Menu
Corriere Locride
Windsurf, il reggino Francesco Scagliola primo nel campionato mondiale under 21

Windsurf, il reggino Francesco…

Ennesima soddisfazione...

Anas: per lavori, limitazioni al transito veicolare lungo ‘A2 Autostrada del Mediterraneo’ tra le province di Salerno, Vibo Valentia e Reggio Calabria

Anas: per lavori, limitazioni …

In orario notturno, fi...

Biodiversità. Sabato 15 giugno l’appuntamento organizzato da Federparchi: "alla ricerca di specie aliene nel Parco Nazionale dell’Aspromonte"

Biodiversità. Sabato 15 giugno…

Bioblitz nei Parchi: i...

Poste Italiane rifà il look alle cassette postali in 20 comuni della provincia di Reggio Calabria

Poste Italiane rifà il look al…

Il progetto “Decoro Ur...

Reggio. Venerdì 14 e sabato 15 si terrà il 2° Congresso Regionale AICPR (Associazione Italiana di Cardiologia Clinica, Preventiva e Riabilitativa)

Reggio. Venerdì 14 e sabato 15…

L’unità Operativa di R...

Olio, Coldiretti: crollo del 69% della produzione e import dai paesi africani- Aumentare i controlli

Olio, Coldiretti: crollo del 6…

Una prima fotografia d...

Lamezia Terme. La Band “Regione Trucco” di Ivrea vince il “Calabria Fest – tutta italiana”

Lamezia Terme. La Band “Region…

Delirio finale per Cle...

Domenica alle 17,30, all'auditorium di Gioiosa Ionica, si presenta il libro “La collina incantata”, di Filomena Drago

Domenica alle 17,30, all'audit…

Liberate la fantasia; ...

Locri (RC), domenica l’incontro culturale “Nei luoghi perduti della follia”

Locri (RC), domenica l’incontr…

Domenica 9 giugno alle...

Prev Next

Reggio. Torna il concorso di narrativa “Falcomatá” del Dlf, la cultura nel segno di Italo: venerdì 29 marzo si terrà la presentazione

  •   Redazione
Reggio. Torna il concorso di narrativa “Falcomatá” del Dlf, la cultura nel segno di Italo: venerdì 29 marzo si terrà la presentazione

Il ricordo di Italo Falcomatà rivive anche nella narrativa. Infatti, l’associazione “Dopolavoro ferroviario”, in collaborazione con la fondazione “Italo Falcomatà” e con l’associazione culturale “L’Amaca”, ha indetto la settima edizione del concorso di narrativa dedicato al compianto intellettuale e primo cittadino reggino, la cui presentazione avverrà venerdì 29 alle ore 10 in conferenza stampa presso la sede di via Caprera 2/C. “Con questo premio vogliamo tenere viva la memoria di un grande uomo, di un sublime intellettuale, di uno straordinario sindaco. Italo sapeva l’importanza della cultura, sia di quella relativa all’arricchimento dell’animo umano, sia di quella legata alla dimensione civile della persona. Ed è anche questo il nostro intento, quello di diffonderne la sua bellezza intima e pubblica” spiegano gli organizzatori. Il concorso prevede un’unica sezione dedicata al racconto o al romanzo breve, inedito ed entro una lunghezza di 200mila battute, ed è aperto a tutti i maggiorenni residenti in Italia e ai minorenni che presenteranno la liberatoria dei genitori. Per partecipare occorrerà presentare l’elaborato in quattro copie non firmate e contrassegnate da un motto sulla prima pagina del testo in alto a destra, da recapitare ciascuna in busta singola sigillata recante all’esterno il motto e racchiusa in una busta più grande all’interno della quale dovrà essere racchiuso anche il foglio identificativo del partecipante, che dovrà specificare motto prescelto, nome e cognome, recapito, mail, telefono, liberatoria firmata ai sensi del Dl 196/2003, euro 10 comprensivi di tutte le spese di partecipazione. Il plico così completo deve essere inviato, senza indicazioni relative al mittente, entro il 30 giugno 2019 a mezzo raccomandata all’indirizzo “Associazione Dopolavoro Ferroviario Reggio Calabria, VII concorso Italo Falcomatà, via Caprera 2/C – 89100 – Reggio Calabria”. Al primo classificato andranno 1000 euro, al secondo 700, al terzo 300, oltre la pubblicazione in un libro-raccolta a cura del Dlf, dal quarto al decimo una targa di partecipazione. A giudicare insindacabilmente saranno una prima commissione, composta da esperti del settore scelti da “L’Amaca”, che individuerà le dieci finaliste, e una seconda, nominata dal Dlf, che decreterà i vincitori. La prima fase di selezione avrà termine il 30 settembre, dopo di che saranno rese note le dieci opere finaliste, mentre la commissione finale esaminerà le finaliste entro il 30 novembre ed infine l’8 dicembre si svolgerà al Cineteatro Metropolitano la cerimonia di premiazione organizzata da “L’Amaca”.