Menu
Corriere Locride
Prosegue con enorme successo il programma della Varia di Palmi 2019

Prosegue con enorme successo i…

di Sigfrido Parrello -...

“Terra Mia - non è il paese dei santi”: Cosimo Sframeli è tra i protagonisti del docufilm di Ambrogio Crespi

“Terra Mia - non è il paese de…

«Grazie ai veri coragg...

Elezioni Regionali: nota stampa dei sindaci di Cittanova, San Giorgio Morgeto e Santo Stefano d'Aspromonte

Elezioni Regionali: nota stamp…

«Il valore della nostr...

“La Calabria è talento”: gli Arangara domani a San Pietro di Caridà

“La Calabria è talento”: gli A…

Armando Quattrone, sta...

Nota stampa dei sindaci di Monasterace, Bivongi e Pazzano sulle candidature alle prossime elezioni regionali

Nota stampa dei sindaci di Mon…

«Le imposizioni dall'a...

Nota stampa del Partito Comunista: «né con Salvini né col PD»

Nota stampa del Partito Comuni…

Il Partito Comunista, ...

Storie, note e sapori della nostra Terra al castello Ruffo di Scilla con Maria Barresi, autrice de "L'essenza della Felicità"

Storie, note e sapori della no…

Evento promosso dalla ...

Siderno (RC): a Palazzo Falletti, per "L'Ulisse calabrese" la presentazione del romanzo "Omero al Faro" di Mimmo Rando (Rubbettino)

Siderno (RC): a Palazzo Fallet…

Ci sono Omero, il cant...

Addio a don Cosimo Simone, papà del Presidente della Palmese e mitico custode del “Lopresti”

Addio a don Cosimo Simone, pap…

di Sigfrido Parrello -...

Al via la Varia di Palmi: dal 10 al 25 agosto la grande festa della Calabria

Al via la Varia di Palmi: dal …

Giancarlo Giannini, Lu...

Prev Next

Bova Life a Pasqua torna protagonista della scena culturale calabrese

  •   Redazione
Bova Life a Pasqua torna protagonista della scena culturale calabrese

Sabato 20 aprile alle 16:30 a Bova, con la messa in scena dello spettacolo La vita è sogno & Antigone e la presentazione del libro L'emigrazione sconosciuta, Bova Life rinnova il suo impegno nella promozione della cultura e del territorio della Calabria Greca.

Dopo il grande successo del convegno internazionale “Grecia, Magna Grecia, Europa”, l’Associazione culturale Bova Life – Vua Zoì, alla vigilia di Pasqua, metterà in scena lo spettacolo di parole e musica La vita è sogno & Antigone, copioni per un’attrice e un flautista, con Annarita Poliseno e Fausto Tuscano.

Lo spettacolo, realizzato nell’ambito della più ampia iniziativa culturale di Bova Life “La Magna Grecia e il messaggio della classicità”, cofinanziata dalla Regione Calabria, mette in scena le riscritture di due capolavori del teatro: La vida es sueño (1635) di Calderón de la Barca e Antigone (442-441 a.C.) di Sofocle. Si tratta di due opere scritte in epoche lontane fra loro, diverse per stile, con due visioni religiose del mondo diverse e, tuttavia, entrambe messaggere sulla scena di istanze umane comuni e senza tempo.

Lo spettacolo sarà preceduto dalla presentazione del libro L'emigrazione sconosciuta di Domenico Nucera Abenavoli, dai saluti di Luca Micheletta di Bova Life e del sindaco Santo Casile, dagli interventi dei professori Pasquale Amato e Vittorio Daniele, e dell’Onorevole Saverio Zavettieri.

“Siamo felici – ha dichiarato Saverio Micheletta, Presidente di Bova Life – di organizzare questa nuova iniziativa, che rispecchia in pieno la filosofia e la missione della nostra Associazione. Valorizzare le radici del nostro territorio con proposte culturali di grande valore e afflato internazionale. Protagonista dello spettacolo, con sua moglie, è, infatti, un ‘figlio’ di Bova, Fausto Tuscano, che si è affermatoprofessionalmente nel mondo e che torna con orgoglio alle sue radici per arricchirle della sua esperienza e arte, condividendole con tutti noi.”

L’appuntamento è per sabato 20 aprile, a Bova, presso lo Spazio Cultura, alle 16:30. Lo spettacolo è gratuito, gli accrediti si possono richiedere al seguente link: https://antigone-bova.eventbrite.it

Fausto Tuscano (composizione e flauto) è nato a Foligno nel 1968 da genitori bovesi. È cresciuto ad Assisi. Ha proseguito gli studi presso i conservatori di Perugia, Firenze e le Università di Perugia e Salisburgo, città in cui vive. Finalista d’importanti concorsi di composizione, ha ricevuto prestigiosi riconoscimenti dal Ministero austriaco per la Cultura e dal Land Salzburg. Attivo anche come insegnante, storico della musica e traduttore, è docente di italiano all’Università Mozarteum di Salisburgo.

Annarita Poliseno (recitazione) si è laureata in Lettere Moderne presso l’Università di Bari ed ha approfondito argomenti di Germanistica presso l’Università di Saarbrücken. Si è formata teatralmente in Italia seguendo diversi corsi e seminari con attori e professionisti della voce fra cui Leo Gullotta, Riccardo Caporossi, Moni Ovadia, Franco Fussi, Sandro Conte, Roberta Carreri. È stata attrice per tre edizioni del Taschenopern Festival di Salisburgo (2005-2009). È autrice ed interprete di numerosi spettacoli di teatro musicale, molti dei quali recitati sulle musiche del marito, il compositore Fausto Tuscano.