Menu
Corriere Locride
Parco Aspromonte, l’appello del Presidente Bombino ai candidati

Parco Aspromonte, l’appello de…

“E’ necessario che i f...

Contratto scuola, bonus 80 euro salvaguardato per le fasce più deboli

Contratto scuola, bonus 80 eur…

Grazie a legge di bila...

Ancora un evento internazionale a Cosenza: Noa e la sua band in concerto il 6 aprile al teatro Rendano

Ancora un evento internazional…

Sarà anche premiata pe...

Il Polo Museale della Calabria ha partecipato con successo alla quarta edizione di TourismA

Il Polo Museale della Calabria…

TOURISMA 2018 – Salone...

Regione. Musmanno: "Nessuna cancellazione dei treni regionali 3692 e 3694"

Regione. Musmanno: "Nessu…

"I treni regionali n. ...

Reggio. Venerdì 23 e sabato 24 febbraio il Teatro della Girandola presenta lo Spettacolo “In bocca al lupo”

Reggio. Venerdì 23 e sabato 24…

Il Teatro della Girand...

Siderno. Sinistra Italiana: «Città Giardino a basso costo. L’amministrazione Fuda ha mantenuto la parola»

Siderno. Sinistra Italiana: «C…

Riceviamo e pubblichia...

Taurianova. Oggi il Comune compie novant’anni dalla sua istituzione

Taurianova. Oggi il Comune com…

I comuni di Radicena, ...

Regione Calabria. Fondi post 2020: partecipa alla consultazione online

Regione Calabria. Fondi post 2…

La Commissione europea...

Reggio. Sabato 17 Febbraio si terrà il secondo incontro formativo per parlare del progetto: “Non c’è Libertà senza Legalità”

Reggio. Sabato 17 Febbraio si …

Il Progetto “NON C’E’ ...

Prev Next

Ninfei, pozzi e fontane nelle poleis magno greche. Venerdì 12 gennaio a Sant'Ilario dello Ionio un convegno sul tema

  •   Redazione
Ninfei, pozzi e fontane nelle poleis magno greche. Venerdì 12 gennaio a Sant'Ilario dello Ionio un convegno sul tema

Nel  2017 la prof.ssa Francesca Martorano, direttore del Dipartimento Patrimonio, Architettura, Urbanistica (PAU) dell'Università Mediterranea di Reggio Calabria, ha avviato un progetto di ricerca su "Sistemi idrici ⎼ pozzi, reti di adduzione, ninfei, fontane ⎼del territorio delle poleis magnogreche di Reggio, Locri, Caulonia e Vibo Valentia".

Il progetto si attua in collaborazione con la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la Città metropolitana di Reggio Calabria e la Provincia di Vibo Valentia e vi partecipano la dr.ssa Silvana Iannelli, già funzionario archeologo responsabile di Caulonia e Vibo, il dr. Alfredo Ruga, funzionario archeologo responsabile di Locri e l'arch. Vincenzo de Nittis, socio della Deputazione di Storia Patria per la Calabria.

L'architettura dei ninfei ellenistici di Locri Epizefiri è stata già studiata e pubblicata dalla prof. Francesca Martorano, con il catalogo completo dei modelli fittili e l'analisi di due ninfei, ma si è ritenuto necessario un aggiornamento degli studi a quasi tre decenni dalla prima edizione.

Venerdì 12 gennaio, alle ore 16.00, nel borgo antico di Condojanni, a Sant'Ilario dello Ionio (RC), nelle sale del Centro culturale "Bruno Buchet", vico Uria, verrà presentato il progetto e i primi risultati, tra cui la riscoperta del monumentale ninfeo "fontana Ioppo". Su questa importante architettura di età ellenistica, sinora ignota negli studi, relazionerà l'arch. Vincenzo de Nittis.