Menu
In Aspromonte
Parco dell’Aspromonte, il 21 luglio la Giornata dell’Amicizia con escursione “speciale”

Parco dell’Aspromonte, il 21 l…

Tutti insieme in cammi...

A Sant’Eufemia d’Aspromonte celebrata la sesta edizione della Giornata della Riconoscenza

A Sant’Eufemia d’Aspromonte ce…

«L’esempio quotidiano ...

Ente Parco. Rondoni e divertimento: il 23 giugno torna il Festival in Aspromonte

Ente Parco. Rondoni e divertim…

È ormai diventata una ...

“In Cammino nel Parco”: domenica prima escursione a Zervò. Aperte le iscrizioni

“In Cammino nel Parco”: domeni…

Tra i piani di Zervò e...

Domenica 23, l’escursione di Gente in Aspromonte sulla cima dell’Aspromonte

Domenica 23, l’escursione di G…

Gente in Aspromonte in...

Estate d’Aspromonte. Ricco e sostenibile il programma del Parco, tra natura, cultura e attività ludiche

Estate d’Aspromonte. Ricco e s…

Dal Parkbus, che dal M...

CaiReggio. Anticipata a domenica 26 maggio l'escursione da Monte Papagallo alla foce della fiumara Amendolea

CaiReggio. Anticipata a domeni…

Essendo stata posticip...

Il Prefetto Michele Di Bari in visita a Polsi

Il Prefetto Michele Di Bari in…

Nel suo giro di incont...

Creazzo: “Gentilezza e politica gentile: i valori guidino il nostro agire”

Creazzo: “Gentilezza e politic…

“La gentilezza quale s...

Reggio. Venerdì 10 maggio, presso la sede CAI sez. Aspromonte, si terrà una “presentazione teorica sul torrentismo”

Reggio. Venerdì 10 maggio, pre…

Venerdì 10 maggio 2019...

Prev Next

Continua il percorso del Geoparco Aspromonte verso l’Unesco

  •   Redazione
Continua il percorso del Geoparco Aspromonte verso l’Unesco

Il percorso verso l’ingresso nella rete Mondiale dei Geoparchi, con la candidatura avanzata dal Parco Nazionale dell’Aspromonte alla Commissione Internazionale UNESCO, prosegue senza sosta.

Dopo la visita dei Commissari Unesco avvenuta nei mesi scorsi, dal report della riunione del “Consiglio Unesco Global Geopark” emergono valutazioni positive sulla qualità della proposta di candidatura presentata dall’Aspromonte, con la richiesta di integrazioni documentali su aspetti prettamente scientifici e geologici sui siti di rilevanza internazionale, ed una serie di raccomandazioni già evidenziate nel corso della visita dei Commissari e a cui l’Ente sta già lavorando.

La valutazione generale della candidatura del Geoparco Aspromonte soddisfa l’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte e rende giusto merito all’impegno profuso, visti anche i tempi brevissimi tra la proposta e l’accettazione della candidatura e la rapidità con cui sono state poste in essere tutte le attività correlate.

Nel resoconto del Consiglio Unesco Global Geopark, infatti, si elogia l’ottima integrazione tra il “patrimonio naturale, culturale e intangibile del Geoparco Aspromonte”, con particolare riferimento alle attività di geovalorizzazione e di geoturismo. Il Consiglio Unesco ha valutato positivamente anche la “buona visibilità” dell’Aspromonte Geopark ed il “coinvolgimento degli stakeholders, delle guide ufficiali e delle comunità locali” nel progetto Geoparco.

La candidatura, nata nel luglio 2016, continua ad evolversi in termini positivi, inducendo ad un assoluto ottimismo sulla possibilità di entrare a far parte della rete mondiale Unesco.

L’Ufficio Geoparco dell’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte è già impegnato ad integrare in tempi ristretti la documentazione richiesta, proseguendo, al contempo, con le attività pianificate per la promozione e la geovalorizzazione. Si susseguono, infatti, gli eventi di formazione e informazione, i progetti di educazione ambientale e di animazione volti a consolidare la consapevolezza e il coinvolgimento delle comunità in un percorso di identità territoriale senza precedenti, così come proseguono i sopralluoghi e le verifiche sui Geositi già censiti e su quelli che, prossimamente, verranno integrati nella Rete esistente al fine di inglobare luoghi di strategica rilevanza geologica.

Dalla complessa natura geologica e geomorfologica dell’Aspromonte, nasce un Geoparco con una elevata concentrazione di siti di interesse; difatti tra i 91 geositi complessivamente individuati, 8 hanno caratteristiche tali da poter essere considerati di rilevanza internazionale: numeri che la “struttura” dell’Aspromonte Geopark vuole assolutamente ampliare.

L’azione dell’Ente Parco è tesa a salvaguardare e valorizzare uno degli ambienti più particolari del patrimonio naturale del Mediterraneo, caratterizzato da un’estrema diversità paesaggistica e geoambientale e dalla presenza di interessanti ed uniche realtà storico-culturali.

Contemporaneamente sono in fase di ultimazione gli interventi specifici per migliorare la fruibilità del Geoparco, nelle aree geografiche omogenee indentificate nel Dossier di candidatura: Cuore del Parco, Area della Piana di Gioia, Area dello stretto, Area Grecanica ed Area della Locride, mediante la sistemazione di percorsi e sentieri, interventi manutentivi alle vie di accesso o nelle aree di sosta prossime o limitrofe ai geositi, e l’implementazione della tabellonistica informativa, in italiano e in inglese.

Per rafforzare l’incontro del capitale naturale e culturale del nostro territorio è inoltre in fase di realizzazione la “Finestra sul Geoparco Super-Abile” presso il Parco Ludico Tecnologico Ambientale di Ecolandia, finalizzata alla creazione di un punto informativo e divulgativo stabile del Geoparco.

Nei prossimi mesi proseguirà incessantemente l’impegno dell’Ente Parco verso un significativo e prestigioso riconoscimento per l’Aspromonte, così come l’attività di sensibilizzazione e coinvolgimento della comunità, attraverso nuovi Forum specifici dedicati al Geoparco, le cui date saranno disponibili a breve.

Ufficio Stampa Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte

v.i.


  • fb iconLog in with Facebook