Menu
Corriere Locride
Bovalino. Sabato 29 settembre al Caffè Letterario Mario La Cava si terrà la Presentazione del romanzo "Il cielo comincia dal basso"

Bovalino. Sabato 29 settembre …

«Rosa Sirace è una che...

“Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”: «Il 22 ottobre presenteremo il primo rapporto sulla mortalità stradale negli anni 2013-2017 sulla S.S.106»

“Basta Vittime Sulla Strada St…

Il lavoro dell’Associa...

Legambiente: «La Calabria seconda per abusivismi»

Legambiente: «La Calabria seco…

È stato presentato que...

Coldiretti: la Regione autorizza carburante in più per l’irrigazione di soccorso su tutto il territorio regionale

Coldiretti: la Regione autoriz…

Coldiretti aveva chies...

In occasione del nuovo anno scolastico inaugurazione del plesso “Carrera” della Scuola Primaria e nuovo scuolabus comunale a Roccella

In occasione del nuovo anno sc…

In occasione dell’iniz...

Regione. In programma il 25 e 26 settembre la conferenza internazionale sulla tratta delle donne nigeriane

Regione. In programma il 25 e …

"Doppio sguardo. La tr...

Legge di Bilancio 2019: Oliverio scrive ai parlamentari Calabresi

Legge di Bilancio 2019: Oliver…

Il Presidente della Re...

Gemellaggio internazionale per il Rotary di Locri

Gemellaggio internazionale per…

Il Rotary club di...

WWF: «Le Marche salvano lupi e allevatori»

WWF: «Le Marche salvano lupi e…

«Le Marche stanno segu...

Reggio. Antonino Castorina replica a Forza Italia su intitolazione strada

Reggio. Antonino Castorina rep…

«Apprendo con stupore ...

Prev Next

San Ferdinando. Rubano un gruppo elettrogeno: arrestati due pregiudicati

  •   Redazione
San Ferdinando. Rubano un gruppo elettrogeno: arrestati due pregiudicati

Nella tarda serata di ieri, presso la 2^ Zona Industriale di San Ferdinando, nel corso di  un  mirato servizio di controllo del territorio teso alla prevenzione e repressione dei reati predatori i Carabinieri  della  locale Stazione hanno tratto in arresto Berlingeri Cosimo, di anni 35, e Bevilacqua Damiano, di anni 29, entrambi pregiudicati.

In particolare, i Carabinieri, giunti nei pressi della zona industriale, notavano un furgone uscire a forte velocità da un capannone. Alla vista dei militari, il conducente aumentava la velocità cercando di far perdere le proprie tracce ma, dopo un breve inseguimento per le vie limitrofe, i due venivano raggiunti e sorpresi con il carico poco prima asportato, un gruppo elettrogeno e del materiale ferroso.

I due, arrestati in flagranza per il furto aggravato e per resistenza a pubblico ufficiale, venivano accompagnati presso gli uffici della Compagnia Carabinieri di Gioia Tauro dove, una volta terminate le formalità di rito, venivano dichiarati in stato di arresto e posti agli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni in attesa di essere giudicati con rito direttissimo.