Menu
Corriere Locride
Paola. Fulmine si abbatte sulla spiaggia: ferite due persone

Paola. Fulmine si abbatte sull…

Due fratelli sono rima...

Addio a Kofi Annan, Uomo di Pace: il pittore Guadagnuolo lo ricorda con la sua opera “Il Debito Estero”

Addio a Kofi Annan, Uomo di Pa…

Dall’Italia sono stati...

Roccella Jazz Festival. Lunedì 20 agosto una giornata speciale tutta dedicata a Frank Zappa

Roccella Jazz Festival. Lunedì…

Lunedì 20 agosto una g...

Seminara. Martedì 21 agosto l'Amministrazione sottoscriverà il protocollo d'intesa tra il Comune e la società "Enjoy Calabria"

Seminara. Martedì 21 agosto l'…

L'Amministrazione Comu...

“Fatti di Musica 2018”: «Reggio Calabria esplode con il live dei Negrita»

“Fatti di Musica 2018”: «Reggi…

Premiati con il “Ricci...

Calcio. Locri – Roccella si gioca al “Ninetto Muscolo”

Calcio. Locri – Roccella si gi…

Il preliminare di Copp...

Taurianova. Il 17 e 18 agosto si terrà l’evento dell’Associazione Mammalucco: "Musica Sottolio" XIII edizione - Il festival più unto d'Italia

Taurianova. Il 17 e 18 agosto …

Una certezza portata a...

Torre Camigliati. Il 18 agosto l'incontro con l'archeologo Francesco Cuteri su: "Il viaggio e l’altrove nei mosaici delle terme ellenistiche di Kaulonia"

Torre Camigliati. Il 18 agosto…

Il 20 settembre del 20...

Lunedì 20 Agosto, l'Associazione Culturale Traiectoriae, presenta il Galà Lirico "Vissi d'arte"

Lunedì 20 Agosto, l'Associazio…

Vissi d'arte... Le ste...

Bovalino. Domenica 19 agosto si terrà l'incontro su Mario La Cava, L'uomo, Lo scrittore. Racconto per immagini, testo e musica a 110 anni dalla nascita e a 30 anni dalla morte

Bovalino. Domenica 19 agosto s…

MARIO LA CAVAL'UOMO, L...

Prev Next

Sant'Ilario. Assenteismo al Comune, 11 misure cautelari di obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria

  •   Redazione
Sant'Ilario. Assenteismo al Comune, 11 misure cautelari di obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria

11 dipendenti comunali avrebbero abbandonato il posto di lavoro, durante le ore di servizio, per sbrigare faccende personali. Agli stessi sono state notificate dai carabinieri altrettante misure cautelari di obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Le accuse sono: truffa aggravata e continuata, attestazione fraudolenta della presenza in servizio, abuso d'ufficio e peculato.
E' stato il gip del Tribunale di Locri su richiesta della Procura che ha coordinato le indagini svolte nell'arco di tempo che va da settembre 2016 a gennaio 2017, ad emettere i provvedimenti cautelari. Le indagini attuate anche attraverso pedinamenti e riprese video dimostrerebbero che i dipendenti si allontanavano dopo avere attestato falsamente la propria presenza in ufficio eludendo il sistema di rilevazione elettronica.