Menu
Corriere Locride
Settimana Solidale Dell'Unione dei Comuni della Valle del Torbido

Settimana Solidale Dell'Unione…

Per una maggiore consa...

Scuola di Recitazione della Calabria: il calabrese Vincenzo Petullà selezionato nel cast della serie Tv "Trust"

Scuola di Recitazione della Ca…

C'è anche il calabrese...

Il vescovo di Assisi a Reggio venerdì 17 per presentare il suo libro “L’economista di Dio”

Il vescovo di Assisi a Reggio …

Ospite dell’associazio...

Reggio. Il Teatro della Girandola presenta la terza stagione: “Il vento che muove”

Reggio. Il Teatro della Girand…

Cartellone teatrale 20...

Reggio. Il concerto unico in Italia di Yamandu Costa chiude il Festival “Reggio chiama Rio” il 28 novembre al Teatro Cilea

Reggio. Il concerto unico in I…

Dopo il successo della...

Oliverio ha premiato a Milano gli Ambasciatori della Calabria 2017

Oliverio ha premiato a Milano …

"È un grande onore e m...

Siderno (RC): alla Calliope Mondadori incontro con Peppe Baldessarro, autore del libro "Questione di rispetto" (Rubbettino editore)

Siderno (RC): alla Calliope Mo…

Venerdì 10 novembre 20...

Locri. Sporting Lokrians vs Futsal futbol Cagliari: gara difficile ma non impossibile

Locri. Sporting Lokrians vs Fu…

Domani attracca in Cal...

Domenica 5 novembre una grande festa a Rosarno per presentare i progetti FaRo e ArgoMens

Domenica 5 novembre una grande…

Un bene comune che vie...

Prev Next

Giovedi 13 Luglio, alle ore 1.50 su Raiuno andrà in onda il cortometraggio “Rosa” di Vincenzo Caricari

  •   Redazione
Giovedi 13 Luglio, alle ore 1.50 su Raiuno andrà in onda il cortometraggio “Rosa” di Vincenzo Caricari

Il corto, prodotto da Asimmetrici Film, Abba Film e Streets Video, è stato realizzato nel marzo 2016.

Interamente girato a Siderno (RC), grazie alla collaborazione della Diocesi Locri-Gerace, del vescovo Monsignor Francesco Oliva, dei parroci don Cornelio Femia e don Massimo Nesci, vede come location la chiesa Santa Maria dell'Arco, la chiesa Santa Maria di Portosalvo e varie abitazioni private della città.

L'interprete principale è l'attrice e cantante roccellese Manuela Cricelli, contorniata da attori non professionisti del luogo come Teresa Verteramo, Filippo Racco, Anna Gerasolo, Giusy Verteramo, Valeria Carbonaro, Giselda Lizzi, Concettina Caricari, Antonio Sgambelluri e Federica Condino, oltre che da un centinaio di comparse.

Ha partecipato anche il coro “Santa Cecilia” della chiesa Santa Maria di Portosalvo, diretto da Salvatore Trifiletti.

Per l'occasione ha avuto una piccola parte, nel ruolo del sacerdote, l'ex parroco della chiesa di Santa Maria dell'Arco di Siderno don Massimo Nesci.

“Rosa” racconta di una giovane donna di un paesino del sud Italia, pressata da problemi economici. Lavora, sfruttata, come segretaria di un dottore. Il suo unico punto di riferimento è la fede. Un giorno, al termine della messa, nota un borsellino dimenticato su una panca…

La regia è del regista sidernese Vincenzo Caricari, che ha scritto la storia insieme a Francesca Romeo e Bernardo Migliaccio Spina.

Il regista si è avvalso di professionisti del settore come Simone Casile per il suono in presa diretta e Antonio Casella per il missaggio audio.

Collaboratori del regista sul set sono stati Lidia Cristina Caricari, Marco De Leo e Vincenzo De Masi.

Le foto di scena sono state realizzate dalla fotografa reggina Giovanna Catalano.

Il corto, dopo essere stato presentato allo Short Film Corner del Festival di Cannes nel maggio 2016, è stato selezionato in concorso all'Encounters Short Film Festival di Bristol (Londra), uno dei festival qualificanti per gli Oscar.

La sua prima nazionale è avvenuta a Trento nell'ambito del Festival CinemaZero, posizionandosi terzo tra dieci cortometraggi internazionali.

La prima calabrese è stata al Pentedattilo Short Film Festival nel dicembre 2016, vincendo il premio come miglior cortometraggio nella sezione Showcase Calabria.

Il percorso festivaliero è proseguito con la selezione al Festival del Cinema Europeo di Lecce, nella sezione intitolata al grande regista Emidio Greco.

Nel maggio 2017 è stato scelto dal Centro Nazionale del Cortometraggio, in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, per l'iniziativa “10 corti italiani nel mondo”, una selezione di 10 corti italiani disponibili presso Ambasciate, Consolati e Istituti Italiani di Cultura in tutto il mondo.

Su Raiuno è approdato grazie alla partecipazione al Festival Tulipani di Seta Nera che ha selezionato trentaquattro opere, di cui otto scelte da Raiuno per il proprio palinsesto.