Menu
Corriere Locride
Regione. Avviso per installazione colonnine ricarica veicoli elettrici

Regione. Avviso per installazi…

È stato pubblicato in ...

Reggio. Il 24 giugno la prima "Corri AVIS Gallina – Memorial Demetrio Fanti"

Reggio. Il 24 giugno la prima …

Sport e salute sono un...

Taurianova. Sarà inaugurata domani, Sabato 23 giugno alle ore 17.30, la “Casa della partecipazione” presso l’ex scuola di San Martino

Taurianova. Sarà inaugurata do…

Il progetto - che cons...

Oliverio presenta un romanzo di Mimmo Gangemi in Cittadella

Oliverio presenta un romanzo d…

Il Presidente della Re...

Regione Calabria. Minori stranieri non accompagnati, incontro con l'assessore Robbe

Regione Calabria. Minori stran…

“I minori non sono pro...

Taurianova. Il Comune organizza la prima Edizione del Concorso d’Arte “Alessandro Monteleone”

Taurianova. Il Comune organizz…

L’Amministrazione comu...

Vivi apprezzamenti per la 7° edizione del Corteo Storico Carafa di Roccella

Vivi apprezzamenti per la 7° e…

I ringraziamenti dell’...

Lamezi: Gli appuntamenti in programma per la prima giornata di Trame.8 Festival dei Libri sulle mafie

Lamezi: Gli appuntamenti in pr…

L'inaugurazione del Fe...

Ospedale Metropolitano di Reggio: doppio intervento cuore-cervello

Ospedale Metropolitano di Regg…

(ANSA) - REGGIO CALABR...

Siderno. Venerdì 22 l'associazione “Amici del Libro e della Biblioteca” e “MAG. La ladra di libri” presentano il libro “Dal Vangelo secondo la 'ndrangheta”

Siderno. Venerdì 22 l'associaz…

L'associazione “Amici ...

Prev Next

Reggio. Ricercato per armi arrestato da Polizia

  •   Redazione
Reggio. Ricercato per armi arrestato da Polizia

(ANSA) - REGGIO CALABRIA, 15 LUG - La squadra mobile di Reggio Calabria ha arrestato un latitante, Lorenzo Alberto Marino, di 44 anni, di Melito Porto Salvo, ricercato dal 21 aprile scorso per reati in materia di armi. Al termine di indagini coordinate dal procuratore di Reggio Calabria Federico Cafiero de Raho, e dall'aggiunto Gerardo Dominijanni, gli investigatori della mobile hanno localizzato l'uomo in un immobile del quartiere Catona. Martino era irreperibile dal 31 marzo, quando, nel corso di una perquisizione a casa sua, gli investigatori avevano sequestrato armi clandestine, munizioni da guerra e un silenziatore artigianale. Nell'occasione erano stati arrestati il padre Antonino e il fratello Giuseppe Antonino, oggi ai domiciliari. Dalle indagini è emerso che il ricercato si spostava a Reggio Calabria, evidentemente aiutato da conoscenti e amici. Gli investigatori sono riusciti a comprendere le dinamiche degli spostamenti sino ad individuarlo. Una donna di 42 anni è stata denunciata per favoreggiamento personale.