Menu
Corriere Locride
Diocesi di Locri-Gerace. A Gerace il XIV incontro di studi bizantini

Diocesi di Locri-Gerace. A Ger…

Sabato 14 e domenica 1...

Cittanovese, è l'ora del derby! Domenica prossima al "Morreale – Proto" arriva la Palmese di mister Pellicori

Cittanovese, è l'ora del derby…

La Società: «Appuntame...

Ambiente. Galletti, oltre 13 milioni al Centro-Sud per mobilità sostenibile: un milione a Reggio Calabria

Ambiente. Galletti, oltre 13 m…

Da decreto casa-scuola...

Sant'Ilario dello Ionio (RC). Sabato prossimo "In Terra Santa – Sulle orme di Gesù di Nazareth"

Sant'Ilario dello Ionio (RC). …

Nazareth, il fiume Gio...

Richiesta di LocRinasce indirizzata alle competenti Autorità territoriali in materia di tutela dei corsi d’acqua

Richiesta di LocRinasce indiri…

Riceviamo e pubblichia...

Casa della Salute di Scilla, ripristinato il servizio H24. Vizzari: “Fare rete porta sempre risultati. Ora impegno per valorizzazione della struttura”

Casa della Salute di Scilla, r…

“Fondamentale”: così R...

Reggio. Teatro della Girandola, Terza stagione della rassegna “Approdi”: Cartellone teatrale 2017

Reggio. Teatro della Girandola…

Il Teatro della Girand...

Taurianova. Precisazione dell'Amministrazione sull’Avviso pubblico per la selezione e la formazione di “Operatori per la corretta gestione dei rifiuti”

Taurianova. Precisazione dell'…

TAURIANOVA – Alla luce...

Prev Next

Reggio. Stavano svaligiando un appartamento: arrestati 3 cittadini stranieri

  •   Redazione
Reggio. Stavano svaligiando un appartamento: arrestati 3 cittadini stranieri

Alle ore 06.00 circa del 04 agosto 2017 i militari dell’Aliquota Radiomobile del NORM, diretto dal Ten. Alessandro BUI, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, per un furto in abitazione i sotto indicati individui:

- PILPANI GIORGINato In Georgia  Classe 86, Senza Fissa Dimora;

- GAZDELIANI DAVIT Nato In Georgia Classe 83, Senza Fissa Dimora;

- GOGICHASHVILI LEVANI Nato In Georgia Classe 83, Senza Fissa Dimora.

I militari sono intervenuti in questa via Micene ove alcuni condomini avevano informato telefonicamente un loro vicino, che si trovava in vacanza in una località turistica della Regione, di alcuni rumori che provenivano dalla sua abitazione.

L’intervento sul posto di più pattuglie dell’Aliquota Radiomobile che hanno circondato il condominio non ha consentiva la fuga dei malviventi che sono rimasti bloccati nell’appartamento scelto come loro bersaglio.

Uno degli arrestati, nel tentativo di guadagnarsi la fuga, si è lanciato nel vuoto da un balcone ubicato ad un piano alto ed ha riportato, a seguito dell’impatto con il suolo, la frattura dei talloni di entrambi i piedi.

I due complici, invece, nel tentativo di scappare dalla porta d’ingresso dell’appartamento, si sono scagliati contro i militari intervenuti che, pur riportando alcune lesioni a causa della colluttazione venutasi a creare, sono riusciti a bloccarli ed ad ammanettarli.

I tre sono stati arrestati per i reati di Rapina Impropria e Resistenza e Lesioni a P.U. e tradotti presso la Casa Circondariale di RC – Arghillà su disposizione del P.M. di turno presso la Procura della Repubblica di Reggio Calabria.

L’intervento posto in essere rientra nelle attività di contrasto alla criminalità diffusa che il Comando Provinciale di Reggio Calabria, sta svolgendo diuturnamente in tutta la città di Reggio Calabria.