Menu
FanduCorriere Locride
Abilitati in Romania. Il consiglio di stato accoglie definitivamente l’appello: la abilitazione all’insegnamento in Romania e il titolo di studio conseguito in Italia non necessita di mutuo riconoscimento. Il Miur ha violato l’art.45 tfue e l’art.1

Abilitati in Romania. Il consi…

«Di particolare import...

Reggio. Alla ricerca del verde pubblico tra incuria e abbandono

Reggio. Alla ricerca del verde…

«La vicenda della riap...

Poste Italiane tra le aziende più attrattive del mondo del lavoro per gli studenti universitari Calabresi

Poste Italiane tra le aziende …

«L’Azienda, guidata da...

Giovani Avvocati reggini - traguardi e prospettive

Giovani Avvocati reggini - tra…

Lo scorso 20 Luglio 20...

Gioiosa Jonica (RC): Al via il FilMuzik Art Festival

Gioiosa Jonica (RC): Al via il…

FilMuzik arts festival...

Poste Italiane: prosegue il piano di riaperture da lunedì 27 luglio torna disponibile l’ufficio di Locri1

Poste Italiane: prosegue il pi…

Reggio Calabria, 23 lu...

Reggio. “Scatti tra Cielo e Terra: l’Astronomia per la legalità e l’inclusione sociale”

Reggio. “Scatti tra Cielo e Te…

«Venerdì a Palazzo Cor...

EasyPark arriva a Roccella Ionica: «ora la sosta si paga anche con l’app»

EasyPark arriva a Roccella Ion…

21 luglio 2020 Da ogg...

A Sant'Ilario dello Jonio : La mostra di Celestino Gagliardi, il racconto di Rehab, l'incontro con Lou Palanca e il loro "Mistero al Cubo", la musica di Gabriele Albanese con la partecipazione speciale di Paolo Sofia

A Sant'Ilario dello Jonio : La…

Venerdì 17 luglio 2020...

In Calabria la finale nazionale delle Olimpiadi di Astronomia: «Il Planetarium Pythagoras scelto tra le 12 sedi nazionali»

In Calabria la finale nazional…

La finale nazionale 20...

Prev Next

"Storie migranti/3": A Sant'Ilario dello Jonio riflessioni, musica e condivisione, immaginando un mondo senza confini

A Sant'Ilario dello Jonio (RC), la sede della Eurocoop Jungi Mundu, simbolo mondiale di accoglienza, arricchita dalla mostra di foto dense di emozione di Celestino Gagliardi, è stata il luogo ideale per ri-trovarsi e ri-partire tra riflessioni e condivisione con l'incontro "Storie migranti/3". L'importanza della manifestazione, promossa dalla Eurocoop in collaborazione con l'amministrazione comunale di S. Ilario, è stata ben espressa nelle parole del presidente della Eurocoop Rosario Zurzolo, del sindaco Giuseppe Monteleone, dell'operatore Nicola Papandrea, del responsabile della Coop. sociale Iride, Renato Raffa: tutti hanno sottolineato il valore assoluto della solidarietà, oltre ogni steccato, e la bellezza di un mondo multiculturale, auspicando una crescente attenzione per le fasce deboli e svantaggiate di ogni luogo da parte delle istituzioni. Unica vera possibilità per un mondo nuovo. Le foto di Celestino Gagliardi, in mostra nelle sale della Eurocoop, emblema della serata, sono la narrazione dell'incontro tra i popoli, immagini di umanità e bellezza, dense di sensibilità. Come il racconto di Rehab che, emozionata, si è fatta testimone dei tanti rifugiati e beneficiari presenti e del loro viaggio simile al suo: dalla Siria alla Giordania, all'Italia, fino a S. Ilario. In cerca di un mondo nuovo, da costruire, insieme, oltre i confini.

Con Nicola Fiorita e Danilo Colabraro, collettivo di scrittura Lou Palanca, nello spazio in collaborazione con il Caffè letterario Mario La Cava, con l'intervento di Domenico Calabria, si è discusso delle diverse "migrazioni", di chi arriva, di chi parte e di chi resta e dell'assoluta necessità di far sì che ciò divenga frutto di libere scelte e non di bisogno.

Con loro abbiamo parlato di letteratura, del loro giallo atipico quanto intrigante, "Mistero al Cubo" (Rubbettino): il ritrovamento di un cadavere eccellente, le indagini che partono e tutto un universo di personaggi che si interroga attorno all'Università della Calabria, vera protagonista del romanzo e simbolo di una terra dove gli estremi spesso si toccano.

E a concludere la serata, la musica: linguaggio universale. Hanno "dialogato" tra di loro e con il pubblico il polistrumentista Gabriele Albanese e il cantautore Paolo Sofia, con talento, cuore ed emozione, ripercorrendo suoni e temi che coinvolgono i popoli migranti di tutto il mondo.

Presenti all'evento anche il vicesindaco Enzo D'Agostino e la presidente del consiglio comunale Claudia Cinelli. Una serata bella e importante resa possibile grazie all'impegno organizzativo di Nicola Papandrea, che si spende tra Camini e S. Ilario per il buon funzionamento del progetto, e degli operatori, professionali e instancabili, Vanessa Castrenze, Caterina Attisano, Anna Prologo, Luana Covelli, Ivan Gimbri, Gisella Naim, Veronica Tanase e Nabil Moumen, per il loro lavoro di ogni giorno. Prezioso il supporto tecnico di Gerardo Lione, dell'ingegnere Pasquale Brizzi e degli operai del Comune. 

Leggi tutto

Sant'Ilario dello Jonio (RC): Partono i buoni spesa per le famiglie in difficoltà a causa dell'emergenza COVID 19

Con Ordinanza della presidenza del Consiglio dei Ministri n. 658 del 29 marzo 2020 sono stati stanziati specifici fondi destinati alla erogazione di buoni spesa a favore dei nuclei familiari (anche monopersonale) che, a seguito della emergenza in corso relativa alla epidemia da COVID 19, si trovano in momentaneo stato di difficoltà economica tale da non consentire di soddisfare i bisogni più urgenti ed essenziali.

I cittadini santilariesi, sulla base si criteri reddituali e in base al numero dei componenti della famiglia,  

dopo aver prodotto regola domanda, come da modello reperibile sul sito del Comune, riceveranno buoni spesa spendibili presso gli esercizi commerciali siti a Sant'Ilario che abbiano aderito alla convenzione proposta dal Comune (l'elenco degli esercizi commerciali aggiornato convenzionati è pubblicato sul sito istituzionale).

L'erogazione è effettuata una sola volta fino alla concorrenza della disponibilità finanziaria presente sul bilancio comunale. In caso di ulteriori disponibilità si procederà ad una ulteriore erogazione il cui ammontare sarà rideterminato in proporzione alle disponibilità accertate.

Per la definizione dei requisiti di accesso al beneficio si è tenuto conto della finalità dell'intervento che serve ad alleviare situazioni di grave difficoltà finanziaria conseguenti alla emergenza COVID 19.

Le domande dovranno pervenire preferibilmente a mezzo email all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo., in alternativa con consegna diretta presso il Palazzo comunale - sportello ufficio anagrafe,  ogni giorno dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e giovedì dalle ore 16.00 alle ore 18.00, fino alle ore 12.00 del 6 aprile.

Le domande ricevute saranno istruite dall'Ufficio Politiche Sociali del Comune che provvederà ad elaborare specifica graduatoria che sarà pubblicata all'albo pretorio e sul sito istituzionale del comune. Gli aventi diritto saranno quindi invitati a ritirare i buoni spesa presso gli uffici comunali.

Leggi tutto

Sant'Ilario dello Jonio. Nuove misure per la gestione dell'emergenza COVID-19

«Chiusura e divieto di accesso a parchi, giardini, aree verdi, aree gioco. Disposizioni sugli orari di apertura e chiusura degli esercizi pubblici»

Nuove misure per il contenimento e la gestione dell'emergenza COVID-19 sul territorio di Sant'Ilario dello Jonio.

Considerato che il progressivo aggravamento dell'emergenza epidemiologica impone di adottare ogni possibile e ulteriore misura finalizzata a contrastare la diffusione dell'epidemia e che, al fine di prevenire e contenere il rischio di contagio, occorre evitare assembramenti e contatti ravvicinati fra le persone anche in luoghi pubblici o aperti al pubblico, il sindaco Giuseppe Monteleone ha disposto il divieto di accesso a tutti i parchi, i giardini pubblici, le aree verdi e le aree gioco presenti sul territorio comunale, la chiusura del lungomare cittadino e delle aree pertinenti della spiaggia e dell'arenile,  il divieto di pratica sport all'aperto, in forma aggregata o individuale, salvo che per necessità di salute debitamente certificate.

L'attività di vendita di beni alimentari è consentita dalle ore 8,00 alle 19,00, nei giorni feriali, e dalle 8,00 alle 13,00, nei giorni festivi. Le altre attività, come da decreto ministeriale, saranno aperte dalle 8,00 alle 13,00. Le farmacie e le parafarmacie sono escluse dal presente provvedimento. È consentito recarsi a fare la spesa esclusivamente in forma individuale ed è, altresì, consentito portare fuori il cane solo per la gestione delle necessarie esigenze fisiologiche entro il perimetro di mt 200 dalla propria abitazione e per i controlli veterinari.

Il provvedimento è in vigore dalle ore 24 del 20 marzo 2020 fino a nuove disposizioni.

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed