Menu
In Aspromonte
CaiReggio. Anticipata a domenica 26 maggio l'escursione da Monte Papagallo alla foce della fiumara Amendolea

CaiReggio. Anticipata a domeni…

Essendo stata posticip...

Il Prefetto Michele Di Bari in visita a Polsi

Il Prefetto Michele Di Bari in…

Nel suo giro di incont...

Creazzo: “Gentilezza e politica gentile: i valori guidino il nostro agire”

Creazzo: “Gentilezza e politic…

“La gentilezza quale s...

Reggio. Venerdì 10 maggio, presso la sede CAI sez. Aspromonte, si terrà una “presentazione teorica sul torrentismo”

Reggio. Venerdì 10 maggio, pre…

Venerdì 10 maggio 2019...

Parco dell’Aspromonte, nuova pubblicazione scientifica sugli Uccelli nidificanti

Parco dell’Aspromonte, nuova p…

Dal Falco pecchiaiolo ...

CaiReggio. Sabato 27 aprile sarà presentato il libro di Francesco Bevilacqua “Le fantasticherie del camminatore errante”

CaiReggio. Sabato 27 aprile sa…

Sabato 27 aprile 2019 ...

Parco Aspromonte, presentato inedito “Carteggio” tra Corrado Alvaro e Vito Laterza

Parco Aspromonte, presentato i…

Bellezza e dramma. È q...

Wwf: «"Piano lupo", l'esclusione degli abbattimenti è un importante passo avanti»

Wwf: «"Piano lupo", …

Con l’esclusione degli...

Parco dell’Aspromonte. Mercoledì 20 Marzo si terrà la conferenza stampa di presentazione degli “Incontri di Natura”

Parco dell’Aspromonte. Mercole…

Mercoledì 20 Marzo all...

Ambiente. Lungo i fiumi del Pollino

Ambiente. Lungo i fiumi del Po…

Fiume Sinni Il Sinni,...

Prev Next

“Luci sul Parco”, tra sport, natura e biodiversità: il 15 giugno è la giornata dell’Aspromonte

La Natura sarà pregevole cornice di una giornata ricca di attività e passione. E’ il giorno dell’Aspromonte in festa, con le “Luci sul Parco” che si “accenderanno” metaforicamente domani, Sabato 15 giugno alle ore 10 a Gambarie. Una full immersion di momenti ricreativi e sportivi oltre ad innumerevoli iniziative escursionistiche, culturali e scientifiche.

“Luci sul Parco. Estate d’Aspromonte” non sarà solo una festa ma soprattutto un momento di assoluta condivisione con le realtà associative del territorio, con gli appassionati della Montagna, con le comunità che costituiscono l’essenza dell’Area Protetta. L’evento, organizzato dall’Ente Parco dell’Aspromonte in occasione del suo 25esimo anniversario, esalta i valori naturalistici, scientifici, estetici, culturali, educativi e ricreativi che rendono unica l’Area Protetta e caratterizzano uno stile di vita salubre e positivo in piena armonia con l’ambiente, riducendo le distanza tra Cittadino e Istituzione.

Start alle ore 10 con il “bioblitz”, alla ricerca delle Specie aliene,l’appuntamento organizzato da Federparchi per la campagna di Citizen Science prevista dal progetto europeo Life ASAP, esperienza che vedrà i partecipanti protagonisti attivi di una ricerca sul campo di specie aliene che minacciano la biodiversità dell’area protetta.Contemporaneamente presso l’Osservatorio della Biodiversità di Cucullaro, prenderanno il via i Laboratori di Entomofauna e di Storia, Cultura e Tradizione a cura delle Guide Ufficiali del Parco, rivolti ad adulti e bambini. Nella stessa location, insieme alle Guide, per tutto l’arco della giornata sarà possibile visitare il Percorso botanico ed entomologico, oltre che fruire dell’area giochi.

Contemporaneamente in piazza Mangeruca Slow Food Costa Viola e Versante dello Stretto aprirà il suo “Mercato della Terra” con il cibo “buono, pulito e giusto” del territorio. Un luogo di incontro dove i produttori locali presentano prodotti di qualità direttamente ai consumatori, garantendo metodi di produzione sostenibili per l’ambiente.

Durante la mattina, alle ore 11, nel piazzale ex Anas verrà anche aperto ufficialmente il nuovo Spazio Sport, area attrezzata dall’ Ente Parco con il Comune di Santo Stefano dedicato allo sport. Il “Playground Aspromonte” di basket per tutta l’estate permetterà agli appassionati cestisti di giocare e divertirsi; ma ci sarà anche la Scacchiera per la Dama, le strutture di Mingolf e la pista da Skateboard, uno spazio destinato alla Danza e alla Ginnastica a corpo libero. Grazie alla collaborazione della Lumaka Basket, del Karate Gemelli, della Scuola Danza Arte in Movimento e dei ragazzi della Scuola Privata Nuovi Orizzonti, il brio e la spensieratezza dei giovani animerà una nuova area ludico-ricreativa che ben compendia il binomio sport e natura. Esibizioni, tornei e lezioni delle varie discipline scandiranno l’intero evento. Le strutture resteranno fruibili, gratuitamente, per tutta l’estate a turisti ed amanti della montagna che si recheranno nella stagione estiva a Gambarie

E se qualcuno volesse osservare “il cielo d’Aspromonte” lo potrà fare grazie alla postazione del Planetario Pytaghoras in piazza Mangeruca, un’esperienza certamente unica.

E ancora nel pomeriggio dalle ore 15 in piazza Mangeruca, il Coro del Club Alpino sezione Aspromonte  e i “flash mob” di danza, apriranno le porte al “Talk Show Estate d’Aspromonte”, che vedrà protagonisti i rappresentanti Istituzionali, ma soprattutto le Associazioni escursionistiche (CAI sez. Aspromonte,  Gente in Aspromonte, GEA Gruppo escursionisti d’Aspromonte, Amici di Montalto), che storicamente “camminano” con passione e impegno nei sentieri d’Aspromonte, chiamati a raccontare la propria esperienza e ad illustrare, insieme al Vice Presidente dell’Ente Parco Domenico Creazzo e al Direttore Sergio Tralongo, il programma delle attività estive.

La degustazione dei Panini e le Frittelle del Geoparco, nel solco della candidatura alla Rete Mondiale dei Geoparchi Unesco e lo Special Moment dedicato ai 25 anni del Parco, offriranno ai partecipanti la possibilità di assaporare la genuinità dei cibi identitari e dei sapori tradizionali, quasi a conclusione di un evento che per tutta la giornata di sabato 15 giugno sarà animata dalla Walking Radio di Touring 104 con musica, intrattenimento e gadget. L’intera giornata vedrà stabilmente in piazza Mangeruca l’info point del Parco e gli stand delle Associazioni escursionistiche, dove sarà possibile prenotare le escursioni e le passeggiate nel Comprensorio organizzate dall’Associazione Guide Ufficiali del Parco e anche ritirare il programma delle manifestazioni estive ricevendo ogni tipo di  dettagli. Sarà inoltre visibile la Mostra “Il Viaggio nella Biodiversità dell’Aspromonte”, alla scoperta delle bellezze naturalistiche dell’Area Protetta in uno scatto.

Tanto divertimento ma anche formazione e sensibilizzazione verso le tematiche legate all’ambiente, ai valori dell’Area Protetta e alla sostenibilità di un territorio che vuole esaltare la bellezza e la positività. Appuntamento per domani, sabato 15 giugno alle ore 10 a Gambarie per aprire l’ Estate d’Aspromonte” e accendere insieme le “Luci sul Parco”.  

Ufficio Stampa Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte

v.i.

Leggi tutto

Biodiversità. Sabato 15 giugno l’appuntamento organizzato da Federparchi: "alla ricerca di specie aliene nel Parco Nazionale dell’Aspromonte"

Bioblitz nei Parchi: il 15 Giugno a Gambarie, l’appuntamento organizzato da Federparchi per la campagna di Citizen Science prevista dal progetto europeo Life ASAP.

Un bioblitz nel Parco Nazionale dell’Aspromonte, una esperienza che vedrà i partecipanti protagonisti attivi di una ricerca sul campo di specie aliene che minacciano la biodiversità dell’area protetta.

Bioblitz, ovvero blitz per la biodiversità, cioè un’incursione a difesa degli habitat naturali dall’invasione delle specie aliene, animali e vegetali, che negli ultimi anni stanno aumentando in modo esponenziale la loro presenza in Europa, arrecando danni enormi agli ecosistemi e all’economia. Le specie aliene sono quelle specie animali o vegetali introdotte dall'uomo in modo volontario o accidentale al di fuori della loro area d'origine, che in ambienti privi dei loro antagonisti naturali possono diventare invasive. Nell’ultimo trentennio sono salite a tremila quelle presenti in Italia, di cui circa il 15% sono invasive, un fenomeno percepito come marginale solo per mancanza di una puntuale conoscenza. Eppure, la stima dei costi sociali ed economici di questo fenomeno supera i 12 miliardi di Euro ogni anno nella sola Unione Europea.

L’attività di sensibilizzazione sulla ricerca e sul controllo delle specie alloctone nei Parchi rientra nella campagna di Citizen Science prevista dal progetto europeo Life ASAP dedicato alla divulgazione della tematica degli alieni. I bioblitz sono attività organizzate nell’ambito del progetto da Federparchi in collaborazione con i Parchi interessati e con il supporto tecnico dell’Istituto Pangea.

“Le specie aliene invasive costituiscono una delle principali minacce alla biodiversità – ha dichiarato Giampiero Sammuri, presidente di Federparchi - per poterle affrontare con efficacia ci sono due approcci, laddove il danno è molto recente e ci sono pochi esemplari si può provare a rimuoverle dai luoghi dove sono state importate; quando questo è impossibile occorre cercare di controllarle in modo da renderle poco impattanti sul resto della biodiversità.  Per fare ciò occorre che vi sia il massimo di consapevolezza nell’opinione pubblica ed è questo l'obiettivo dei bioblitz che si svolgeranno sino al mese di settembre”.

Il bioblitz nel Parco Nazionale dell’Aspromonte si svolgerà nell’ambito dell’evento “Luci Sul Parco”, organizzato per sabato 15 giugno dall’Ente Parco in occasione del suo 25esimo anniversario, con attività ricreative, culturali, sportive, escursionistiche e scientifiche.

“È importante che anche nel Parco dell’Aspromonte si possa svolgere il bioblitz – ha dichiarato Domenico Creazzo Vice Presidente dell’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte – affinché si possano sensibilizzare gli appassionati e i fruitori della montagna sulla necessità di conservare gli habitat naturali e tutelarli da possibili minacce come le specie aliene”.

Durante il bioblitz, i partecipanti vivranno un’esperienza diretta di monitoraggio, studio e attività pratica sul campo, accompagnati dagli esperti dell’Istituto Pangea e dagli operatori di Legambiente (partner del progetto Life ASAP).

“Far conoscere il territorio per poterlo tutelare meglio è una scelta precisa che da anni le aree protette portano avanti in tutto il mondo” - afferma il Direttore dell’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte Sergio Tralongo - “E’ noto che la comparsa di specie esotiche, vegetali o animali che siano, è quasi sempre dovuta a comportamenti superficiali da parte dell’uomo. Il nostro obiettivo è fare in modo che questi episodi non si ripetano più in futuro, e ciò avverrà se tutti avranno cura della biodiversità e si riuscirà a mantenere gli ecosistemi naturali in buone condizioni di salute. Si tratta, d’altra parte, di un percorso obbligato per assicurare la vita stessa del Pianeta”.

“Partecipare a iniziative concrete come i bioblitz nei parchi significa toccare con mano e conoscere direttamente, attraverso un’attività piacevole e interessante, la bellezza e la fragilità del nostro paesaggio protetto, del nostro patrimonio di biodiversità – ha sottolineato il responsabile Aree Protette di Legambiente Antonio Nicoletti -. Ognuno di noi può essere protagonista della battaglia a favore dell’ambiente e della natura e queste giornate possono contribuire a formare una consapevolezza diffusa dell’importanza del nostro agire quotidiano. Partecipare ai bioblitz significa assumere l’impegno a partecipare alla più grande azione di citizen science mai realizzata in Italia!”

Le segnalazioni delle specie aliene si possono effettuare anche con AsapP, l’App gratuita e disponibile sia per dispositivi IOS che Android. Le segnalazioni, validate dagli esperti, verranno inserite in database nazionali ed internazionali che forniranno informazioni preziose agli istituti scientifici interessati.

IL PROGRAMMA DI SABATO 15 GIUGNO 2019

Di seguito i dettagli e la logistica dell’evento:

  • Orario approssimativo dell'evento: dalle 10.00 alle 17.00
  • Appuntamento e registrazione partecipanti: Piazza Mangeruca, Gambarie di Santo Stefano di Aspromonte
  • L'attività di ricerca si svolgerà nelle vicinanze della piazza e in località Cucullaro nell'area circostante l'osservatorio sulla biodiversità del Parco. Per i partecipanti al Bioblitz l'Ente Parco garantirà un servizio di navetta dalla piazza alla località Cucullaro
  • Per l'attività di ricerca sul campo i partecipanti verranno suddivisi in squadre coordinate ciascuna da un operatore esperto
  • Ogni squadra sarà composta da massimo 20 persone; ogni turno avrà una durata di circa 2 ore
  • Presso l'osservatorio sono presenti servizi igienici
  • Si consigliano abbigliamento e calzature idonei e comodi, acqua, protezione solare

Per partecipare al bioblitz è necessario iscriversi individualmente sul sito del progetto: www.lifeasap.eu, selezionando la data del Parco Nazionale dell’Aspromonte e spuntando tutti i consensi relativi alla normativa sulla privacy necessari perché nella giornata saranno scattate foto e fatte riprese video ad uso del progetto e dei media che saranno presenti. Sarà possibile iscriversi anche il giorno stesso dell’evento sia on line sia al desk di accoglienza.

Approfondimenti su:

www.parcoaspromonte.gov.it

www.federparchi.it

www.lifeasap.eu

Il progetto europeo Life ASAP (Alien SpeciesAwareness Program, www.lifeasap.eu) ha tra i suoi scopi quello di aumentare la consapevolezza dei cittadini sulla minaccia delle specie aliene invasive e favorire una migliore prevenzione e una più efficace gestione del problema da parte di tutti i settori della società.  ASAP è cofinanziato dalla Commissione Europea nel quadro del programma finanziario Life; coordinatore del progetto è ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale), partner beneficiari sono Legambiente, Federparchi, Regione Lazio, Università di Cagliari, Nemo S.r.l, Tic Media Art; altri cofinanziatori sono il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e i parchi nazionali dell’Arcipelago Toscano, dell’Aspromonte, del Gran Paradiso e dell’Appennino Lucano, Val D’Agri e Lagonegrese.

Ufficio stampa Parco Nazionale Aspromonte: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ufficio stampa Federparchi: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. -  cell. 340.4142095

Ufficio stampa progetto Life ASAP - cell. 349.0597187

Leggi tutto

Gambarie, il 15 giugno l’apertura del nuovo “playground Aspromonte” di basket e dello spazio Sport

Praticare sport fa bene. All’area aperta ancor di più, è scientificamente provato. Allenarsi, divertirsi e giocare in una cornice unica come quella di un Parco Nazionale rende il tutto magico ed indimenticabile. In occasione del suo 25esimo anniversario, il Parco dell’Aspromonte con l’evento “Luci sul Parco. Estate d’Aspromonte” che si terrà a Gambarie sabato 15 giugno, vuole esaltare i valori naturalistici, culturali e ricreativi che rendono unica l’Area Protetta e caratterizzano uno stile di vita in piena armonia con l’ambiente.

Verrà aperto al pubblico il nuovo Spazio Sport, area che l’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte ed il Comune di Santo Stefano in Aspromonte hanno deciso di attrezzare nel rinnovato ex piazzale Anas con il “Playground” per il basket, Scacchiera per la Dama, strutture di Mingolf e pista da Skateboard. Una partita inaugurale darà il via al nuovo campo di basket e al divertimento: un luogo di incontro e di incontri, privilegiando lo spirito di gruppo e guardando allo sport in termini educativi e formativi. Il nuovo playground, durante tutta la giornata del 15 giugno sarà a disposizione del pubblico e degli amanti della pallacanestro per un “semplice tiro”, una esibizione, una partita o un torneo tra amici, con la collaborazione della società Basket Lumaka e dei sui giovani cestisti.

Una struttura che vivrà per tutta l’estate nel centro di Gambarie e sarà utilizzabile da chiunque voglia divertirsi, ma che non resterà isolata. Il nuovo Spazio Sport realizzato dal Parco e che verrà aperto il 15 giugno, infatti, sarà destinato al divertimento, all’esercizio fisico e alle rinnovate esigenze di uno stile di vita consapevole: per un Parco a misura d’uomo. Grazie alla collaborazione di diverse Associazioni, lo Spazio Sport sabato 15 giugno vivrà momenti colorati e animati: oltre al basket, la Dama, il Minigolf, la Danza, il Karate, la Ginnastica a Corpo libero, renderanno la giornata unica con le esibizioni e le esercitazioni aperte dei ragazzi della Scuola “Nuovi Orizzonti”, i karateki del Karate Gemelli, e i ballerini della Scuola di danza “Arte in Movimento”.

Momenti ricreativi e sportivi che apriranno una giornata di festa per l’Aspromonte, condita da innumerevoli iniziative escursionistiche, culturali, scientifiche e musicali che insieme alla degustazione dei prodotti identitari accenderanno le “Luci sul Parco”.

Ufficio Stampa Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte

v.i.

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed

  • fb iconLog in with Facebook