Menu
Corriere Locride
Sporting Lokri, Alessia Modestia è la terza conferma

Sporting Lokri, Alessia Modest…

Il portiere, classe 93...

Sporting Lokri: Sara Borello, operazione e riconferma

Sporting Lokri: Sara Borello, …

La calcettista amarant...

Locri. Con la cerimonia di premiazione si conclude sabato 27 maggio il Concorso "ZALEX Arte&Regole" VII edizione

Locri. Con la cerimonia di pre…

"Tutela delle nostre s...

CC Locri: Domani l'inaugurazione di una stanza dedicata alle vittime di violenza

CC Locri: Domani l'inaugurazio…

Domani, 24 maggio 2017...

Notte e Festa Europea dei Musei. Apertura straordinaria anche a Locri e Monasterace

Notte e Festa Europea dei Muse…

Il Ministero dei beni ...

I giovani talenti calabresi e lucani del progetto Young at Art del Maca approdano a Torino

I giovani talenti calabresi e …

A partire da vene...

San Giovanni di Gerace. Avviso pubblico per la selezione di 15 lavoratori

San Giovanni di Gerace. Avviso…

Comunicato stampa - Av...

Amministrative 2017. Messaggio del Vescovo di Locri-Gerace

Amministrative 2017. Messaggio…

Mi rivolgo con partico...

Coppa Regione Prima Categoria. Domenica 14 maggio Bovalinese-Rombiolese

Coppa Regione Prima Categoria.…

Domenica 14 maggi...

Galleria Limina, Romeo: Anas trovi soluzione immediata

Galleria Limina, Romeo: Anas t…

"Ordinaria o straordin...

Prev Next

Monasterace. Al Museo dell’Antica Kaulon la mostra fotografica “Il paesaggio tra antichi mestieri, tradizioni e luoghi”

  •   Redazione
Monasterace. Al Museo dell’Antica Kaulon la mostra fotografica “Il paesaggio tra antichi mestieri, tradizioni e luoghi”

Monasterace. Al Museo Archeologico dell’Antica Kaulon la mostra fotografica “Il paesaggio tra antichi mestieri, tradizioni e luoghi” per la Giornata Nazionale del Paesaggio. “Il paesaggio tra antichi mestieri, tradizioni e luoghi”. E’ questo il titolo della mostra fotografica allestita al Museo Archeologico dell’Antica Kaulon in occasione della prima Giornata Nazionale del Paesaggio, promossa dal Ministero dei Beni e delle attività Culturali e del Turismo per il 14 marzo. La mostra, curata dalla cooperativa sociale ViviKaulon in collaborazione con la pro loco Monasterace “Il Tempio” e con il benestare del Polo Museale della Calabria, rappresenta un autentico tuffo nel passato,  con scatti in bianco e nero dei posti più caratteristici di Monasterace, dagli scavi archeologici, alle antiche chiese, ai vicoli di un tempo. Un modo particolare per volgere lo sguardo indietro, verso quei luoghi che hanno fatto la storia della cittadina e che ad oggi, soprattutto per i piùgiovani, appaiono sconosciuti o anche un modo per riportare chi invece quei luoghi se li ricorda ancora, nei posti di quell’infanzia fatta di cose semplici, giochi nei cortili e corse per le stradine polverose. Presenti anche i tanti volti della bella gente di una Monasterace d’altri tempi intenta a svolgere i mestieri di una volta o semplicemente in posa con in braccio un infante. Curioso sarà per i visitatori ritrovareproprio tra quei volti una persona cara. Questi scatti sono simbolo di quel legame indissolubile che si crea tra le persone, i paesaggi e i ricordi e che grazie ad un fermo immagine possono combinarsi insieme e suscitare emozioni. La mostra è divisa in cinque sezioni: luoghi del passato, eventi storici, riti e feste religiose, antichi mestieri e momenti di vita quotidiana. La fotografia acquista quindi valore sociale e culturale, racconta un territorio, la sua storia e la sua genuinità e forse, ancora di più in questa occasione, è la porta di accesso che conduce verso una maggiore sensibilità per tutto ciò che ci circonda, accrescendo il senso di appartenenza e il desiderio di proteggere e tutelare i nostri luoghi del cuore.

Antonella Papaleo