Menu
Corriere Locride
Calabria, Anas: senso unico alternato per l’installazione delle barriere di sicurezza sulla strada statale 682 ‘Ionio Tirreno’ nel comune di Cinquefrondi (RC)

Calabria, Anas: senso unico al…

Anas comunica che, per...

Uil: «La Regione Calabria azzeri gli sprechi e si doti di un bilancio rivolto al sociale»

Uil: «La Regione Calabria azze…

Semplificare, rendere ...

Coldiretti: il Presidente Oliverio la "Ristorazione a Km zero" alla Cittadella Regionale con Campagna Amica è un esempio virtuoso

Coldiretti: il Presidente Oliv…

Molinaro: PECCO luogo ...

Coldiretti Calabria. Domani l'inaugurazione di PECCO: servizio Ristorazione alla Cittadella Regionale con i prodotti di Campagna Amica - Coldiretti

Coldiretti Calabria. Domani l'…

Molinaro: Scelta ...

Straordinario successo per il I° Slalom automobilistico Città di San Roberto, trionfano il giovanissimo Rechichi ed il territorio

Straordinario successo per il …

Tutto esaurito per il ...

Ingresso vietato ai disabili allo stadio Ezio Scida: L'Associazione Adda replica alla nota del "FC Crotone"

Ingresso vietato ai disabili a…

L’Associazione Adda, i...

“Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”: Stigmatizzare ogni forma di diffamazione a mezzo Facebook

“Basta Vittime Sulla Strada St…

I legati Cornicello e ...

Diocesi Locri-Gerace. Raduno dei Cori Parrocchiali: Lettera del Vescovo e Programma

Diocesi Locri-Gerace. Raduno d…

«E' bello cantare al S...

Nota del Partito Comunista Calabria su: "criminalità e prove palliative di Zes al porto di Gioia Tauro"

Nota del Partito Comunista Cal…

«Si torna nuovamente a...

Francesco Russo nuovo vice presidente della Giunta regionale

Francesco Russo nuovo vice pre…

L'attuale assessore ...

Prev Next

Reggio. Ricercato per armi arrestato da Polizia

  •   Redazione
Reggio. Ricercato per armi arrestato da Polizia

(ANSA) - REGGIO CALABRIA, 15 LUG - La squadra mobile di Reggio Calabria ha arrestato un latitante, Lorenzo Alberto Marino, di 44 anni, di Melito Porto Salvo, ricercato dal 21 aprile scorso per reati in materia di armi. Al termine di indagini coordinate dal procuratore di Reggio Calabria Federico Cafiero de Raho, e dall'aggiunto Gerardo Dominijanni, gli investigatori della mobile hanno localizzato l'uomo in un immobile del quartiere Catona. Martino era irreperibile dal 31 marzo, quando, nel corso di una perquisizione a casa sua, gli investigatori avevano sequestrato armi clandestine, munizioni da guerra e un silenziatore artigianale. Nell'occasione erano stati arrestati il padre Antonino e il fratello Giuseppe Antonino, oggi ai domiciliari. Dalle indagini è emerso che il ricercato si spostava a Reggio Calabria, evidentemente aiutato da conoscenti e amici. Gli investigatori sono riusciti a comprendere le dinamiche degli spostamenti sino ad individuarlo. Una donna di 42 anni è stata denunciata per favoreggiamento personale.