Racccolta firme: Francesca Scopelliti, compagna di Enzo Tortora, spiega perchè occorre firmare

Radicali. Racccolta firme: Fra…

Al settimo giorno del ...

Ultimi appuntamenti della #CarovanaXlaGiustizia in Calabria

Ultimi appuntamenti della #Car…

Oggi pomeriggio dalle ...

Prev Next

XXX° Salone Internazionale del Libro di Torino: Oggi Antonio Calabrò presenta “Chiudi e vai!”

  •   Redazione
XXX° Salone Internazionale del Libro di Torino: Oggi Antonio Calabrò presenta “Chiudi e vai!”

Oggi, alle ore 14:30, presso lo stand istituzionale della Regione Calabria, Padiglione 3 – S63-T64, all'interno del XXX° Salone Internazionale del Libro di Torino, Antonio Calabrò presenta il libro “Chiudi e Vai! Viaggi calabresi di un capotreno esistenziale” (Disoblio). Conduce: Daniela Mazzeo (Giornalista). Conversa con l'Autore: Mimmo Gangemi (Scrittore).

CHIUDI E VAI! è un tracciato di riflessione scandito da ventiquattro racconti, ripartiti in dodici mesi, nei quali l'autore intende il viaggio in treno come una metafora dell'esistenza ma anche come il luogo più adatto per conoscere da vicino la Calabria, i calabresi e i reali problemi che tormentano  questa terra. Raccontando in forma di diario, fermata dopo fermata, storie di dolore e di amore, incontri folli e disperati, avvenimenti in bilico tra la ragione e la follia, nella cornice degli scenari più suggestivi che è possibile ammirare sulle coste jonica e tirrenica, il capotreno esistenziale Antonio Calabrò cerca un senso all'esistenza laddove pare sia possibile soltanto fare esperienza, bella e atroce a un tempo, del viaggio e degli altri.

ANTONIO CALABRÒ è Capotreno di Trenitalia, collabora attivamente con il giornale online ZoomSud ed è direttore artistico, autore e ideatore di svariate rassegne culturali e teatrali. Grande appassionato di musica, trasmette su Radio Antenna Febea e scrive prefazioni, recensioni e critiche letterarie. Ha pubblicato L’inferno Innamorato, Johnny Rolling, Un Libro ci Salverà. Per Disoblio ha già pubblicato Reggio è un blues (2013).


  • fb iconLog in with Facebook