Menu
Corriere Locride
Coldiretti. Molinaro: Vandana Shiva e Oliverio firmano la petizione Coldiretti “STOP al cibo falso”

Coldiretti. Molinaro: Vandana …

“Trasformare la biodiv...

Politiche sociali e Sport: domani nuovo incontro tematico promosso dalla lista Scelgo Locri

Politiche sociali e Sport: dom…

La lista Scelgo Locri ...

Cittanova, dalla memoria all'impegno contro la mafia: le parole di Panico, Gerardis, Paci e Sferlazza in vista dell'appuntamento del 21 maggio

Cittanova, dalla memoria all'i…

Con i tre magistrati e...

Oliverio: situazione sanità in Calabria non più tollerabile

Oliverio: situazione sanità in…

“L’inchiesta mandata i...

Coldiretti. Venerdi 18 alla Cittadella Regionale si svolgerà la Giornata della biodiversità con Vandana Shiva e il Presidente Mario Oliverio

Coldiretti. Venerdi 18 alla Ci…

Venerdi 18 maggio p.v....

Nota stampa congiunta Cgil, Cisl e Uil Calabria

Nota stampa congiunta Cgil, Ci…

E’ ripreso, dopo alcun...

Il 21 maggio Cittanova ricorda nove vittime innocenti di mafia con tre importanti magistrati

Il 21 maggio Cittanova ricorda…

Appuntamento alle ore ...

Siderno (RC): alla libreria Calliope Mondadori "La stirpe di fuoco", la saga high-fantasy di Francesco Thierry Marzano

Siderno (RC): alla libreria Ca…

Valim è un giovane tag...

Coldiretti: a Rende (CS) l’80° Congresso "Collegamento Svizzero" in Italia alla scoperta della Calabria

Coldiretti: a Rende (CS) l’80°…

Molinaro: nuove opport...

Reggio. L’Associazione culturale CatArTica Care ha presentato il catalogo del festival ‘Pao Spiti (Go Home)’

Reggio. L’Associazione cultura…

Settimana della Cultur...

Prev Next

Reggio. Un arresto dei Carabinieri ad Arghillà

  •   Redazione
Reggio. Un arresto dei Carabinieri ad Arghillà

Continua senza sosta il controllo del territorio da parte dei Carabinieri del Comando Compagnia di Reggio Calabria, diretta interinalmente dal Tenente BUI Alessandro.

I militari della Stazione CC di Catona, unitamente a personale dello Squadrone Carabinieri Cacciatori di Calabria e della Compagnia d’Intervento Operativo del neo-istituito 14°Battaglione “Calabria”, hanno tratto in arresto AMATO Romano, 47enne con numerosi precedenti per furto, rapina e associazione a delinquere.

Lo stesso già sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla P.G., dal decorso mese di marzo aveva fatto perdere le proprie tracce rendendosi irreperibile. 

Il predetto AMATO è stato rintracciatoa seguito di un appostamento durato svariate ore. Appena localizzato i militari hanno effettuato l’irruzione traendolo in arresto e contestualmenteveniva sottoposta a perquisizione anche l’abitazione dove lo stesso si trovava.

L’arresto odierno, è stato effettuato in esecuzione di due distinti provvedimenti:

- Revoca di decreto di sospensione di ordine di esecuzione per la carcerazione e ripristino dell’ordine medesimo”, emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte D’Appello di Reggio Calabria – Ufficio Esecuzioni Penali, con il quale veniva determinata la carcerazione del condannato per anni 2, mesi 1 e gg. 17 e multa Euro 120,00;

- Provvedimento emesso dalla Corte D’Appello di Reggio Calabria – Seconda Sezione penale, col quale sostituiva la misura dell’obbligo di presentazione alla P.G.con quella della custodia cautelare in carcere.

L’AMATO, dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Arghillà dove dovrà scontare una pena di oltre due anni.