Menu
Corriere Locride
Diocesi di Locri-Gerace. A Gerace il XIV incontro di studi bizantini

Diocesi di Locri-Gerace. A Ger…

Sabato 14 e domenica 1...

Cittanovese, è l'ora del derby! Domenica prossima al "Morreale – Proto" arriva la Palmese di mister Pellicori

Cittanovese, è l'ora del derby…

La Società: «Appuntame...

Ambiente. Galletti, oltre 13 milioni al Centro-Sud per mobilità sostenibile: un milione a Reggio Calabria

Ambiente. Galletti, oltre 13 m…

Da decreto casa-scuola...

Sant'Ilario dello Ionio (RC). Sabato prossimo "In Terra Santa – Sulle orme di Gesù di Nazareth"

Sant'Ilario dello Ionio (RC). …

Nazareth, il fiume Gio...

Richiesta di LocRinasce indirizzata alle competenti Autorità territoriali in materia di tutela dei corsi d’acqua

Richiesta di LocRinasce indiri…

Riceviamo e pubblichia...

Casa della Salute di Scilla, ripristinato il servizio H24. Vizzari: “Fare rete porta sempre risultati. Ora impegno per valorizzazione della struttura”

Casa della Salute di Scilla, r…

“Fondamentale”: così R...

Reggio. Teatro della Girandola, Terza stagione della rassegna “Approdi”: Cartellone teatrale 2017

Reggio. Teatro della Girandola…

Il Teatro della Girand...

Taurianova. Precisazione dell'Amministrazione sull’Avviso pubblico per la selezione e la formazione di “Operatori per la corretta gestione dei rifiuti”

Taurianova. Precisazione dell'…

TAURIANOVA – Alla luce...

Prev Next

Nicola Gratteri a Scilla il 10 agosto: cresce l'attesa per l'evento a Piazza San Rocco

  •   Redazione
Nicola Gratteri a Scilla il 10 agosto: cresce l'attesa per l'evento a Piazza San Rocco

Grande attesa a Scilla per l'arrivo del Procuratore di Catanzaro, Nicola Gratteri, che giovedì 10 agosto, alle 21 e 30, chiuderà gli appuntamenti agostani di STARTALK in piazza San Rocco. Dopo l'ottima riuscita della serata con il giornalista Antonio Padellaro che, incalzato dai giornalisti Paola Bottero e Alessandro Russo, ha offerto ad un pubblico attento e numeroso molti spunti di riflessione, la rassegna ideata ed organizzata dall'associazione culturale Incroci porta sotto le stelle che sovrastano il Castello Ruffo il magistrato più amato e seguito a livello nazionale. 

La formula del talk prevede un approccio con l'ultimo libro scritto da Gratteri con Antonio Nicaso, "L'inganno della mafia", per spaziare poi nei temi cari al magistrato e alle tante persone che riconoscono in lui un punto di riferimento importante, capace di andare oltre il lavoro interno alla Procura. Nicola Gratteri dimostra con i fatti, oltre che con le parole, il grande amore nei confronti della Calabria, che "può essere liberata definitivamente dal giogo della 'ndrangheta e delle aree grigie che permettono alla criminalità organizzata di consolidarsi e continuare a crescere. Ma dobbiamo farlo tutti insieme" ripete sempre il magistrato, "togliendo ai pochi la forza e il potere che permette loro di controllare un territorio sempre più vasto". Una chiamata a decidere "da che parte stare", quella di Gratteri. Un'esortazione continua a non arrendersi, iniziando a fare rete davvero, non solo a parole, lavorando insieme, ciascuno per il proprio ruolo, per evitare di cadere ancora nel gioco della rassegnazione. Per il Procuratore la cultura - e la sua mancanza, sempre più tangibile - ha un ruolo fondamentale nel cambiare le sorti di un intero Paese: il suo girare per il territorio calabrese ha lo scopo principale di parlare alle nuove generazioni, di far comprendere che la competizione si basa sullo studio, passando per la memoria e per i valori che sempre più spesso sembrano essersi persi per strada.

Appuntamento con Nicola Gratteri nella notte di San Lorenzo alle 21.30 in piazza San Rocco a Scilla, per un dialogo a tutto tondo condotto dalla giornalista Paola Bottero.