Menu
Corriere Locride
Windsurf - Tra Mondiali...e maturità: il reggino Scagliola continua a stupire

Windsurf - Tra Mondiali...e ma…

Prosegue nel migliore ...

Giovanni Nucera, Capogruppo “La Sinistra”, a sostegno della manifestazione unitaria Cgil, Cisl e Uil

Giovanni Nucera, Capogruppo “L…

Il capogruppo "La Sini...

Incontro all’Asp di Reggio Calabria tra i sindaci e il prefetto Meloni

Incontro all’Asp di Reggio Cal…

«Sono molte le critici...

Anas: personale e mezzi Anas impegnati nella pulizia delle gallerie e nella manutenzione del verde in provincia di Reggio Calabria

Anas: personale e mezzi Anas i…

- Pulitura delle galle...

Siderno. Il progetto "Camminando insieme verso il futuro" vince un premio di 10.000 euro

Siderno. Il progetto "Cam…

«Camminando insieme ve...

Il 21 giugno si terrà la seconda edizione della “Festa della Musica di Palmi” nell’incantevole scenario del Monte Sant’Elia

Il 21 giugno si terrà la secon…

“Orizzonti Epici - Suo...

Delianuova. Un murale per l’ufficio postale: l’opera è parte della seconda fase del progetto “PAINT - Poste e Artisti Insieme Nel Territorio”

Delianuova. Un murale per l’uf…

Inaugurata la seconda ...

“Paesaggio e Mito” un itinerario naturalistico virtuale per scoprire e riscoprire i tesori di Scilla

“Paesaggio e Mito” un itinerar…

«Il 19 giugno l’innova...

Windsurf, il reggino Francesco Scagliola primo nel campionato mondiale under 21

Windsurf, il reggino Francesco…

Ennesima soddisfazione...

Prev Next

Condofuri: Effettuava acquisti pagando con banconote false, arrestato 23enne di Catania

Acquistava oggetti all’interno di diversi esercizi commerciali pagando con banconote di grosso taglio false.

Con quest’accusa gli agenti di polizia del commissariato di Condofuri, in provincia di Reggio Calabria, hanno notificato l’obbligo di dimora, ad un giovane catanese G. Liotta, accusato di “spendita e introduzione nello Stato di monete falsificate”.

A denunciare il 23enne, la titolare di una cartoleria di Condofuri dove Liotta avrebbe acquistato vario materiale pagando con banconote di grosso taglio, risultate contraffatte. La polizia, ha inoltre accertato che l’uomo con lo stesso modus operandi, si era reso responsabile nel gennaio di quest’anno dello stesso reato presso un esercizio commerciale di Capo d’Orlando (ME). 

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed