Menu
Corriere Locride
“Reggio chiama Rio - fatti di musica Brasil Festival”: Hamilton de Holanda infiamma l’Arena

“Reggio chiama Rio - fatti di …

Si è chiusa con il tri...

Cittanova. Scuola di Recitazione della Calabria: al via le nuove audizioni

Cittanova. Scuola di Recitazio…

In cantiere l'ambizios...

Giovanni Tocci medaglia di bronzo ai campionati mondiali di tuffi a Budapest 2017

Giovanni Tocci medaglia di bro…

Giovanni Tocci, giovan...

Panchina Palmese, Ferraro prima scelta. Vertenze pagate ed il 21 Luglio la definitiva iscrizione

Panchina Palmese, Ferraro prim…

di Sigfrido Parrello -...

Genti di Calabria ed i Colori del Cielo. Appuntamento a Tuscania (VT) il 24 luglio per i lavori di Pino Bertelli e Francesco Mazza

Genti di Calabria ed i Colori …

Sarà presentato il pro...

Coldiretti: bene la legge sugli agrumeti caratteristici approvata dalla commissione agricoltura della camera

Coldiretti: bene la legge sugl…

In Calabria interessat...

Calcio, Serie D - Aventi diritto, chiuse le iscrizioni. Per adesso la Palmese c’è!

Calcio, Serie D - Aventi dirit…

di Sigfrido Parrello -...

Sant'Ilario dello Ionio: domenica prossima "Migrazioni"

Sant'Ilario dello Ionio: domen…

Domenica 16 luglio, al...

Calcio - L'AIA nazionale ufficializza le promozioni degli arbitri calabresi

Calcio - L'AIA nazionale uffic…

di Sigfrido Parrello -...

Siderno. Sabato 8 luglio, presentazione del libro di Fausta Ivaldi "Una vita esagerata"

Siderno. Sabato 8 luglio, pres…

SIDERNO - «A mia madre...

Prev Next

Monasterace. Al Museo dell’Antica Kaulon la mostra fotografica “Il paesaggio tra antichi mestieri, tradizioni e luoghi”

  •   Redazione
Monasterace. Al Museo dell’Antica Kaulon la mostra fotografica “Il paesaggio tra antichi mestieri, tradizioni e luoghi”

Monasterace. Al Museo Archeologico dell’Antica Kaulon la mostra fotografica “Il paesaggio tra antichi mestieri, tradizioni e luoghi” per la Giornata Nazionale del Paesaggio. “Il paesaggio tra antichi mestieri, tradizioni e luoghi”. E’ questo il titolo della mostra fotografica allestita al Museo Archeologico dell’Antica Kaulon in occasione della prima Giornata Nazionale del Paesaggio, promossa dal Ministero dei Beni e delle attività Culturali e del Turismo per il 14 marzo. La mostra, curata dalla cooperativa sociale ViviKaulon in collaborazione con la pro loco Monasterace “Il Tempio” e con il benestare del Polo Museale della Calabria, rappresenta un autentico tuffo nel passato,  con scatti in bianco e nero dei posti più caratteristici di Monasterace, dagli scavi archeologici, alle antiche chiese, ai vicoli di un tempo. Un modo particolare per volgere lo sguardo indietro, verso quei luoghi che hanno fatto la storia della cittadina e che ad oggi, soprattutto per i piùgiovani, appaiono sconosciuti o anche un modo per riportare chi invece quei luoghi se li ricorda ancora, nei posti di quell’infanzia fatta di cose semplici, giochi nei cortili e corse per le stradine polverose. Presenti anche i tanti volti della bella gente di una Monasterace d’altri tempi intenta a svolgere i mestieri di una volta o semplicemente in posa con in braccio un infante. Curioso sarà per i visitatori ritrovareproprio tra quei volti una persona cara. Questi scatti sono simbolo di quel legame indissolubile che si crea tra le persone, i paesaggi e i ricordi e che grazie ad un fermo immagine possono combinarsi insieme e suscitare emozioni. La mostra è divisa in cinque sezioni: luoghi del passato, eventi storici, riti e feste religiose, antichi mestieri e momenti di vita quotidiana. La fotografia acquista quindi valore sociale e culturale, racconta un territorio, la sua storia e la sua genuinità e forse, ancora di più in questa occasione, è la porta di accesso che conduce verso una maggiore sensibilità per tutto ciò che ci circonda, accrescendo il senso di appartenenza e il desiderio di proteggere e tutelare i nostri luoghi del cuore.

Antonella Papaleo