Menu
Corriere Locride
Reggio. Sabato 19 gennaio "Open Day" al Liceo Classico “Tommaso Campanella”

Reggio. Sabato 19 gennaio …

Sabato 19 gennaio 2019...

Reggio. Stanza 101 – Cenacolo Culturale Impertinente: «Amianto all’ex Fata Morgana, ancora silenzi dal Comune»

Reggio. Stanza 101 – Cenacolo …

«Sono passati 35 giorn...

Reggio. Castorina: (mozione Giachetti - Ascani) «rinunciare al congresso sarebbe errore gravissimo! Pd va rilanciato e ricostruito»

Reggio. Castorina: (mozione Gi…

Rinunciare per l’enn...

Poste Assicura promuove “i mesi della prevenzione”

Poste Assicura promuove “i mes…

«Una prestazione medic...

Locri. Venerdì 18 alle 17 a palazzo Nieddu, Rubens Curia presenta il suo recente e attualissimo saggio “Manuale per una riforma della sanità in Calabria”

Locri. Venerdì 18 alle 17 a pa…

Si chiama “Manuale per...

Anas: per lavori di Enel, limitazioni all’interno della galleria Sansinato lungo la strada statale 280 ‘Dei due Mari a Catanzaro’

Anas: per lavori di Enel, limi…

Catanzaro, 14 gennaio ...

Calabria, Confcommercio: il 32% delle imprese individuali chiude i battenti

Calabria, Confcommercio: il 32…

In Calabria il 32,1% d...

Lunedì 14 gennaio, si terrà il primo incontro del Corso di Formazione all’impegno socio–politico e alla cura del Creato “Laudato si'”

Lunedì 14 gennaio, si terrà il…

Lunedì 14 gennaio, all...

L'ASD Bovalinese 1911 annuncia il ritorno del portiere Fabio Dagostino

L'ASD Bovalinese 1911 annuncia…

Fabio Dagostino, è nuo...

Coldiretti: pesante crisi dell’agrumicoltura. Aceto scrive alla Regione e sollecita urgenti interventi

Coldiretti: pesante crisi dell…

Aceto: «interventi com...

Prev Next

“Che Sarà”: Armando Quattrone reinterpreta la storica canzone di Jimmy Fontana

  •   Redazione
“Che Sarà”: Armando Quattrone reinterpreta la storica canzone di Jimmy Fontana

«L’emigrazione di ieri e di oggi in un brano di attualità».

“Che Sarà”: canzone e videoclip. Armando Quattrone sbarca nelle radio italiane con la cover della celebre canzone portata al successo internazionale da José Feliciano e firmata da Jimmy Fontana e Franco Migliacci. Il racconto di un ragazzo che lascia il suo Paese per cercare fortuna all’estero, così com’è accaduto ad Armando Quattrone, giovane cantautore calabrese partito qualche anno fa dall’Italia per trasferirsi ad Amburgo, la città europea che lo ha adottato amando da subito la sua creatività “orgogliosamente nostrana”.

Per lui, in Germania, arriva in poco tempo un contratto discografico con Universal ed esce l’album d’esordio “Calabria”, pubblicato lo scorso luglio e realizzato con il celebre Team di produttori amburghesi Madizin (che hanno firmato l’ultimo disco della numero uno del pop tedesco, Helene Fischer, e lavorato anche alle hit di Glasperlenspiel, Alvaro Soler, Lena e Frida Gold).

Il Videoclip, uscito in anteprima esclusiva nazionale martedì scorso su TGCOM24, è ora visibile su YouTube al link   https://www.youtube.com/watch?v=XQDCoV47f7U

Famoso all’estero proprio per aver portato la tradizione musicale italiana mescolata al suono pop- contemporaneo, Quattrone ha aperto pochi giorni fa a Stoccarda il concerto di Sfera Ebbasta, dopo essersi esibito nel corso di altri eventi musicali anche durante i live di Ermal Meta e Max Gazzè. Le sue radici affondano tanto nella tradizione pop italiana quanto nella tarantella calabrese, con contaminazioni reggae.

La Calabria resta la sua bandiera: la sua terra infatti è un punto di partenza e allo stesso tempo un punto di arrivo, tanto da aver girato il videoclip di “Che Sarà” proprio nel paese in cui è nato, Marina di Gioiosa Jonica (RC), riprendendo le persone e i luoghi più cari e gli amici di una vita tra le note acustiche di una chitarra e la sua voce emozionata e libera; un racconto sull’emigrazione, con un messaggio: ritornerò.

«L’emigrazione oggi ha un luogo simbolo che è Riace, sarebbe bello pensare per estensione a un ampliamento di questo modello che includa i giovani calabresi che ancora oggi sono costretti a partire e invece vorrebbero restare o ritornare – dice Armando Quattrone – Riaprire le vecchie case abbandonate per loro e per gli immigrati e ripopolare così i nostri antichi borghi con culture differenti, andando a realizzare un futuro migliore per la nostra terra».

Armando Quattrone, sempre in viaggio tra l’Italia e la Germania, quando non è impegnato con i numerosi concerti programmati in giro per l’Europa, sforna ad Amburgo acclamati successi discografici. Il suo Tour partito lo scorso aprile da Tenerife (Isole Canarie), dopo aver coinvolto la Germania, è arrivato in Olanda (Amsterdam), nella Repubblica Ceca (Praga), a Mallorca, e procederà in Germania e nel Nord Europa per tutto il 2018. Durante l’estate non è mancato anche in Calabria un indimenticabile tour, culminato in un live dove 10.000 persone hanno cantato e ballato con Armando Quattrone sul Lungomare della sua Marina di Gioiosa.

È possibile seguire tutte le news discografiche e le date aggiornate circa i numerosi concerti sul sito ufficiale dell’artista www.armandoquattrone.com