Menu
Corriere Locride
Sindacato in lutto si è spento a 67 anni Domenico Serranò: «Grande dirigente ma soprattutto grande Amico»

Sindacato in lutto si è spento…

«La Cisl Funzione Pubb...

Roccella. Domenica 17 febbraio si terrà un evento internazionale sul tema delle migrazioni e della solidarietà tra popoli

Roccella. Domenica 17 febbraio…

“Per un Mediterraneo d...

Regione Calabria. Operativi i tirocini per l'inserimento lavorativo di persone in condizioni di fragilità

Regione Calabria. Operativi i …

Adottato un altro prov...

Agricoltura: primo voto chiave del Parlamento UE sulla PAC

Agricoltura: primo voto chiave…

La Commissione per l’A...

Al Teatro Città di Locri il 16 febbraio in scena “La Malafesta” con Rino Marino e Fabrizio Ferracane

Al Teatro Città di Locri il 16…

«Una pièce di grande s...

“Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”. Il Direttivo dell’Associazione esprime apprezzamento per le dichiarazioni del Ministro per il Sud

“Basta Vittime Sulla Strada St…

«Nuova S.S.106: aspett...

Nota stampa Uil sulla "vicenda" Sorical

Nota stampa Uil sulla "vi…

Il clima venutosi a cr...

San Valentino, negli uffici postali di Reggio Calabria, Locri e Palmi le cartoline per gli innamorati

San Valentino, negli uffici po…

REGGIO CALABRIA, 5 feb...

Locride: è stato pubblicato sul sito del Comune di Locri l'Avviso inerente il PAC Anziani

Locride: è stato pubblicato su…

AMBITO TERRITORIALE DI...

Taurianova. L’assessore Raffaele Loprete è stato eletto nel direttivo Anci Giovani Calabria

Taurianova. L’assessore Raffae…

L’assemblea congressua...

Prev Next

Siderno. Sabato 3, “MAG. La ladra di libri” presenta il libro “Scioglimento dei Comuni per mafia. Quando lo Stato sequestra democrazia e libertà”

  •   Redazione
Siderno. Sabato 3, “MAG. La ladra di libri” presenta il libro “Scioglimento dei Comuni per mafia. Quando lo Stato sequestra democrazia e libertà”

La legge sullo scioglimento dei consigli comunali per infiltrazioni mafiose (incongruenze e prospettive di riforma) e una profonda riflessione sull'abuso della custodia cautelare in carcere nei confronti di un innocente. Sono i temi – assai scottanti – affrontati dal libro della giornalista paolana Caterina Provenzano, intitolato “Scioglimento dei Comuni per mafia. Quando lo Stato sequestra democrazia e libertà” (2016, Città del Sole edizioni) che sarà presentato nello spazio culturale “MAG. La ladra di libri” in corso Garibaldi, 281 a Siderno sabato 3 febbraio alle 17,30. L'autrice, che ha trascorso 14 anni a Gioia Tauro, approfondisce i temi partendo dalla narrazione della vicenda umana e politica dell'ex sindaco di Gioia Tauro Giorgio Dal Torrione. Innocente ma bollato a vita, tanto da indurlo, come riporta nell'intervista che costituisce la terza parte del libro, a non considerare mai più l'ipotesi di ricandidarsi a rivestire una carica elettiva. La seconda parte del volume compie dapprima un excursus sulle “Luci e ombre di una procedura che non risolve”, ovvero l'articolo 143 del Testo Unico Enti Locali, neppure, secondo l'autrice, dopo che è stato riformato alla luce del “Pacchetto sicurezza” licenziato nel 2009. Ma l'analisi della Provenzano non si limita a un quaderno di doglianza sulle incongruenze della legge attuale e del ricorso alla carcerazione preventiva, ma formula altresì delle proposte di riforma, tali da rendere più efficace da un lato, e più umana dall'altro, l'espiazione della pena. Di questi temi, dunque, si discuterà il prossimo 3 febbraio da MAG, insieme all'autrice, a Ilario Ammendolia e ad autorevoli rappresentanti istituzionali.